Agcom e pirateria, il bello e i rischi

di alex il 7 luglio 2011

Un bilancio un po’ più a freddo, vedo aspetti positivi, neutri e negativi nell’ultima versione della delibera.

Tutto sommato voglio considerare l’intera vicenda una vittoria di chi crede all’importanza di internet.

Si dirà: sì, ma comunque la delibera è un peggioramento della libertà online, rispetto all’attuale ordinamento. Perché permetterà ad Agcom di rimuovere, sotto la minaccia di mega-multe, contenuti che giudica illeciti. E’ vero che i siti potrebbero opporsi alle multe andando da un magistrato o al Tar, ma chi ne avrà la forza?

[A proposito, curioso che nel comunicato non si citano le multe (e ahimé molti giornali nemmeno le hanno citate, di conseguenza), ma a me le hanno riferite i commissari relatori].

In realtà mi sembra che questo nuovo potere sia bilanciato da una novità importante: Agcom introduce nel nostro ordinamento il concetto di fair use. Si possono usare contenuti anche coperti da copyright purché non a scopo di lucro o per motivi di citazione, commento, didattici…

Continua

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.

Articolo precedente:

Articolo successivo: