Alixir Barilla e la forza oscura del marketing

di alex il 20 novembre 2007

alix

Da un mesetto trovate questi pacchi neri nei supermercati, reclamizzati come cibo per il benessere (una specie di “elisir” della salute). Chi si lamenta di come sia difficile avere informazione scevra dal marketing e dalle false promesse nel mondo della tecnologia, non ha mai conosciuto quello del benessere.
Lì davvero si spacciano per panacee alimenti normali se non addirittura poco salubri e i giornalisti di benessere spesso mostrano un senso critico molto basso. Il motivo è semplice: il benessere, l’alimentazione tocca tasti più profondi dell’essere umano, rispetto alla tecnologia; e quindi il senso critico tende di più a lasciare il posto alle false promesse di salute, bellezza, forma fisica con poco sforzo (anzi, di più: mangiando).

Tutto questo per indicarvi una voce contro Alixir Barilla, la sola che ho trovato (no, c’è anche OvoSodo), appena pubblicata dal nutrizionista Albanesi.

Ecco qualche stralcio di analisi:


Non appena si analizzano i singoli prodotti, abbiamo l’enorme delusione di trovare prodotti normalissimi spacciati per la panacea di tutti i mali.

È abbastanza evidente l’intenzione di Barilla di legarsi al consumatore, rendendolo Alixir-dipendente. In tutto il sito si rileva la necessità della continuità dell’assunzione. Peccato poi che nelle schede dei vari prodotti non ci sia l’indicazione delle calorie (difetto gravissimo).

Biscotti () – Migliorerebbero la funzione intestinale con soli 7,6 g di fibre: incredibile! Con grasso vegetale non idrogenato e aromi.

Cracker () – Come i biscotti, ma con “ben” 8,1 g di fibre (ricordiamo che veri corn flakes, ricchi di fibre, ne hanno circa 25 g per 100 g di prodotto).

{ 9 commenti }

Eros76 novembre 20, 2007 alle 12:03

Da quale pulpito…

Alex, chissà, magari hanno ricevuto una fornitura di pasta per un anno e lo spirito critico va a farsi benedire! Mi ricorda quasi lo stesso problema sollevato nei tuoi confronti riguardo la tua presa di posizione spudorata nei confronti della 3 con un articolo che spacciava alcuni (solo 5000 se non di più) clienti quasi per criminali ma nonostante ti abbiamo dato anche il nostro punto di vista non hai osato dare voce a noi clienti in egual misura ma ti sei trincerato dietro la frase che hai scritto in maniera obiettiva… Sai meglio di me che non è così ma tant’è…

Saluti, Eros.

Elena Roma febbraio 27, 2008 alle 13:15

Condivido completamente il vostro punto di vista. L’idea della barilla è proprio quella che chi compra i suoi prodotti sia veramente un perfetto idiota. Io li ho comprati perchè non potevo credere ad una bufala così grande e ho scoperto che oltre agli ingredienti di scarsa qualità, perfettamente allineati a Mulino Bianco, sono anche di gusto discutibile, sicuramente non gustosi. Allora il marketing della barilla, se è loro la colpa, non poteva suggerire almeno di mettere ingredienti non nocivi come aromi e grassi non meglio specificati? Il costo alla fonte penso non cambi così tanto! Chi sa? Chissà!

Corn Flakes giugno 25, 2014 alle 18:52

It’s going to be ending of mine day, however before ending I am reading this great article to improve my knowledge.

Hero Zero Hack agosto 21, 2014 alle 18:25

This article will help the internet visitors for creating new webpage or even a weblog
from start to end.

lol Hack agosto 24, 2014 alle 17:54

Hi there to every one, it’s actually a pleasant for me to pay a quick
visit this site, it includes valuable Information.

Jewelry Website Designers gennaio 7, 2016 alle 19:21

This is my first time pay a visit at here and i am really pleassant to read everthing at one place.

clash royale hack no verification gennaio 9, 2018 alle 16:33

What a data of un-ambiguity and preserveness of valuable knowledge on the topic of unexpected emotions.

clothing settembre 11, 2019 alle 19:18

I’m impressed, I must say. Seldom do I come across a blog that’s both equally educative and interesting, and without a doubt, you’ve
hit the nail on the head. The problem is something that
too few men and women are speaking intelligently about.
Now i’m very happy I stumbled across this in my hunt for something regarding this.

Etodolac 300mg usa settembre 30, 2020 alle 7:45

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.

{ 10 trackback }

Articolo precedente:

Articolo successivo: