L’Europa toglie tutele per i reati sul web

di alex il 27 ottobre 2009

I media sono stati distratti sulla deriva anti democratica che ha preso piede nelle istituzioni europee, nel nuovo pacchetto di regole Telecom (eccetto la solita attentissima Masera)

Eppure il nuovo pacchetto, così com’è, apre le porte a leggi nazionali ben più severe dell’Hadopi 2. Cioè alla possibilità di colpire gli utenti per reati commessi sul web senza processo, ma solo attraverso generiche “procedure”. Qualsiasi autorità non giudiziaria potrà quindi disconnetterli da internet se li becca a fare p2p illegale; ma anche altri reati: per esempio diffamazione. In Italia questa seconda cosa sarà molto gradita, immagino. Si può fare ben poco.

Dubito che la conciliazione, ora in corso per arrivare ad approvare il nuovo pacchetto di regole entro il 30 dicembre, riaprirà la questione. C’è motla stanchezza: si va avanti dal 2006 con la bozze delle nuove regole.

{ 1 commento }

Il Capo dei Troll ottobre 28, 2009 alle 11:25

Quindi si potranno condannare i millantatori, gli infami ed i falsi tendenziosi, assetati di scoop e di danari?
Io è da mò che scollego la gente che fa quel cazzo che vuole in rete, esattamente come fai tu quando banni i commenti ai tuoi post.
Che mi venissero a domandare qualcosa!

LEGGI IPOCRITE PER UTILIZZATORI IPOCRITI. W L’ITALIA!

Saluti e baci :D

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.

Articolo precedente:

Articolo successivo: