Polemiche su 3 e l’autoricarica

di alex il 9 ottobre 2007

Sta suscitando molti commenti, nel post sotto e nella mia mail, il pezzo che ho scritto su 3 Italia che ora vuole tagliare le super auto ricariche. Per ordine, siete invitati ora a commentare qui.

Credo di avere esposto nel pezzo entrambe le posizioni, con il risultato- come spesso accade- di scontentare così entrambe la fazioni (ma non me ne curo).

Solo, ci tengo a sottolineare che ritengo le vostre posizioni, esposte nei commenti e in parte nel pezzo, come degne di nota. E’ vero, a 3 finora è andato bene lucrare tramite le tariffe di terminazione ottenute grazie agli utenti che ricevevano fino a 144 ore di chiamate al giorno (in multi conferenza e con trucchetti software)… ricompensati poi con autoricariche generose. Ora ha rotto il patto, unilateralmente. E’ giusto, è sbagliato? E’ da vedere, tutto qui.
Mi sembra che le sole parti lese evidenti, nella questione, siano gli altri operatori, che sborsavano tariffe di terminazioni illegittime a causa dei suddetti trucchetti.

Tanto che Telecom in più riprese è corso ai ripari, sospendendo Tim Relax e il servizio di sms gratuiti dal web (come al solito, a causa di qualche furbo ci rimettono anche gli utenti onesti, a cui magari quei servizi facevano comodo).

Certo se- come mi scrivono alcuni utenti- 3 intende eliminare anche le autoricariche di chi non ha usato i trucchetti e ha “solo” poche centinaia di euro in ricarica, mi sembra indubbiamente poco corretto; ma ancora, anche in questo caso, non so se sia davvero permesso dalle norme: solo Agcom può dirlo, è un caso che non ha precedenti.

Potrebbe infatti non trattarsi di una modifica contrattuale (permessa), ma di un cambio retroattivo (elimianzione di ricariche accumulate; forse è come se l’operatore dicesse: “ti ho alzato il prezzo delle chiamate già fatte, dammi la differenza”).

{ 317 commenti }

sidelait ottobre 9, 2007 alle 8:57

Signor Longo, questa è solo l’ultima goccia (pesante, di piombo direi…) che ha fatto traboccare il vaso, di una serie di iniziative che H3G ha preso a danno dei propri clienti durante gli ultimi mesi. Perchè non prendere in considerazione l’idea di scrivere un nuovo articolo più completo?
Io ad esempio non sono stato toccato da quest’ultima angheria solo perchè sono già stato fortemente “bastonato” il 20 Luglio dalla disattivazione illegittima della mia USIM, questione per cui sono in attesa di conciliazione, grazie alla quale diversi utenti (una strettissima cerchia per la verità, che ha “osato” ribellarsi al gestore) hanno avuto giustizia e riottenuto il maltolto, e quindi numero (se non di altro gestore), credito (soprattutto) ma non la tariffa (rimodulata nel frattempo!!!).
In un mondo dell’informazione hanno spazio quotidiano i sospiri dei politici, il prezzo dell’insalata che sale e scende o il colore dei capelli di Camilla Parker Bowles, non pensate voi giornalisti che non un’appropriazione indebita (io la chiamo così) come quella del 4 Ottobre o del 20 Luglio (eh sì, perchè stranamente quelle disattivate erano per la maggior parte tutte SIM “gonfie” di credito che quindi sono state monetizzate in un colpo solo) debba aver maggior richiamo e risalto sui media?
Nella mia decennale esperienza di utente di telefonia mobile non mi era mai capitato di assistere ad un comportamento simile da parte di un gestore, non so lei. Ma forse la cosa si può estendere anche al di fuori della telefonia: immagini una banca, come ve ne sono ora sul mercato, che decide di offrire il 6% di interessi sul vostro conto corrente bancario, e poi dopo averveli accreditati vi dice “mi spiace ho cambiato idea, gli interessi che ti ho dato me li riprendo e in cambio ti do’ un buono spesa da spendere dove ti dico io entro il 31/12/2007″….
Grazie per la sua attenzione

Massimo Svezia ottobre 9, 2007 alle 9:00

Salve, sono un utente al quale sono stati messi a scadenza 31/12 oltre 1000 euro di credito residuo con scadenza illimitata, la informo che la H3G S.p.A. ha sempre percorso una politica di incitamento ad autoricaricarsi, è difatti cronaca trascorsa di appena qualche mese fa l’annuncio da parte della compagnia di un CONCORSO A PREMI a favore di chi avrebbe ricevuto più chiamate o sms, con in palio Tv al plasma, ecc. La fantomatica sim con 85.000 euro? Ma esiste davvero? Lei in ogni caso avrebbe avuto il dovere di specificare che il ricaricatore folle ha fatto incassare alla compagnia circa 120.000 euro di diritti di interconnessione.

Cooper ottobre 9, 2007 alle 9:01

Io credo invece che il taglio che tu avevi dato all’articolo sia corretto. I gestori italiani ne hanno combinate tante. Quasi tutte sono passate sotto silenzio. E’ davvero sgradevole notare che sono i furbetti del messaggino a sollevare questo polverone. Coloro, cioè, che sono complici delle compagnie nell’avere drogato il mercato, a scapito della stragrande maggioranza degli utenti, che usa il telefono in modo normale. E’ il consueto ed arrogante atteggiamento del furbastro, che prima sfrutta un servizio in maniera che sa dannosa per gli altri, e poi si scaglia contro il “sistema” quando ne provoca la sospensione. Il solito arraffa-arraffa fatto da persone che se ne “fregano” dei danni che producono ad altri, pur di avere vantaggi per se stessi.
Alla fine, costoro fanno le madonnine infilzate, fanno persino i conti in tasca al gestore (tutti laureati a Yale?), fanno sembrare di avere qualche ragione.
Appunto, sembrare: perché di ragione non ne hanno alcuna, solo una gran faccia tosta, e la dose di arroganza che sempre vi si accompagna, come là dove ti danno del “venduto”. Loro, che si sono organizzatti in gruppetto per ottenere denaro, questa è la verità, da credito telefonico derivante da promozioni… Questo è il loro esplicito manifesto: monetizzare il credito. Questo, forse, da sempre il loro obiettivo, dopo tanto silenzio, nell’ombra ad aspettare la mossa falsa del gestore.
Non hanno neppure il buon gusto di leggere con attenzione il tuo articolo. Laddove dice che Tre ha individuato 5.000 comportamenti degni di attenzione. Più che preoccuparmi del credito, fossi in loro, mi preoccuperei di tale attenzione.

Fring ottobre 9, 2007 alle 9:18

Caro Cooper
prima di parlare informiamoci un pò non costa niente http://www.repubblica.it/2007/09/sezioni/scienza_e_tecnologia/telefonini/autoricariche-tre/autoricariche-tre.html
Questo è l’articolo
Ma prima almeno doveva dare un’occhiata a questa pagina.

http://www.tre.it/3foryou/PianiTariffari/Pianitariffarinonattivi/index_4033_ITA_HTML.htm

Questo è il piano tariffario dopo la rimodulazione della supertua+.
dato che non voglio farla stancare a fare calcoli li faccio io direttamente, hanno messo una soglia di 5000 euro mensili, perchè?? (forse perchè gli piace guadagnare)
Ora vediamo come si possa raggiungere tale soglia.
Mettiamo il caso che una persona stia al telefono 24 ore su 24(fatto impossibile)
Un mese è composto da 44640 minuti per 0.05 = 2232 euro mesili di autoricarica e gli altri 2768 euro come si prendono?
Semplice facendo arrivare soltanto 4464 sms giornalieri. Quindi che motivo ha la h3g di mettere una tale soglia?????? (certo non è che si deva per forza raggiungere tale soglia, ma perche metterla dato che è impossibile da raggiungere per una normale utenza)
E perché la 3 ha permesso tutto ciò per + di 2 anni?
Cooper evitiamo di fare sempre i soliti servilisti verso coloro che hanno il potere finanziario.
distinti saluti

Cooper ottobre 9, 2007 alle 9:28

Io non servo chi ha il “potere finanziario”. Ma ancora meno mi presto ai giochi di chi crede di essere più furbo di me, da furbastro si comporta, e poi piange perché il padrone si è portato via il pallone, e non si gioca più. Per me, sei molto più un problema tu, coi tuoi calcoli fatti solo a tuo vantaggio, e il tuo successivo chiedere aiuto perché l’opinione pubblica faccia i TUOI interessi (non i MIEI), che un gestore telefonico dal quale mi posso benissimo difendere da solo, con gli strumenti della legge.

I “furbi più furbi”, personalmente, mi hanno stufato. Specie quando attaccano chi ha tolto il coperchio dal loro giochino. Non so se abbiate danneggiato Tre; di certo avete danneggiato me, normale utente pagante. Il mio appoggio non lo avete e non lo avrete mai. Ci sono causa ben più nobili della vostra furbetta corsa all’assegno.

veditu ottobre 9, 2007 alle 9:34

Alessandro,
il malcontento suscitato dal tuo pezzo su Repubblica è legato al fatto di avere dato troppo spazio alla posizione ufficiale di H3G.
Se ti fermi e fai solo la prima domanda dai solamente spazio alla propaganda del gestore che prima minimizza “La cosa riguarda sim che avevano accumulato decine di migliaia di euro” e poi si presenta quasi come parte lesa “Vogliamo fare ordine in una situazione che è ai limiti del lecito… Il che viola però le condizioni generali del nostro contratto.”
Alessandro, tu sei bene informato sulla situazione del 4 ottobre e mi stupisce il fatto che tu non abbia contestato ad H3G almeno questi due punti:
1. Non è vero che sono colpite solo le schede con decine di migliaia di euro di credito (basta fare un salto sui forum per capire quante schede e la consistenza dei crediti)
2. Non è vero che H3G è parte lesa. Tutti noi sappiamo che i cd. autocaricatori folli hanno rimpinguato le casse del gestore con lauti costi di terminazione.

La cosa che più mi innervosisce è proprio questo secondo aspetto, il fatto che H3G si finga “verginella” e si accorga ora di crediti a tre zeri.
H3G non prendiamoci in giro:
1. perchè SuperTua aveva un tetto mensile e SuperTuaPiù no?
2. perchè i nuovi piani hanno un tetto mensile di 5.000 (cinquemila,00) euro?
3. perchè H3G mese dopo mese continua a proporre promozioni in cui vince chi riceve più chiamate pur sapendo che chi vince commette comportamenti al limte del lecito?

Alessandro, mi piacerebbe che tu rivolgessi queste tre domande ad H3G… [copia e incolla dall'intervento all'altro post]

io non accetto di essere preso per il naso

ps: poi ci sarebbe da parlare della loro “curiosa” interpretazione del preavviso di 30 giorni, che devono essere computati in riferimento alla scadenza del 31/12… roba da fare accapponare la pelle a ogni giurista

Fring ottobre 9, 2007 alle 9:36

Chi ha dannegiato te non sono stati coloro che ricaricavano, ma la H3g che sfornava promozioni e piani tariffari solo atti ad incentivare tutto ciò.(ed ora ne sta incamerando i frutti di una politica fatta apposta) in italia abbiamo tutto + caro adsl tariffe telefoniche benzina ,tutta colpa nostra? basta servilismo

Willyco78 ottobre 9, 2007 alle 9:39

Egregio Cooper,
io non sono tra quelli che ha visto trasformarsi il credito a scadenza credo solo per un caso.
Ti racconto brevemente cosa ho fatto:
nel 2005 ho cambiato telefonino e sono entrato a far parte del mondo supertuapiù.
Ero un cliente tim con la famosa tariffa rossa e avevo 10 sms gratis al giorno.
Posso inviare gli sms a chi voglio? Sì.
Rubo qualcosa nell’inviarli? No.
Sono un furbetto nell’utilizzare un servizio che ho scelto nel confronto con la concorrenza? No.
Se vai al supermercato e trovi la promoter che ti regala mezzo chilo di pasta ogni 2 kg acquistati, tu che fai? Rifiuti perchè stai derubando il pastificio o magari ne prendi 4 kg, tanto a pasta la mangi tutti i giorni?
Non è che magari ti dia fastidio il fatto che qualcuno sappia analizzare le offerte meglio di te, riuscendo a risparmiare qualche soldino?
Un saluto,
Willyco

Luca ottobre 9, 2007 alle 9:48

Gentile Alessandro Longo,
sono un cliente della Tre. Mi sono sempre autoricato in maniera assolutamente legale e detesto l’ipocrosia della Tre, che ancora ad oggi ha il costo di interconnessione più alto senza offrire un adeguato servizio. Tale costo di interconnessione è stato sfruttato per offrire ai clienti una autoricarica che ha drogato il mercato e per incentivare qualsiasi forma di entrata ci sono state da parte della Tre parecchie promozioni per incentivare a ricevere (non a chiamare): basta pensare ai premi in viaggi, schermi LCD da 42”, raddoppio dell’autoricarica e così via. La Tre non solo sapeva che alcuni suoi clienti commettevano illeciti ma li ha pure incentivati finché gli faceva comodo.
Ritengolo il suo articolo non equilibrato perché non ha dato voce alla controparte, quella dei clienti. Se per Lei è corretto e legale che una società cambi in modo retroattivo il credito dei propri clienti, imponendo una scadenza di 2 (due) mesi e bloccando le sim di chi tenti di travasare tale credito verso altri operatori (come Wind, Tim o Vodafone) per troppo traffico (cosa che sarebbe logica visto che il cliente deve spendere entro una certa data una certa mole di credito)… beh.. purtoppo abbiamo idee diverse in merito.
Mi spiace che la Tre sti a raschiando il fondo del barile facendo azioni che, anche se fossero legalmente corrette, sono molto discutibili sul punto di vista etico (e ciò è rivolto anche ai autoricatori folli che hanno abusato il servizio sotto gli occhi contenti della Tre) e che rovini a senso unico la propria fama e rapporto verso i clienti.
Per Cooper: la Tre è parte in causa dei autoricatori folli; non è la vittima, bensì è complice di chi ha abusato di tale sistema. Non dimenticarlo. Non ha mai messo limiti (e se li ha messi, come nella versione rimodulata della SuperTua+, sono ridicoli visto che si parla di 5000€ al mese), non ha mai bloccato traffici abnormi in entrata, ha sempre lottato per avere un costo di interconnessione altissimo (18 cent al minuto… e a gennaio passerà a 16 cent), ha fatto promozioni per INCENTIVARE l’autoricarica e così via.
Fatti 2 conti e distingui bene i “fregati” (i clienti normali), i “furbi fregati” (gli autoricatori folli) e i “furbi più furbi” (la Tre).

Cooper ottobre 9, 2007 alle 10:06

Io i conti me li sono fatti. La tua logica è, grossomodo:
“La colpa non è di chi arrobba, ma di chi si fa arrobbare”. Lascio che siano altri a giudicare, tenuto conto però di un dato si fatto: c’è chi non arrobba affatto.

Tre dice che siete 5.000. Voglio decuplicare: siete 50.000! Gli altri 6.950.000, sei proprio sicuro che fossero solo dei fessi o, come dice qualcuno fra voi, dei “non informati”? Solo, non conoscevano le “sinergie”?

Ragazzi, ma voi lo sapete che la partita la avete giocata in pubblico? Adesso cosa fate, le vergini riverginate? Per favore, pietà…

Fring ottobre 9, 2007 alle 10:07

Ultima e chiudo tanto in Italia è sempre tempo perso mettersi contro i potenti
Caro Alessandro Longo ti potresti informare con la H3G perchè il primo giorno della rimodulazione del credito era possibile inviare sms di beneficenza(non sono un santo ma almeno non li volevo lasciare alla H3G, ne avrebbe goduto realmente qualcuno) e venivano scalati dal credito power ed il secondo giorno no?

Luca Donato ottobre 9, 2007 alle 10:08

Ciao Alessandro, grazie per aver almeno trattato la notizia, certo è che intervistare una controparte non sarebbe stato male :)

Dell’articolo mi ha dato fastidio la difesa indifendibile della 3 Italia:
se illeciti sono stati commessi, andavano fermati sul nascere. E’ illegale rubare denaro, non solo il cercare di spenderlo..ma H3G guadagnava molto, moltissimo, come nessuno in italia, dalle interconnessioni: 18 centesimi al minuto per chiamate ricevute da altri operatori..dandone 10 all’utente chiamato. Perchè solo da altri operatori? Ovvio, per i costi di interconnessione.

Se illeciti sono stati commessi, sono le compagnie usate per chiamare/mandare sms a doversi lamentare, non 3 che ne ha solo guadagnato, incentivando il tutto con concorsi a premi per chi RICEVE più chiamate, con viaggi, motorini e tv al plasma. Come può un concorso incentivarmi a RICEVERE più chiamate?

Se illeciti sono stati commessi, perchè H3G italia riconosce ugualmente quel credito, mettendolo però a scadenza, anzichè annullarlo? E’ come se un gioiellere rapinato di 10 collane permettesse al rapinatore di tenerle per 3 mesi..

Tutto ciò, assieme alle rimodulazioni dei vecchi piani ricaricanti e delle disattivazioni di migliaia di utenze di quest’estate, accade guarda caso quando la comunità europea IMPONE a H3G di abbassare i costi di terminazione..E la colpa viene riversata sui cosiddetti ricaricatori.

Alla H3G hanno specificato che ricevendo 1h di chiamate al giorno, in un anno si riceveva un credito REALE di 2190€? Senza trucchetti, computer o sms.

Alla H3G, hanno specificato che il preavviso è inesistente, perchè il credito REALE è stato trasformato in bonus a scadenza già da ORA, senza preavviso, e che quindi non è più utilizzabile apertamente (no sms solidali, cambio piano, attivazione abbonamenti etc)?! Non mi pare proprio..ANZI, viene detto che anzichè 30gg sono stati proposti 3 mesi..ma per favore..

Sarebbe interessante un articolo che ponga questi punti a qualche responsabile H3G Italia, non un articolo che faccia dire parole in libertà a questi “signori”..

Grazie per la disponibilità

MARCUS61 ottobre 9, 2007 alle 10:11

Ennesima dimostrazione che in Italia la legge non è uguale per tutti.
In Italia la legge viene “interpretata”

Iencenelli ottobre 9, 2007 alle 10:17

Caro signor Longo

purtroppo il mestiere del giornalista o cronista è permesso a troppa gente che del pressappochismo ha fatto il suo mestiere.

Non sono tra i rimodulati ma… prima di scrivere quell’articolo lo ha pensato o è andato alla cieca come tanti suoi colleghi?

Iniziamo a fare le pulci alle boiate che ha scritto:

1)” Telecom in più riprese è corso ai ripari, sospendendo Tim Relax ”

la Telecom ,società in cui convivono geni del marketing , ha dovuto sospendere la commercializzazione perche tra i suoi dirigenti idioti qulcuno ha partorito una tariffa che contrttualmente prevedeva sms illimitati compresi nel prezzo di 50 euro che veniva elargito al gestore.

Potevano essere usati trucchetti software come lei ignorantemente ha scritto , ma bastava un semplicissimo cellulare symbian per mandare semplici sms di testo (il nokia 6630 prevede l’invio di un sms concatenato di 30sms totali). il tutto senza usare artifici vari .

Il gestore Tim come del resto la 3 sapevano dell’interconnessione , sapevano che dovevano pagarsi a vicenda dei costi tra di loro per i diritti di terminazione.

lei parla di diritti di terminazione che non vogliono pagarsi i gestori…. ma non è colpa degli utenti se i gestori stessi si sono inventati questo balzello per “inculare” i gestori internazionali concorrenti che permettevano per cifre irrisorie la ricezione degli sms sui cellulari italiani senza costo aggiunto.

2) Si parla di un tizio con 85000 euro , da dove ha tratto la notizia?

Premetto ce penso di conoscerlo il tizio….
Ma se quegli 85000 euro stanno fermi senza che nessuno li tocca perche danno cosi fastidio alla 3?
Se il tizio ha quella cifra significa che il gestore ha guadagnato mediamente 35 mila euro in piu dall’interconnessione.

Perche il gestore invece di colpire chi il suo credito lo lascia intatto non colpisce chi lo usa in multiconferenza chiamando lo stesso numero per ricaricarsi un unica utenza?

Purtroppo sono dei veri pirati delle telecomunicazioni.

Avrebbero , senza nessun problema di sorta fatto prima a lasciare intatte le autoricariche trasformandole in bonus non a scadenza come hanno fatto Tim e wind alcuni anni orsono .

Purtroppo il cetriolo l’italiano è abituato a prenderlo in quesl posto.

Io il mio “culetto” ce l’ho ancora vergine e mi batterò per farlo rimanere tale.

Luca ottobre 9, 2007 alle 10:21

Cooper, io non sono un autoricatore folle. Il mio credito non è stato (ancora?) rimodulato perché è minimo. Mi da fastidio l’attegiamento della Tre da ipocrita allo stato puro e che ora fa la finta tonta, scappando con i soldi.

Per i 7 milioni di clienti, inutile dirti che sono SIM e non clienti… e le sim della Tre a volte durano oltre i 12 mesi anche se non le tocchi… e che molti compravano i cellulari sim-lock (quindi con SIM) per poi sbloccarli… e che avere tante sim ti serve se vuoi entrare in borsa… e che gli utenti arrabbiati sono quelli SuperTua+, Tumatic e così via (che non sono solo 5000 o 50.000…).

Willyco78 ottobre 9, 2007 alle 10:25

Sono sempre stato dell’opinione che la frase “la legge è uguale per tutti” è incompleta: andrebbe integrata con “i poverelli”…

Poi continuo a non capire il concetto di “rubare”.. forse in italia siamo talmente abituati ad essere vessati e tartassati che ogni qual volta riusciamo a sfruttare qualcosa a nostro favore ci sentiamo in colpa.

Pasquale ottobre 9, 2007 alle 10:27

Non si capisce perchè la 3, nel lontano 2004 abbia sfornato delle tariffe con autoricarica in ingresso con un limite mensile. Poi uscì la SuperTua+ senza limiti mensili. Sono passati 3 anni e solo dopo 3 anni la 3 fa finta di accorgersi che qualcuno ne abusava? Se la 3 non gradiva che alcuni utenti si ricaricavano di migliaia di euro mensili, perchè non ha posto limiti già da tempo? Perchè aspettare che i “giochetti” continuassero per poi con un colpo di mano appropiarsi del credito dei clienti?
Perchè? Perchè? Perchè?

Vito ottobre 9, 2007 alle 10:28

Io ringrazio Alessandro per aver scritto un articolo su questa situazione assurda, ma sarei più che felice se dopo questo scalpore creatosi approfondirebbe di più l’argomento, magari mettendo l’intervento della parte lesa (noi autoricaricatori, non di certo H3G) e spiegando per benino quello che succede.
Così almeno dall’approfondimento ne uscirebbe che noi autoricaricatori non siamo quei delinquenti fuori legge che si vuole far credere.
P.S. molti utenti stanno agendo tramite vie legali anche per questo articolo.

Fring ottobre 9, 2007 alle 10:31

Cooper qui ci sono delle domande
1) perchè limite fissato a 5000 euro mensili(irragiungibile comune utenza)
2)perchè la H3G incentivava il tutto con promozioni ricevi + sms e telefonate e vinci(dimmi quale altro gestore fa cose del genere)
3)perchè il credito a scadenza non può essere donato in beneficenza(se lo vogliono beccare loro,non sono un santo)?
4)perchè il tutto dopo le diminuzioni dei prezzi interconessione
5)perchè da 2 anni a questa parte a sempre fatto piani con ricarica sms pubblicidanola ovunque e quindi pure incentivando?
6)dove stava la 3 quando l’ipotetico utente è arrivato ad 85000 euro(numeri solo per far notizia,tipo quella del rapinatore a cui poi hanno fatto colletta)
e di queste domande c’è ne sono altre mille, ora senza falsi moralismi rispondiamo a queste e si trova il perchè di tutto

veditu ottobre 9, 2007 alle 10:41

L’ipocrisia di H3G mi pare acclarata.
Ma passiamo a parlare di COME il gestore ha deciso di riprisinare la “giustizia”.

Cellularitalia, “bibbia” delle tlc su internet si sbilancia e accusa H3G di appropiarsi del credito dei propri clienti invitandoli a rivolgersi all’AGCOM e alla Magistratura

Mondo3, forum di riferimneto dei clienti H3G, parla di “una brutta storia nella telefonia mobile italiana” e accusa il gestore di avere seguito una strategia alla “prendi i soldi e scappa”

Mobileblog, citato nello stesso articolo, bolla come chiaramente illegale la mossa del gestore.

——–

Invece di parlare solo della moralità dell’autoricarica (che a mio avviso è legata alla “compiacenza” del gestore che meno di 5 settimane fa ha introdotto tariffe con limite di autoricarica – non mi stuferò mai di ripeterlo – di 5.000euro!!!) parliamo anche dell’altra campana.

E’ morale il comportamento del gestore?
E’ legale il comportamento del gestore?

Credo che non serva avere studiato giurisprudenza per comprendere che una modifica unilaterale e retroattiva di un contratto almeno un sospetto di illegalità lo debba causare.

aghost ottobre 9, 2007 alle 10:41

ho fatto un sogno: quello in cui i gestori hanno tariffe chiare e trasparenti. Senza trucchi, furberie, scatti, opzioni, bonus, badge, ricariche e altre perline. Dove i pani tariffari sono semplici, confrontabili, e non cambianoi di continuo e addirittura in corso d’opera.

E soprattuto dove chi fa una telefonata sa, esattamente e in anticipo, cosa spende. Poi mi sono svegliato… :(

veditu ottobre 9, 2007 alle 10:43

per chi volesse protestare contro questa modifica unilaterale del contratto qui trova una how to con un preliminare studio del quadro normativo.
http://www.norimodulazioni.com/index.php?showtopic=111

Invitiamo tutti a inviare fax all’AGCOM per chiedere un celere intervento.

angelodalcielo ottobre 9, 2007 alle 10:54

caro ALESSANDRO ho letto piacevolmente il tuo articolo, enche se ha suscitato in me perplessita, in questi ultimi mesi la h3g a apportato modifiche sostanziali ai suoi piani tariffari, oltre questo a anche apportato modfiche sostanziali nel suo sito, dove erano contenuti i contratti prima del 2005, quelli rimodificati nel 2006, quelli che hanno modificato nel 2007 una prossima modifica la troveremo nel 2008, ma per te sara storia vecchia e senza tiratura, ti voglio dare una notizia che per te sara di molto conforto e compiacimento, sicuro che riceverai tantissimi messaggi e critiche ma anche tantissimi lettori(circa 25000 utenti h3g), chi per curiosita e chi per interesse, il tuo articolo a scatenato nei vari forum di telefonia un grandissimo disappunto, molti hanno cercato di rappresentarti il loro malcontento per quello che hanno subito , eppure la tre inserendo quel tipo di piano autoricaricante, vedasi anche l’ultimamente super 10 “che prevede 10 cent/€ di autoricaricaa scadenza sulle chiamate voce ricevute e di 5 cent/€ di autoricarica su ogni sms ricevuto con un tetto massimo di 333 euro a fronte di una ricarica mensile ” che viene resa appetibile agli utenti, verra poi modificata unilateralmente come e successo con super 3 “questo piano prevedeva una ricarica di 2 cent/€ ma se effettuavi la portabilita (scusa mi spiego in parole che tu possa capire),se cambiavi gestore telefonico la h3g ti portava la forma di autoricarica a scadenza a 4 cen/€ per ogni sms ricevuto ea 10 cent/€ per chiamate voce ricevute con un tetto massimo di 333 euro senza il vincolo di una ricarica mensile il credito era spendibile acquistando servizi e effettuando donazioni” ti ho preso a confronto questi piani tariffari e non i vecchi per farti capire la similitudine tra i due piani, perche erano quelli attivabili come piani autoricaricanti ultimamente,la h3g con questa offerta(parlo di super 3) ha attirato a se molti utenti di altre compagnie telefoniche (naturalmente questi li perdevano per via della portabilita,vedasi incrementi delle vendite di schede TIM, WIND, VODAFON, la h3g per continuare a guadagnare sui costi di interconnessione ha istituito dei concorsi (basta andare sul sito http://www.tre.it alla voce lunapark) dove offriva ai clienti dei premi per chi riceveva piu sms o piu telefonate in un determinato periodo (con questi concorsi si sono viste maggiori introiti per VODAFON con l’attivazioni di piani che permettevano di chiamare verso tutti per un tot di minuti mese, e della WIND per quanto riguarda gli invii di sms verso tutti), caro ALESSANDRO nel tuo articolo accusi gli utenti tramite la tre di un uso improprio del servizio, invece non e vero tutti gli utenti utilizzavano la possibilita di inviare sms e di effettuare telefonate legalmente attivando anche ad amici e parenti tali promozioni o usando sul web quei servizi che permettevano di inviare sms verso tutti, l’uso improprio lo sta effettuando la h3g applicando norme retroattive, sui bonus maturati e dichiarati senza scadenza, sulle rimodulazioni totali dei piani tariffari con l’aumento delle tariffe su alcuni piani che vanno dal 20% al 90 % di aumento, e con l’abbassamento di di alcune tariffe che non vengono utilizzate dai clienti, dalle disattivazioni di 20000 utenti in cui con piccoli sotterfugi (non si sono attenuti alla carta servizi nella quale vi era la clausula di inviare sms informativo per la scdenza della usim e un mese di sola ricezione prima della disattivazione, che fungevano da campanello di allarme per cli utenti) eppure in barba alle disposizioni da loro impartite e non rispettate hanno disattivato milioni di schede, lo stesso e avvenuto con il credito bonus senza scadenza maturato nel 2006, cosa ancora peggiore e l’impossibilita dell’utente di effettuare chiamate in conferenza(e non viene erogato il l’accredito di 10 euro per ogni giorno che tale disserzio persiste bonus previsto sulla carta servizi) come previsto nella carta servizi (in caso venga effettuata la conferenza con piu numeri gli utenti si trovano le schede disattivate per uso fraudolento), l’impossibilita di chiamare l’amante, la fidanzata , la moglie , il figlio su uno stesso numero per per molte ore pena l’interruzione de servizio senza preavviso( e nessuna giustificazione chiamando il 133″ servizio clienti h3g a pagamento” ), vorrei da te un piccolo cenno di riscontro su chi pallesemente punta il dito dicendo i colpevoli sono loro e non io ………………..

Eva ottobre 9, 2007 alle 11:03

Faccio anche notare, come molti già sapranno, che l’h3g è intenzionata a vendere, chi acquisterà, comprerà tutto, debiti compresi, quale miglior sistema di monetizzare al massimo per la 3 se non quello di azzerare di fatto (visto che non permette nemmeno di riversare il credito su altre usim ricaricabili di differente gestore, pena la disattivazione) arbitrariamente ed ILLEGALMENTE i nostri crediti?

Fring ottobre 9, 2007 alle 11:04

come volevasi dimostrare siamo tutti bravissimi in Italia a puntare il dito contro i “cattivi” (Cooper tu sei un esempio) ma alla + semplici domande nessuno ma dai delle risposte

Utente deluso da H3g ottobre 9, 2007 alle 11:07

Caro Alessandro hai notato cosa hai scatenato? questo post sommato a quello sul voip in cui sono confluiti i primi post sull’argomento H3G in mancanza di altro, hanno superato di gran lunga la somma di tutte le risposte date nei restanti post che hai su questo blog. Questo sta a significare che il problema è più grave di quanto ha potuto far pensare la 3. Meno di 5000 casi? non lo sò ma so solo che se gli utenti con tariffa con autoricarica potevano ricaricarsi con sms e chiamate era ovvio che si sarebbero attivati nello sfruttare promozioni e bonus vari che permettevano questo traffico in entrata verso le utenze H3G, tutto questo senza commettere nessun tipo di truffa ma semplicemente sfruttando ciò che il mondo della telefonia mobile ed i web offrivano, è colpa di chi si è inviato i 10 sms da alice se la tim li faceva inviare a tutti i suoi clienti? oppure se la vodafone mi dava la la possibilità di chiamare per 1500 minuti al mese chiunque volessi pagando 30 euro di canone mensile, oppure se la wind attivando una scheda mi regalava 1000 sms verso tutti, oppure se diversi siti italiani e stranieri mi permettevano di mandare qualche sms al giorno, ovviamente più pazienza mettevi più ne mandavi chi non ne aveva ne mandava di meno. E poi no vi scandalizzate di crediti anche superiori ai 5000 euro in quanto ad esempio se una persona che lavora con il cellulare basta riceve telefonate per 3 ore al giorno per 250 all’anno contando di lavorare dal lunedi al sabato accumulerebbe facilmente 4500 euro in un anno, senza sfruttare nessun bonus o sms gratuito o altro, ma semplicemente rispondendo al telefono magari a clienti o fornitori o chiunque sia, e personalmente conosco gente che per lavoro riceve anche telefonate per 5 ore al giorno. La H3G, ma soprattuto quelle persone che parlano di correttezza o altro magari semplicemente perchè se lo avesse saputo prima o avessero fatto funzionare il cervello avebbero goduto anche loro dei vantaggi della Supertua+, mi devono spiegare quale atto al limite della legalità hanno commesso i ricaricatori. Atti illegali per me sono i contratti firmati dalla 3 e regolarmente ignorati con il benestare delle autorità garanti.

Tony Caiazza ottobre 9, 2007 alle 11:21

Caro signor Luongo le persone che hanno scritto sono state abbastanza chiare e quindi non mi dilungo a scrivere altro. L’atto compiuto da h3g è chiara interpetrazione partigiana dei decreti leggi ed è irrispetosa sino al limite nei confronti del contratto del piano tariffario alla sua origine. La prego di farsi portavoce con un articolo ben più a largo respiro dei tanti consumatori malcontenti (che sono ben + di 5000) ai quali h3g tramite il numero 4940 non fa altro che proporre un vicolo cieco dove è possibile lamentarsi.

Dona ottobre 9, 2007 alle 11:22

Visto il silenzio e l’immobilismo generale,sono giunto alla conclusione che probabilmente l’unica possibilità che rimane a noi utenti x dare la maggiore risonanza a quanto accaduto sia mi manda rai3… tampinateli di mail! mimandarai3@rai.it

ULTIMA NOTIZIE DALLA H3G ottobre 9, 2007 alle 11:22

La H3G finalmente è dalla parte dei suoi utenti: dopo tante telefonate di clienti sia maschi che femmine che si lamentavano del fatto che a causa delle autoricariche avesse dato la possibilità ai loro fidanzati o fidanzate di chiamarli e tenerli ore ed ore al telefono senza che la compagnia ponesse un limite massimo alle chiamate in uscita da queste utenze gonfie di credito, stessa lamentela è stata fatta dai mariti e dalle moglie stanche dei continui controlli dei rispettivi coniugi, nonchè dei figli tediati dai loro genitori che per paura di ritrovarsi un figlio nei guai controllano continuamente i suoi spostamenti chiamandoli svariate volte al giorno, bene dicevo la H3G è venuta in soccorso dei suoi utenti stanchi di subire quanto accusato limitando le chiamate in uscita a pochi minuti al giorno pena la sospensione dell’utenza per traffico anomalo. Finalmente le orecchie, ma soprattutto i nervi dei clienti di telefonia mobile sono salvi. 3, meglio cambiare. Ne!!!

Ovviamente il mio è un post sarcastico se non fosse che la 3 per evitare di consumare i crediti che stesso loro hanno invitato a consumare entro il 31/06/2007 pena la perdita, blocchi le utenze che dato l’obbligo di utilizzare il credito a scadenza iniziano a stare ore ed ore al telefono in più rispetto a prima del 4 ottobre 2007 con fidanzati, amici, mogli, mamme o chiunque si ritenga meriti una telefonata in più. Bene dopo qualche ora, onestamente non sò se più o meno di 2/3 ore si vedono bloccata la scheda per traffico anomalo. Di anomalo secondo me c’è il comportamento della 3 e di coloro che dovrebbero vigilare su questi comportamenti totalmente scorretti nei confronti dei consumatori.

bx67212 ottobre 9, 2007 alle 11:33

max ottobre 9, 2007 alle 12:09

egr. sig. Longo
sono un avvocato del sud
QUINDI PENSO CHE GIA’ QUESTO LE FA CAPIRE COME AMO QUESTO GOVERNO ED I SUOI SUDDITI!!
poi ho letto questo articolo e mi creda non mi sono arrabbiato affatto!!!
questa non è che la solita manfrina usata dalla PRAVDA italiana per giustificare un intervento illegittimo, illegale e contrario alle norme
con il contornino della solita lamentosità di sinistra :
COMPAGNI
è grave che qualcuno abbia accumulato 85.000 euro
sono pochi quelli che si lamentano, solo 5000 su 7 milioni
e l’aumento delle tariffe??gli altri 6.095.000 li hanno sentiti pure loro!!!
insomma LEGGETE LA REPUBBLICA che in Italia va tutto bene
le tasse diminuiscono, i gestori sono bravi, noi liberi professionisti del sud possiamo lavorare bene e con grande profitto grazie a Bersani
insomma
VA TUTTO BENE
tranne l’Italia
saluti
max

bellicapelli ottobre 9, 2007 alle 12:13

1)Come mai le conferenze sono state inibite poco prima della dolorosa supposta???

1b)perchè ti sospendono la linea se chiami troppo e ti dicono che il motivo sono le conferenze visto che le stesso sono pubblicizzate sul sito?

2)come mai il bonus “call me” che ha scadenza antecedente al credito diventato bonus non ha priorità su quest’ultimo?e come mai è stato ridotto il limite temporale di utilizzo?

Per il resto sono d’accordo con molti che hanno espresso opinio in merito…3 ha incassato i costi di interconnessione…tanti…ora non può sottrarsi dal doverle eventualmente resistituire agli altri gestori!

indignato ottobre 9, 2007 alle 12:31

Questa è l’ennesima prova che H3g sa manovrare bene tutto… certo è che è un ingiustizia intollerabile… che i diritti del conusmatore sono inesistenti e i contratti stipulati fra gestori e utenza sono puramente carta straccia…se ai piani alti sono d’accordo con questo operato, ben venga… almeno si fossero risparmiati il decreto bersani… tutto fumno agli occhi!!!!

MARCUS61 ottobre 9, 2007 alle 12:42

Giusto per capire se quelli della H3G sono realmente “vergini” e puri come vogliono passare,perchè non vi andate a rivedere la puntata di Report del 30.04.06 IL NUMERO MAGICO.
Poi ognuno si fà le proprie considerazioni sulla moralità della H3G

Fring ottobre 9, 2007 alle 12:42

E’ evidente che il tutto avviene in linea con una svolta strategica di 3: da quest’estate ha scelto di concentrarsi su utenti di valore, con tariffe che incentivano il traffico e che, appunto, impongono scadenze alle autoricariche. Anche quelle novità avevano a suo tempo suscitato polemiche tra gli utenti.
Caro Longo fracamente questa chiusura dell’articolo non mi sembra adeguata e ti chiederei per corretezza di reperire le varie informazioni in merito onde evitare che il tutto finisca in un articolo, basta girare un pò nel web per trovare le varie informazioni ossia pagine dal sito web della 3 cancellate modifiche sui contratti che vanno apportando di minuto in minuto in maniera di vedere e cosi via
Fidandomi della sua integrità morale la saluto distintamente

TheThane ottobre 9, 2007 alle 12:42

Il contratto della Tre parlava chiaro, nessun limite di autoricarica e nessuna regola su soglie anomale. Se uno si autoricaricava 300’000 euro nel cellulare non vedo dove sta il problema se l’operatore te lo permette! Ricordo che ai tempi d’oro(2006) per fare 1000 euro di autoricarica al mese bastava possedere 25 sim Tim una cosa accessibile a tutti. Ricordo che la tre ci guadagna ampiamente per ogni sms ricevuto sulla sua rete. Ora visto che secondo la Tre nessun decreto può essere applicato a questo credito visto è considerato come “bonus” (Anche se risultava in tutti i casi credito residuo) ha pensato bene di eliminarlo in qualche modo. Sapete quanto ci guadagna la tre con questa mossa? sui 20’000’000 di euro … Oltre al danno di perdere il credito anche la beffa di farci passare come ladri!!!! Vi ricordo che ladro significa “Persona che commette un furto. Per furto si intende in genere l’impossessamento indebito di un bene di proprietà altrui ed è l’azione tipica del ladro.” Noi non abbiamo commesso nessun furto in quanto la Tre si e ripagata ampiamente per tutti gli sms ricevuti, il contratto che abbiamo firmato permetteva l’autoricarica senza limiti e SENZA SCADENZA e i servizi da cui si inviavano gli sms ti permettavano di farlo( Molti richiedevano di possedere una sim di un determinato gestore ecc..). Qui l’unico che ha commesso un furto e la tre!!!! Si sta appropriando in modo indebito del nostro credito sottraendocelo e rimodulandolo come gli pare!!!! L’UNICO LADRO QUI E H3G ITALIA!!! Brava repubblica che dimostra ancora una volta che il potere e le leggi le fa chi ha i soldi! D’altra parte lo sappiamo tutti che il mondo gira con i soldi.

RAPUANO GIORGIO ottobre 9, 2007 alle 12:45

Ringraziando per aver dato luce a quell’articolo…
La preghiamo di approfondirlo e semplicemente di dire tutto quello che c’è da dire! ogni singolo passaggio e ogni singola domanda!
Le notizie sono di facile reperibilità e soprattutto tutto quello che riguarda la situazione di noi utenti/clienti è molto chiara, si fanno presto a formulare anche le domande..
servirebbero risposte in merito alla posizione dalla H3G
una risposta anche dell’ AGCOM e di tutti gli organi interessati…

anke perchè… in maniera RETROATTIVA, se la h3G rimodulando il credito retroattivamente lo ha fatto nel pieno rispetto della legge a danno dei consumatori, anche alla h3G potrebbe essere imputata per concorrenza sleale!!

francesco cozzolino ottobre 9, 2007 alle 12:53

quoto perfettamente!!!
un articolo che stimoli le autorità competenti … vediamo davvero che ha ragione….
il 133 dice che la h3g ha fatto questa mossa dopo aver consultato i legali…
io la vedo come un sopprusso abbastanza evidente…
ma in che paese siamo??? è una vergonga che succedano queste cose e nessuno se ne interessi dal lato del consumatore solo perke h3g sponsorizza un po tutto …

aldo strippoli ottobre 9, 2007 alle 13:12

Salve dottor Longo, sono un cliente della H3G, ho letto il suo articolo su Repubblica e credo che lei abbia fatto bene a scrivere un atricolo del genere, anche se con tutti i messaggi che le stanno arrivando, debba forse scrivere un altro articolo che descriva tutte le lamentele che noi clienti attuali ( ma tra qualche mese non più ), abbiamo nei confronti di queste compagnie telefoniche, il cui unico obiettivo è prender in giro i clienti, rimodulando ( diciamo alzando i loro guadagni ), sempre in senso unico, cioè verso di loro, e non adottando una politica al ribasso dei prezzi, dato che ci sono le condizioni e le possibilità!

distinti saluti

ALDO

??? ottobre 9, 2007 alle 13:13

ma l’articolo lo ha scritto la 3???

!!!!!!! ottobre 9, 2007 alle 13:21

Non so, però sul portale di Repubblica campeggia la pubblicità della 3…..

GiornalistaNonVenduto ottobre 9, 2007 alle 13:25

Alessandro o lei è altamente disinformato circa le cose che ha scritto oppure ha avuto vincoli dal suo giornale oppure ancora adesso ha tra le mani un bel cellulare ultimo modello della 3..

Ad ogni modo personalmente trovo questo articolo una chiara offesa al diritto di informazione ed alla stampa libera.

Peppe ottobre 9, 2007 alle 13:32

Gentile Sig. Longo,
non c’è molto da aggiungere a quello che è già stato detto. Tutti quelli che scrivono sono semplicemente arrabbiati per l’ennesima ingiustizia subìta e (leggendo il suo articolo) per l’ennesimo esempio di informazione “prudente” in modo sospetto, a tutto vantaggio di una multinazionale che sarebbe stato meglio tenere di più sotto la lente di ingrandimento, piuttosto che scrivere per sentito dire. Inutile soffermarmi inoltre su un Cooper, evidentemente arrabbiato ma per altri motivi: il più imporante di questi si chiama “invidia”.

Qui c’è un equivoco di fondo da chiarire, e cioè l’idea che se un utente – sfruttando (sì, avete letto bene, “sfruttando”) un piano tariffario evidentemente mal progettato dai suoi creatori, ovvero i signori della H3G – riesce ad accumulare un credito milionario, questi deve per forza aver agito in modo anomalo. Falso, falsissimo.

Vuole vedere come è semplice “dimostrare” a tavolino un credito di migliaia di euro accumulato (senza neanche tanta fatica) nel corso di un mese? Basta avere una fidanzata (come la mia) che possiede una Vodafone Revolution e che chiama il fidanzato (cioè io) spendendo in un mese 45 euro (quindi NON GRATIS, bensì spendendo dei soldi) e che ne fa ricaricare la scheda di circa 150 euro/mese (1500 minuti moltiplicato l’autoricarica di 10cent. minuto). Inoltre, basta considerare che questo ragazzo (cioè io), visto che la cosa funziona, ha regalato una scheda del genere anche alla mamma, di modo che tutte le telefonate fatte da casa (dai suoi familiari) verso di lui (cioè sempre io, che lavoro fuori della mia città) vengano fatte più convenientemente da un cellulare piuttosto che da casa… e giù quindi altre 60/70 euro mese di media. Poi basta considerare che gli altri familiari abbiano 1 scheda Tim a testa, regolarmente registrata sul sito della Tim, e che abbiano potuto mandare 10 sms giornalieri verso tutti (guarda caso sul mio numero) visto che altrimenti “sarebbero andati persi”… e facciamo quest’altro conto: 4 schede x 10 sms x 30 giorni x 4 centesimi = altri 48 euro/mese. Ci potrei aggiungere tutte le telefonate che normalmente ricevo, ma dovrei poi sottrarre anche tutte quelle che faccio normalmente e quindi il surplus di credito andrebbe in pari. Inoltre ci dovrei aggiungere le schede Wind vendute (quasi regalate a prezzi stracciati) con centinaia di sms in promozione verso tutti che, ovviamente, ogni quando ho potuto ho comprato e i cui sms ho fatto confluire sulla mia scheda… ma lasciamoli da parte questi sms della Wind. Facciamo solo la somma delle cifre viste fin qui: 150+60~70 +48 = circa 260 euro/mese che in un anno diventano circa 3000 euro.

In tutto questo, mi pare di averLe chiaramente ed inequivocabilmente dimostrato che nonostante il credito sulla mia scheda si sia accumulato “da solo” io ho continuato a farne un “uso normale” del mio telefono, chamando quando ne avevo necessità. Nulla di illegale quindi, nessuna truffa, nessun comportamento anomalo. Poi, non prendiamoci in giro: è chiaro che chiunque abbia (e abbia avuto) un piano autoricaricabile sia sempre tentato di dirottare il traffico in entrata verso la propria scheda piuttosto che quella di un suo familiare o sul telefono fisso, perchè se chi chiama spende la stessa cifra, almeno chi riceve ne trae un utile.

Ora, se io che sono una persona normale e onesta (e solo più furba di tanti altri, anche se per Cooper evidentemente questa sana furbizia che non lede gli interessi di nessuno è certamente qualcosa di deleterio, visto che lui non è stato sufficientemente sveglio da organizzarsi allo stesso modo) sono riuscito ad accumulare senza sforzo 3000 euro in un anno, senza di fatto intaccarne gran che nei mesi successivi, figuriamoci qualcuno che con la complicità di 10 “fidanzate”, di 180 parenti e amici (e magari col giusto tempo da perdere alla ricerca di siti che consentano l’invio di sms) si sia dedicato anima e corpo (anche spendendoci dei soldi suoi, intendiamoci, perche il traffico delle Revolution si paga così come costa mantenere attive delle schede Tim o Wind) a decuplicare il credto sulla propria scheda.

Dov’è il problema? Capisco che chi abbia una usim con diverse migliaia di euro possa stare sicuramente ANTIPATICO a tutti gli altri, ma la differenza tra COMPORTAMENTO ILLECITO e COMPORTAMENTO MORALMENTE DISCUTIBILE (per quanto, mi pare di averlo illustrato, tale immoralità è soggettiva e frutto dell’invidia, più che altro) dovrebbe essere SEMPRE tenuta BEN CHIARA. Soprattutto quando con un articolo superficiale e palesemente schierato come il Suo si processano i consumatori dopo che il gestore ha perpetrato l’ennesimo abuso.

L’autoricarica è stato, è e deve continuare ad essere equiparata a credito standard senza scadenza, così come da contratto. PUNTO. Se la H3G non lo fa, viola la legge. Non ci sono santi o presunzione di mala fede (da parte degli utenti) che tengano…

Non si domandi come sia possibile che Lei e Cooper non abbiate 3000 euro su una sim, si domandi piuttosto (e gliel’ho fatto vedere, è semplice rispondersi) come sia facile per un utente medio accumularli SOLO sapendo come fare nella LEGALITA’. Se Lei poi non riesce, una volta date queste risposte, a vedere un ABUSO della H3G anche dopo che migliaia di utenti (ma se fosse anche uno solo sarebbe la stessa cosa!) ci hanno sbattuto il naso, allora mi sa che deve ritornare a scuola di giornalismo.

Mi perdoni la franchezza, ma dopo aver letto il suo articolo sono stato assalito come da un pressante sospetto… ho subito pensato che la H3G le avesse regalato una delle USIM milionarie di cui tanto si parla al solo scopo di addolcire la pillola. Questo sì sarebbe moralmente discutibile. E – mi creda – sono uomo di sinistra e lettore di Repubblica.

Cerchi di riparare al Suo enorme e madornale abbaglio: metta penna in carta e scriva un nuovo articolo sull’argomento. Stavolta però informandosi prima di scrivere.

DANIL12 ottobre 9, 2007 alle 13:39

Gent. imo Sing. Longo
Anche io sono un utente tre che ha subito la rimodulazione in settembre,sinceramente sono qui non per giudicare lei non per giudicare la tre…..infondo io per primo dovrei essere giudicato ma nessuno ha il diritto di farlo tranne che Dio , ma non sono qui nemmeno per fare della filosofia spicciola, quello che mi sento di dirle è soltanto questo:
prima di scribvere l’articolo avrebbe potuto anche leggere qualche forum , giusto per capire ciò che stava succedendo, capisco che il giornalismo a volte può essere provocatorio ma ripordando in fede della verità non stravolgerla.Tutti i commenti che arrivano non credo siano campati in aria, gli utenti sono stanchi disubire ,basta occorre prendere una giusta precauzione , certo peccato che le nostre armi sono limitate ad una tastiera su cui premendo un tasto esprimiamo la nostra rabbia…… DATE VOCE ALLA POPOLO sol così si possono capire i malcontenti giusti non giusti questo solo chi GIUDICA lo potrà stabilire.
GrAZIE PER L’ATTENZIONE

Cooper ottobre 9, 2007 alle 13:39

Certo, perché la stampa è libera solo quando è d’accordo con te. Accade un fatto: ovunque andiate, in tutti i forum sui quali scrivete (e siete grossomodo sempre gli stessi), ricevete le stesse risposte. Allora, chiassate e vi arrabbiate. Qui, fate di peggio: venite a casa di Longo, e siccome ha scritto un articolo cercando di essere obiettivo, lo insultate, gli date del venduto, sibilate (ovviamente senza prova alcuna) che sia sul libro paga di Tre. Ovviamente, il sospetto che, se chiunque al fi fuori della combriccola vi dive la stessa cosa, avete torto, non vi sfiora neppure.

Questo infatti è il vostro ragionare: o si è d’accordo con voi, o si appartiene a Tre, dietro pagamento (venduti) o gratuito (servi). Forse perché questo è il vostro modo di vivere: fatto di dietrologie, gente venduta o comprta, sempre alla ricerca di sistemi per usare a vostro vantaggio le cose, come avete fatto con un contratto telefonico.

Tre è un gestore telefonico, tratta a pesci in faccia i suoi clienti come gli altri. Gli unici a non avere titolo di lamentarsi, però, siete voi, che da un paio d’anni telefonate gratis. Adesso, non vi basta più: volete l’assegno. Tre aveva torto. Voi, solo voi, siete riusciti a farla passare dalla parte della ragione, a causa del vostro comportamento, calcolato persino in questo: sapete di essere soli, di non avere uno straccio di elemento in mano per suffragare la vostra indifendibile posizione, e dunque volete, anzi pretendete, l’appoggio della rete, della pubblica opinione, dei giornali.

Non l’avete, è sacrosanto che non l’abbiate. Allora, strillate. Continuate pure: nessuno vi può difendere, perché siete indifendibili.

Diego ottobre 9, 2007 alle 13:40

Il discorso, come molti altri, hanno già puntualizzato, è che la Tre ha sempre permesso di autoricaricarsi…e se c’è del “marcio”, come afferma…forse sta tra le mura della sua società…
Lasciando autoricaricare i suoi cliento con il piano SuperTua+, ha riempito le sue casse, e ora che le verranno abbassati i costi di interconnessine per le telefonante in ingresso, sta cercando di:
1) mantenere alto il suo guadagno non permettendo di versare soldi su altri operatori
2) eliminando le autoricariche portandole a scadenza, sostenendo che non è stata cosa corretta, ma evidentemente per la Tre è più corretto tenerselo INDEBITAMENTE per se
4) sta, forse anche con ulteriori ripercussoni, tirando in ballo il decreto Bersani che non c’entra nulla!!!

Perchè, Alongo, non prova a fissare un’intervista con l’AD della Tre, Novari, e vede cosa le risponde, portando alla sua attenzione tutte queste domande? perchè non chiede anche che fine faranno questi soldi sottratti ai suoi clienti, con false promesse fatte anni precedenti?
Forse Novari avrà bisogno di comprarsi la villa sul lago di Como vicina a quella di Clooney e non sa dove prendere l’anticipo?
Come si sul dire…il pesce puzza dalla testa…se si attribuisce a noi l’illecito, vuol dire che l’ha fatto la Tre con la scusa dei costi MAGGIORATI delle interconnessioni!!!

Fring ottobre 9, 2007 alle 13:43

Eccolo che rispunta

Cooper qui ci sono delle domande
1) perchè limite fissato a 5000 euro mensili(irragiungibile comune utenza)
2)perchè la H3G incentivava il tutto con promozioni ricevi + sms e telefonate e vinci(dimmi quale altro gestore fa cose del genere)
3)perchè il credito a scadenza non può essere donato in beneficenza(se lo vogliono beccare loro,non sono un santo)?
4)perchè il tutto dopo le diminuzioni dei prezzi interconessione
5)perchè da 2 anni a questa parte a sempre fatto piani con ricarica sms pubblicidanola ovunque e quindi pure incentivando?
6)dove stava la 3 quando l’ipotetico utente è arrivato ad 85000 euro(numeri solo per far notizia,tipo quella del rapinatore a cui poi hanno fatto colletta)
e di queste domande c’è ne sono altre mille, ora senza falsi moralismi rispondiamo a queste e si trova il perchè di tutto

io aspettavo risposte grazie

Cooper ottobre 9, 2007 alle 13:45

Oh, e scusate la precisazione, tutta per Peppe: io di invidia non ne provo, per te o per i finti denari sulla tua SIM. Un po’ di fastidio, sì, perché nello stesso capoverso parli di moralità, e approfitti per sibilare sospetti su un giornalista, suggerendo che sia un corrotto. Terribile davvero. Invidiosi, servi e corrotti. Sentire questa predica dal vostro pulpito, perdonami, ma fa rizzare i capelli.

Cooper aka Novari ottobre 9, 2007 alle 13:45

Cooper o stai rosicando da morire oppure sei della 3 e stai rosicando ancora di più.. xD

Fring ottobre 9, 2007 alle 13:46

Cooper cmq qui aveva usato parole come monetizzare, mi levi una curiosità dove lavori????

Iencenelli ottobre 9, 2007 alle 13:47

l’utente con 85000 euro lo conosco e non è tenero …
Gli basta poco per adire le vie legali…

Lo si è tacciato di essere un frodatore quando invece chi ci sta lucrando sopra è solo il gestore.

Un briciolo di intelligenza nell’articolo andava messo..

Ok che la cifra è alta… ma se quei soldi sono fermi da un anno e nessuno li usa per svuotarli per ricaricarsi o arrecare danno a tre significa che l’utente cosi malintenzionato non lo è.

Problema molto grande per il gestore….. IL TIZIO é UN TUO COLLEGA

Mister Y ottobre 9, 2007 alle 13:48

Giusto per renderlo noto ai lettori non informati: quando si parla del limite di 5000 euro introdotto da Tre per l’autoricarica, si intende MENSILE!
Quindi per Tre è normale che un suo cliente riceva un’autoricarica per traffico in ingresso di 5000 euro OGNI MESE e, tra l’altro, l’autoricarica è atata dimezzata a 0.05 cent/min.
Tanto per chiarire.

Cooper ottobre 9, 2007 alle 13:50

Gentile Fring, scusa se mi sono assentato, avendo una vita non dedicata alla ricarica parossistica di telefoni cellulari. I Miei non sono falsi moralismi. Se preferisci, sono moralismi veri. Perché qui sta il punto, al di là delle tue domande, alle quali non risponderò, facendotene una io: perché i giornalisti, i forum di telefonia, Mi Manda Rai Tre, l’opinione pubblica tutta, dovrebbero farsi carico di difendere un gruppo di furbetti, che adesso invoca legge, legalità, moralità, dopo avere camminato sui bordi delle stesse per mesi? Vi lamentate come se qualcuno vi avesse sottratto qualcosa. State tranquilli. Il benzinaio si è ripreso i bollini. Solo voi potevate pensare ad un finale diverso, Persino fra voi, leggo qualcuno che dice: ragazzi, ci abbiamo lucrato per anni, adesso basta.

Ma il buon senso è come il coraggio: uno non se lo può dare. Auguri per la vostra battaglia di legalità.

Mister Y ottobre 9, 2007 alle 13:55

Ehm, volevo dire 5 cent/min

francesco ottobre 9, 2007 alle 13:56

Spett.le redazione,

mi preme sottolineare alcune inesattezze e forse volontarie omissioni che la fonte di h3g da voi intervistata opportunamente omette.

In particolare e` alquanto strano che il gestore cinese si preoccupi che alcuni utenti avrebbero “barato” solo dopo aver incassato i costi di interconnessione.

Mi spiego meglio: perche` h3g non ha bloccato il fantomatico cliente da “85mila euro di autoricarica” mentre lo stesso li stava accumulando???

Probabilmente perche` questo fantomatico utente ha portato nelle loro casse almeno il doppio di quella cifra???

Come minimo se l’utente ha barato h3g e` complice di questo baro, o no???

Il vostro articolo a mio modo di vedere si pone e si prostra a quelle che sono delle motivazioni assurde poste a fondamento di una decisione presa in barba a qualsivoglia articolo contrattuale o di legge, ancora meno se si parla del decreto Bersani, visto che il credito accumulato e` precedente rispetto all’entrata in vigore dello stesso e pertanto quanto da loro affermato sarebbe fatto in maniera retroattiva!!!

Vi chiederei gentilmente di sentire tutte le campane e se possibile di non dare spazio ad aziende che non hanno la minima idea di cosa sia il rispetto della legge e dei propri clienti.

Spero in una Vostra seria inchiesta in merito e se vorrete saro` a Vostra disposizione per ogni ulteriore chiarimento.

Cordiali saluti,
fra77

Fring ottobre 9, 2007 alle 13:57

scusa dove lo leggi abbiamo lucrato per anni? scusa come mai hai tanto a cuore questa causa? scusa perchè non rispondi alle semplici domande fatte?
scusa dove lavori?
e come dici tu diciamo che abbiamo camminato sui bordi sei mai oltrepassarli cosa che ha fatto la 3 fregandosene di contyratti stipulati
vedi ora sei pure divertente :) ciao

Peppe ottobre 9, 2007 alle 13:59

>Oh, e scusate la precisazione, tutta per Peppe: io di invidia non ne
>provo, per te o per i finti denari sulla tua SIM. Un po’ di fastidio, sì,
>perché nello stesso capoverso parli di moralità, e approfitti per
>sibilare sospetti su un giornalista, suggerendo che sia un corrotto.
>Terribile davvero. Invidiosi, servi e corrotti. Sentire questa predica
>dal vostro pulpito, perdonami, ma fa rizzare i capelli.

Il tuo argomento (mah?) è un evidente “non sequitur”.

Da un lato ho detto che – riguardo alla mia persona – non c’è nulla di immorale nell’aver accumulato un po’ di soldi su una USIM senza violare la legge. Dall’altro ho parlato della moralità di chi scrive (e pubblica) verità parziali a tutto vantaggio di una multinazionale. Mi sembra che le due cose non solo NON siano in contrasto ma vadano anche a braccetto, nel momento in cui i miei interessi vengono lesi calpestando la normativa vigente… e nel momento in cui la legittimazione di questo abuso passa per un giornale di sinistra.

A maggior ragione, se questi denari sono “finti” – come dici tu – non mi spiego perchè, mentre ogni utente (giustamente inalberato) che ha scritto le sue rimostranze su questo blog abbia una media di 1-2 messaggi a testa, tu al contrario ti sei talmente infervorato che pretendi di rispondere A TUTTI per le rime (senza esserne capace daltronde) facendo il difensore della fava. Mi sa che i miei piccioli “finti” riescono a far arrabbiare te più di quanto non siano riusciti fin qui a compiacere me. Credimi.

Se vuoi essere preso sul serio dai risposte alle domande che ti sono state rivolte (vedesi quelle dell’utente Fring), altrimenti se ne fai una questione di principio perchè ti sembra che qualcuno stia mettendo in “cattiva luce” (poverino…) il giornalista, ma sei incapace di rispondere nel merito alle lacune dell’articolo, farai meglio ad eclissarti. A meno che naturalmente tu non sia un alias di Longo che sta rispondendo a raffica solo per difendere se stesso.

Ah… a proposito di Longo, mi sembra abbastanza latitante di fronte ad argomenti – mi sembra – sufficientemente degni di considerazione. E chiaramente non mi riferisco solo ai miei.

Save ottobre 9, 2007 alle 14:00

Cooper…in tutta franchezza e con la massima pacatezza che mi contraddistingue sempre nei miei interventi, il problema “furbetti” nasce dal fatto che qualcuno ha come si dice in gergo “preso la vacca per le palle”, alias ha sopravvalutato le infinite possibilità di usufruire della sua tariffa.
Ora se il benzinaio ti da 10 bollini al giorno per la tua benzina, ne ha avuto la possibilita’ mediante un’Autorizzazone Ministeriale e non puo’ dopo un anno di raccolta dire ” i bollini non valgono piu’”…lo dice prima, contestualmente alla sottoscrizione dell’offerta, in cui specifica CHIARAMENTE che i bollini hanno una scadenza…..e se lo fa prima, commette un’azione illegale.

Iencenelli ottobre 9, 2007 alle 14:00

frasi del tipo venduto non vanno bene… ma longo del buon giornalista ha ben poco. Ha preso per oro colato quello che gli han propinato dalla tre e in parte dalla Tim.

Fare informazione significa vedere le cose a 360° non solo due volte a 90°.

Certamente ci sono utenti piu smaliziati che hanno monetizzato quei guadagni…La colpa è sempre del sistema che non li blocca.

Potevano gia da prima renderlo come bonus non a scadenza…

Non l’hanno fatto perche avevano bisogno di ingolosire la gente contro il maiale grasso rappresentato dalla Tim da cui hanno ricevuto assegni a nove zeri..

Se non si effettuano pratiche ilecite avere un milione di miliardi di euro sulla sim non è immorale.

Immorale è farlo randomicamente e non verso tutti.
Colpendo alla dick of dog chi capiti a tiro

Eva ottobre 9, 2007 alle 14:01

Come ha fatto lei stesso notare sig. Cooper, se anche alcuni utenti tre avessero camminato ai bordi della legalità (pur rimanendovi all’interno…), l’ h3g questi bordi li ha ampiamente scavalcati!
P.S. ci tengo a farle sapere che io non sono rimasta vittima della rimodulazione retroattive dei crediti e che come lei le mie autoricariche, non presentano cifre spropositate e si fermano a uno zero, ma al suo contrario so ben distinguere il lecito dall’illecito!

Save ottobre 9, 2007 alle 14:02

correggo…
”…lo dice prima, contestualmente alla sottoscrizione dell’offerta, in cui specifica CHIARAMENTE che i bollini hanno una scadenza…..e se lo fa DOPO, commette un’azione illegale.

Cooper ottobre 9, 2007 alle 14:04

Oh Fring, Fring… Ok, lavoro in Tre. Ovviamente non è vero, ma deve essere così. Chi non pensa come te, chi non superautoricarica, chi usa i telefoni mettendoci i soldi e poi telefonando, DEVE per forza avere qualcosa che non va, vero? Ma lo sapete di essere una sparuta minoranza? Chi credete di rappresentare, di preciso? Gli utenti della telefonia mobile italiana? Maddai…

Sono felice di divertirti, ne hai bisogno, con lo stress che queste notizie ti hanno messo addosso. Dove lo leggo che avete lucrato? Mi ripeto: ma voi sapete che certe cose le avete dette, spiegate e manualizzate su forum pubblici? Certo, io non so quanto hai sull SIM, ma non credo che ti agiteresti così per 15 euro, quanti ne ho io.

Poi dai, anche la tua reazione è divertente, ammettilo. Sembri quei bambini che, quando la mamma gli chiede: “Pierino, dov’è la marmellata?”, mettono le mani dietro la schiena.

Iencenelli ottobre 9, 2007 alle 14:07

lasciate parlare cooper da solo…
con il post 55 si è risposto da solo.

Save ottobre 9, 2007 alle 14:08

“Chi credete di rappresentare, di preciso?”

un cittadino che sottoscrive un contratto che ha valore legale e che viene modificato in maniera retroattiva ed univoca (e quindi illegale)dal gestore.
un cittadino che ne ha un po’ le palle piene di ricevere soprusi da chi se lo puo’ permettere tanto-chi-mi-darà-mai-contro…..

veditu ottobre 9, 2007 alle 14:09

Cooper,
il tuo ultimo intervento mi ricorda la firma di diversi utenti nei forum:
“Attenti che una di queste notti le compagnie petrolifere vengono a riprendersi la benzina avuta con i bollini (anche quella è omaggio)…”

Save ottobre 9, 2007 alle 14:11

e se la mia mamma mi dà un barattolo di marmellata dicendo “e’ tuo” io posso fare cio’ che voglio….mangiarla tutta, regalarla agli amici, buttarla via, etc. senza poi rendere conto alla mamma

non so a casa mia funzionava cosi’….nessuno mi ha mai dato una mancetta pretendendone la restituzione in caso di mancato utilizzo ….

Cooper ottobre 9, 2007 alle 14:11

Peppe, ti deve essere sfuggito che la Repubblica ha qualche milione di lettori. Fra cui, io. Che non mi infervoro affato: mi stupisco. Mi eclisso come e quando vuoi, se preferisci. Ma fare un presidio nel blog di Longo, chiamandovi a raccolta da altri siti, e invitare a eclissarsi chi non è d’accordo con voi, non è una bella manifestazione. Io non devo argomentare null’altro. Ho già argomentato, con chiarezza. Singolare il tuo concetto: o sei d’accordo con noi, o vattene, che noi facciamo 2 interventi a testa. Certo, siete in trenta a questa manifestazione, avrei un credito di altri 54. Ma a me la questione, ti dirò, non interessa poi molto. Solo, smettetela di parlare a nome degli “utenti di telefonia mobile”. Non vi si confà.

Fring ottobre 9, 2007 alle 14:12

Carissimo Cooper
l’unica cosa divertente credimi in questo blog sei tu che parli parli ma non rispondi mai a delle semplicissime domande
cmq io non avevo insinuato che tu lavorassi per la 3 quello l’hai detto tu come tante altre cose che dici sempre tu
e come e pure vero che il tuo e il 3 post di questo blog vedo che l’ha notizia ti interessava molto! come mai?
tu mi dai del bambino , credimi tu sei proprio uno spasso :)

Willyco78 ottobre 9, 2007 alle 14:14

Cooper,
mi permetto di farle una domanda: si è fatto un’opinione della questione dopo aver letto solo e nient’altro che l’articolo su repubblica? Se la risposta è sì vuol dire, a mio parere, che la cosa è stata trattata con superficialità (lungi da me anche il solo immaginare una qualche forma di connivenza dell’autore con la 3). Se la risposta è no le faccio un altro esempio: stipulo un mutuo a tasso variabile, a condizioni estremamente vantaggiose; dopo 4 mesi mi ritrovo a pagare il triplo della rata originaria e la banca mi dice che vuole lo stesso importo anche per i mesi precedenti. E’ giusta una cosa del genere? Si possono cambiare le carte in tavola a gioco inoltrato e pretendere che il cambiamento sia valido anche per le mani precedenti? Se sì vorrei proporle l’acquisto di un cellulare a 1€ al mese per tre mesi… cosa succederà al terzo mese lo scoprirà poi….

vittima ottobre 9, 2007 alle 14:14

ma che senso il primo post di questo blog?
la tre ha rotto il patto….. boh
la tre il patto lo ha rotto nel momento in cui ha rimodulato supertua.
ora ha fatto altro, cioè ILLEGALMENTE ha sottratto del credito legalmente maturato dai suoi clienti.
Il suo articolo fa capire che i clienti hanno lucrato e che quindi i clienti abbiano fatto qualcosa di illegale.
Ed invece è TRE che ha fatto qualcosa di illegale mettendo le mani sui soldi dei suoi clienti.
A questo punto spero che l’AGCOM elargisca alla TRE una multa pari a tutti i costi di terminazione ricevuti da tre in base alle ricariche annullate.
Cmq sig. Longo io credo che lei nn abbia capito nulla della questione.
Una cosa è la questione morale di chi ha accumulato cifre a tre zeri (benchè si resti comunque nella legalità) ed altro è non il mutare delle condizioni contratutali retroattivo , cosa cmq contattualmente non fattibile (1 semplice esempio pattuiamo che io ti paghi a rate in soldi un bene e dopo avere pagato parte delle rate decido di darti il resto in patate), che configura altro che non una semplice ma anke forse amabile per discutere questione morale.

veditu ottobre 9, 2007 alle 14:15

Ma stiamo parlando della moralità dell’autoricarica o della legittimità dell’operatore del gestore?

copio e incollo l’ultimo passaggio della replica di Alessandro:
Potrebbe infatti non trattarsi di una modifica contrattuale (permessa), ma di un cambio retroattivo (elimianzione di ricariche accumulate; forse è come se l’operatore dicesse: “ti ho alzato il prezzo delle chiamate già fatte, dammi la differenza”).

credo che al condizionale vada sostituito l’indicativo.

Boombasticat ottobre 9, 2007 alle 14:16

Cooper ma… ci sei o ci fai??
Qui nessuno sta chiedendo “assegni” a H3G, a Longo e tantomeno a te.
Chiediamo solo rispetto per i consumatori, che venga proibito alle grandi compagnie telefoniche di rimodulare a loro piacimento i piani tariffari, contratti veri e propri, stipulati con gli utenti.
Non ci va giù che i nostri crediti telefonici siano diventati di punto in bianco, con intervento retroattivo, a scadenza, malgrado sul sito internet del gestore, nello stesso momento in cui ricevevo l’sms di avvenuta rimodulazione del credito, ci fosse scritto che questo credito non aveva scadenza..
Chiediamo coerenza e rispetto delle leggi e dei termini.
Chiediamo che H3G al numero dedicato 4940 NON faccia dire ai suoi operatori che ha agito applicando il decreto Bersani perchè non mi pare che Bersani abbia un decreto che vale per tutti gli operatori e uno speciale per H3G…
E non ultimo… Cooper, rispetta gli utenti che sono stati rimodulati perchè qualcuno avrà magari anche abusato, ma altri, fra i quali mi annovero, non hanno fatto nulla di male se non lavorare ricevendo parecchie telefonate, quelle stesse che ci hanno ricaricato ma che hanno fatto guadagnare parecchio il gestore.
Distinti saluti

Iencenelli ottobre 9, 2007 alle 14:23

per l’inciso di 86030 euro all’utente di cui si fa mensione nell’articolo sono stati messi a scadenza 86000 euro precisi da consumarsi in due mesi :)

dan ottobre 9, 2007 alle 14:23

Caro Cooper, con le tue risposte e difendendo la 3 ci stai dicendo che le leggi vanno infrante. Ti hanno dimostrato che le schede sono state “gonfiate” legalmente mentre la 3, con tutti i suoi comportamenti (vogliamo dire mezzucci?) la legge l’ha infranta e nessuno le da addosso perchè in Italia purtroppo funziona così. Tu stai difendendo una società che non rispetta le leggi.
Purtroppo l’Italia è il paese dove il massimo che una azienda riceve per abusi verso i consumatori è una semplice multa.
Visto che tanto difendi la 3 e i “cattivi” siamo noi ricaricatori, informo te e il signor Longo che grazie alle denunce degli utenti che si sono visti disattivare ingiustamente le schede ( con conseguenti disagi per le persone che con il telefono ci lavorano, vedi professionisti ecc), la società H3G è stata costretta alla riattivazione immediata e al riaccredito dell’intero importo presente sulle schede.Questo perchè la società che tanto difendi è nel giusto e questo ti fa capire chi veramente ha ragione.

Cooper ottobre 9, 2007 alle 14:26

Gentilissimo Boombasticat, ci sono, mi creda. Ma si rilegga, per favore, e si accorgerà che la risposta la trova all’interno del suo stesso post. Io infatti rispetto coloro che, senza avere fatto le cose che “si sanno”, si sono trovati “mazziati”. Non rispetto gli altri, e mi sembra che, fatta salva la sua giusta indignazione verso Tre, lei dovrebbe rivolgere la sua criticità non verso di me, bensì verso quanti hanno tirato la corda fino a romperla, a scapito di tutti, lei compreso. Associarsi a questa battaglia (le è davvero sfuggito che l’assegno è ciò che molti chiedono?) non le ridarà il suo credito, e le farà certo frequentare una cattiva compagnia.

Distinti Saluti anche a lei

Fring ottobre 9, 2007 alle 14:26

Sono felice di divertirti, ne hai bisogno, con lo stress che queste notizie ti hanno messo addosso. Dove lo leggo che avete lucrato? Mi ripeto: ma voi sapete che certe cose le avete dette, spiegate e manualizzate su forum pubblici? Certo, io non so quanto hai sull SIM, ma non credo che ti agiteresti così per 15 euro, quanti ne ho io.

Cooper quindi tu oggi ti sei andato a leggere tutti i forum publici?

Oh Fring, Fring… Ok, lavoro in Tre. Ovviamente non è vero, ma deve essere così.
credimi un bambino usa + astuzia quando dice le cose ma come ripetuto prima sei uno spasso
Ma sei divensore delegato o speri un una carriera alla h3g sei uno spassooooooooooooooooooooo

Mi viene un dubbio. ottobre 9, 2007 alle 14:26

Possibile che l’autore dell’articolo non intervenga visto che il suo articolo ha scatenato questo blog con 76 messaggi in mezza mattinata, oppure cooper è l’unico che mantiene alta la bandiera? Ma non è che cooper è proprio lui?

Dona ottobre 9, 2007 alle 14:28

Anche se non sono e non voglio ergermi a “moderatore” di quello che (appunto) non è un forum, chiedo in primo luogo per rispetto al sig. Longo (siamo in fondo a casa sua) e poi anche per la leggibilità dei vari commenti,di interrompere ogni diatriba tra in vari “commentatori”, e invito tutti ad esprimere solo la propria opinione chiare e civile riguardo l’argomento di discussione (3 e le autoricariche, rimodulate aggiungo io).
Saluti

Fring ottobre 9, 2007 alle 14:30

no si sarebbe difeso in maniera diversa si sarebbe documentato avrebbe risposto a domande lui e solo impiegatuccio non si sa di chi ihihihhihi

Mi viene un dubbio. ottobre 9, 2007 alle 14:34

ovviamente scherzavo sulla domanda cooper=autore rticolo, era solo per stemperare un pò gli animi che stavano diventando un pò accesi, però una cosa è certa, non si può definire dall’esterno truffatori i clienti che alla fine sono stati truffati, e cooper dovrebbe realmente informarsi prima di parlare per partito preso. Il fatto che la repubblica poi abbia milioni di lettori no significa che per forza di cosa ha ragione.

Eva ottobre 9, 2007 alle 14:34

Signor cooper, mi perdoni nuovamente ,ma la corda non è stata tirata, in quanto la stessa tre aveva posto come limite mensile di autoricarica 5000 euro e le assicuro che per quanti mezzucci, come li chiama lei , siano stati adottati, la suddetta h3g ha percepito per questo traffico “ai limiti della legalità” le stesse tariffe di interconnessione del traffico “normale” guadagnando così anch’essa cifre spropositate.
P.S. le tariffe di interconnessione della tre erano fino a poco tempo fa le + alte d’italia………

Cooper ottobre 9, 2007 alle 14:37

Certo Fring. Tutti impiegatucci. Tutti venduti. Tutti servi. Basta non essere d’accordo con voi furbetti, e raccontare in giro ciò che avete fatto e ciò che volete adesso. Vi credevo più… furbi? Invece, no.

Eva ottobre 9, 2007 alle 14:41

Mi scusi cooper, ma perchè risponde a tutti tranne che a me?

Ambrogio ottobre 9, 2007 alle 14:42

Ma perché fate una questione di numeri, 5.000… 50.000… 7.000.000, ma anche se solo 1 utente subisce un’azione illegale deve essere perseguita.Stiamo scherzando?

Eva ottobre 9, 2007 alle 14:44

Ambrogio il punto è che l’articolo verteva proprio sull’illegittimità delle autoricariche a + zeri….

Fring ottobre 9, 2007 alle 14:45

ci credevi + furbi quindi già ci conoscevi? e dai evita credimi ora non sei + uno spasso ora andiamo sul ridicolo

Antonio De Rossi ottobre 9, 2007 alle 14:47

Non sono un ricaricatore folle… Mi hanno trasformato in scadenza 22 euro frutto di un uso normale della mia scheda!

Cooper, perchè possono farmelo? A me non va giù sto fatto!

Io NON mi sono ricaricato e mi ritengo un mezzo fesso. Oggigiorno se uno è furbo non fa niente di male, basta rimanere nella legalità.

Cooper, la tua è invidia!

Ambrogio ottobre 9, 2007 alle 14:49

Lo so cara Eva, ma l’eccessiva ricarica doveva essere un problema della tre alla sua nascita e non alla fine penalizzando l’utente.

Ambrogio ottobre 9, 2007 alle 14:51

Beh c’è qualcuno che ha ancora qualche dubbio sul sentimento d’invidia che alimenta le parole di Cooper?

Eva ottobre 9, 2007 alle 14:54

Comunque continua a non rispondermi, confido e spero che il signor Cooper sia veramente impegnato nel suo lavoro e non abbia ancora letto la mia richiesta, del resto anch’io dovrei lavorare per cui mi riservo di leggere una sua eventuale risposta più tardi…..

Iencenelli ottobre 9, 2007 alle 14:55

Lasciate perdere cooper.. Ha gia spiegato (per modo di dire) il suo pensiero.

Ognuno dia una propria opinione…

Iterventi come quello di De rossi fanno pensare sul modus operandi di questo gestore

Ambrogio ottobre 9, 2007 alle 14:57

Comunque se l’autoricarica eccessiva non è stato un atto illegale per 2 anni perché farlo diventare ora abusando di un decreto che doveva salvaguardare gli interessi del consumatore. Era per i consumatori non contro.

Fring ottobre 9, 2007 alle 14:57

Ambrogio non è invidia e solo che oggi il caro Cooper e stato predisposto a fare le figure che sta facendo qua, scusa dice che ci credeva + furbi! questa è la prima notizia che appare sui giornali sulle varie porcherie che sta effenttuando la 3 e lui parla che ci credeva + furbi ma risposto a cosa e a quando????????????
Cooper mi sa che promozione niente basta pungerti un pò e ti scopri :)
ti voglio bene :)

Peppe ottobre 9, 2007 alle 14:57

Cooper ha dichiarato:
“Peppe, ti deve essere sfuggito che la Repubblica ha qualche milione
di lettori. Fra cui, io. Che non mi infervoro affato: mi stupisco. Mi
eclisso come e quando vuoi, se preferisci. Ma fare un presidio nel
blog di Longo, chiamandovi a raccolta da altri siti, e invitare a
eclissarsi chi non è d’accordo con voi, non è una bella
manifestazione. Io non devo argomentare null’altro. Ho già
argomentato, con chiarezza. Singolare il tuo concetto: o sei
d’accordo con noi, o vattene, che noi facciamo 2 interventi a testa.
Certo, siete in trenta a questa manifestazione, avrei un credito di altri
54. Ma a me la questione, ti dirò, non interessa poi molto. Solo,
smettetela di parlare a nome degli “utenti di telefonia mobile”. Non vi
si confà.”

Cooper, con tutto il rispetto che ho per te, ti faccio presente che solo una cosa mi dà mortalmente fastidio: la stupidità. Se non sei daccordo con noi significa che non hai la più pallida idea di cosa sia un contratto, di cosa siano le leggi, di cosa rappresentino le clausole vessatorie, di cosa implichi una politica commerciale che consente ad un’azienda di commettere un abuso (sapendo di commetterlo) e che gioca sul fatto che non tutti le faranno causa. Sai cosa sono gli “spulciatori”? Ce ne sono in ogni azienda. Informati prima di ripetere le tue filastrocche sulla moralità.

Io trovo immorale che, mentre in questo blog “i diretti interessati” rinfaccino una scarsa o inesistente trasparenza all’autore di un discutibile articolo di dis-informazione (di cui tu sei l’esempio lampante degli effetti negativi), una persona come te che ha solo 15 euro sulla sim (Sarà perchè nessuno ti chiama? c’è da capire il perchè)… uno che dice “Ma a me la questione, ti dirò, non interessa poi molto”… pretenda di far passare tutti noi per dei mentecatti che hanno torto marcio, senza sapere di cosa sta parlando. Questo è immorale.

Io non ho nè il potere nè la volontà di mandarti via da questo blog (perchè sono un liberale, di sinistra) ma mi sembra che tu stia inutilmente provocando persone che in questa sede stanno denunciando di aver subito un’ingiustizia (ai termini di legge, NON ai termini della sensibilità dell’utente Cooper… non so se mi spiego) e lo stai facendo in modo palesemente fallace.

Non hai argomentato un bel nulla, hai solo dimostrato che esistono decine e decine di persone che invocano un diritto violato mentre tu – tutto SOLO – millanti chissà quali fesserie affinchè noi tutti ci stiamo zitti e buoni di fronte ad un furto a mano disarmata. Questo è francamente avvilente. Ribadisco: sei avvilente.

Infine, al tuo “smettetela di parlare a nome degli “utenti di telefonia mobile”. Non vi si confà.” rispondo che io SONO un utente di telefonia, transitato dalla Tim alla Wind, alla Vodafone e alla Tre, e ho utenze di tutti i gestori. Parlo perchè ne ho ben donde, difendo i miei diritti e mene vanto. Tu – dal momento che il tuo contributo peraltro isolato è sostanzialmente inutile e pretestuoso (tra l’altro ti atteggi ad arguto dialettico ma sei francamente inconcludente) – non ho ancora capito cosa mi significhi in questa discussione. Adesso, mi raccomando, ribatti che hai già detto quel che c’era da dire con dovizia di particolari… e che è tutta colpa di chi (COME ME) ha ricevuto tante chiamate e bla bla bla… Che pathos.

megamaster71 ottobre 9, 2007 alle 15:03

Anzitutto ringrazio il dott. Longo per avere dato corso alla piacevole chiacchierata fatta in nottata ….. vedo che non sono stato il solo a contattarlo …..

Ha detto bene boombasticat …. lei ha solo ricevuto chiamate per lavoro ….. so che aveva solo 900 euro …. frutto di due anni di normale autoricarica (lo leggo in altri forum in cui partecipa) ed è offensivo trovarsi inserita in quei 5000 ipotetici furbetti …… comportamenti al limite del legale …. crediti di oltre 10.000 euro …. ecc, ecc
tra l’altro ribadisco la tre non parla di abusi … ma di adeguamento al decreto bersani … e solo oggi, grazie all’intervento di Longo, scopriamo che invece il motivo sarebbe diverso … ma se pensa di avere ragione …. perchè racconta frottole? addirittura per far fare ciò, ai propri incolpevoli dipendenti, ha creato un numero il 4940 …

ricapitoliamo e ricostruiamo come sono andati i fatti:

sono una piccola compagnia … devo crescere …. ho bisogno di fare clienti ….. come?

sfrutto l’autoricarica …. prendo 22 cent al minuto ….. devo indurre la gente a ricevere … questa è la funzione dell’autoricarica

gli autoricaricatori hanno mantenuto in vita la tre … anche perchè dei 10 cent che tornava loro solo in pochi li hanno spesi … e sono rimasti di fatto nelle tasche della tre …..

ora la strategia è cambiata …. la tre vende … vuole puntare sul businness, sugli abbonamenti … .quel cavolo che gli pare ….

ma sti credti elevati ora pesano …. lo sappiamo lei comunque ha guadagnato … ma pesano uguale …. via tagliamo … .chi se ne frega se è credito standard…. se cambio la natura e la validità temporale … se violo non so quante norme civili … e forse qualcheduna penale …..

ed attenzione … non azzardatevi a fare conferenze o a chiamare troppo gli aom … blocco sim … sti soldi devono rientrare nelle casse della tre …. mi hai indotto a ricevere chiamate … hai fatto concorsi del kaiser (rispondi e vinci, luna park, ecc …. hai fatto la call me, la triplca gli mms etc, etc …. ed ora dici …. cucù ….. non ve li do più …
ora è anche chiaro il blocco delle conferenze e lo spostamento temporale del raddoppio della call me

Gustavo ottobre 9, 2007 alle 15:06

Caro cooper non sò per chi lavori, e neanche mi interessa.
A farti parlare in questo modo è la rabbia che provi ad avere 15 euro di credito telefonico?
Sai cosa significa stipulare un contratto?
Sai cosa significa dare la propria parola?
Credo che tu conosca solo l’invidia che ti logora dentro, e ti fa provare piacere e soddisfazione da questa situazione.
Qualsiasi lavoro tu faccia, pensa al tuo datore di lavoro che ti nega lo stipendio concordato, perchè durante il mese si è accorto che baravi, o ancora se sei un imprenditore, i finanziamenti sui quali contavi e avevi fatto progetti ti vengono negati.
In piccolo o in grande stiamo parlando di serietà, e precisamente della serietà di mantenere la parola data o se preferisci il contratto stipulato, e questo prescinde da tutto.
La 3 ha proposto un contratto che noi clienti abbiamo deciso di sottoscrivere senza chiederci il lucro che tale società ne facesse, ma pensando solo ed esclusivamente ai vantaggi che tale scelta comportasse nei nostri confronti.

Vincent ottobre 9, 2007 alle 15:08

ciao cooper!!! io per lavoro ricevo parecchie ore di chiamate al dì e ovviamente saputo della tariffa di tre che sponsorizzava ripetutamente (mi riferisco a supertua+), mi sono fatto due calcoli e la ho attivata facendola diventare il mio numero principale per essere sempre reperibile!!! Vedi come chi dice che il giornalista è venduto sbaglia, perchè alla fine è solo una persona disinformata dei fatti e dei diritti che ogni utente/consumatore ha (cosa che doveva impedire di fare l’articolo visto la sua ignoranza in materia) bhe anche tu sbagli definendo tutti dei furbetti e puntando l’indice su ognuno di noi!!!! non tutti ci siamo auto-ricaricati usando strategie varie ma alla tre poco è importato commettendo un grave abuso sfruttando la sua posizione dominante

Vespero ottobre 9, 2007 alle 15:08

Non conoscevo questo blog, e quindi non so mediamente da quante persone è letto; ma mi chiedevo possibile che siamo solo noi “furbetti” autoricaricatori e Cooper gli unici a leggerlo.
L’opinione nostra (furbetti) la conosco, quella di Cooper anche, e vista la sua assoluta certezze che nessuno potrebbe essere solidale con noi, sarai curiuso di saperere l’opinione di altri utenti “neutrali” di questo blog.
Spero che le opinioni, pur diverse, rimangano sempre nel rispetto reciproco!!!

MARCUS61 ottobre 9, 2007 alle 15:14

insomma,sembra che il problema sia diventato cooper, anche se non può piacere a tutti c’è pure chi la pensa diversamente ,non sto a giustificare cooper (si difende da solo),solo evitiamo di fare tutti contro cooper.
Tanto di tutto questo blabla ne avremo per giorni,se non per settimane e mesi.
Qui fino a che non si pronuncia qualche ente autorevole e costringe la tre a ripristinare il tutto o a dire che ha fatto bene, non si arriva a nulla”,ho ragione io,hanno ragione loro, io ho caricato 20.000 euro, io solo 20,”insomma bla bla.
A me la cosa che dà fastidio e il fatto che la TRE in tutto questo “cerchi” di passare come la più pulita di tutti,senza macchia e senza peccato,ecco perchè qualche post dietro avevo fatto riferimento alla trasmissione di Report, quella trasmissione non l’ha fatta qualche ricaricatore ,la fatta la Gabanelli
,quindi non credo sia di parte,dopo che l’avrete vista ne riparliamo

H3G KO Se ne va in ROMANIA ottobre 9, 2007 alle 15:15

—————INCREDIBILE—————

L’AREA BSS di H3G viene spostata in ROMANIA!!
_______________________________________________

Ci tolgono anche il lavoro a noi Italiani!
SI FA SCIOPERO!?

Cooper ottobre 9, 2007 alle 15:16

Caro Peppe, liberale, di sinistra? No. Credimi, non lo sei.

Se un giornalista non è d’accordo con te, è dis-informato (ma qualche post più su, era colluso con Tre).

Se uno ha 15 euro aulla SIM, non riceve chiamate: l’esistenza di tariffe senza autoricarica ti è ignota.

Io ho detto quello che penso: siete dei furbetti, che fanno passare i propri privatissimi interessi per interesse di tutti. Punto. Ma a causa di questo:

“non hai la più pallida idea di cosa sia un contratto, di cosa siano le leggi, di cosa rappresentino le clausole vessatorie, di cosa implichi una politica commerciale che consente ad un’azienda di commettere un abuso (sapendo di commetterlo) e che gioca sul fatto che non tutti le faranno causa. Sai cosa sono gli “spulciatori”? Ce ne sono in ogni azienda. Informati prima di ripetere le tue filastrocche sulla moralità.”

La solitudine, che in caso di compagnie come la vostra è buona cosa, suggerisce solo che qui siete venuti in tanti a fare il vostro personale “casserolasso”. Ma la pretesa che tutti debbano essere d’accordo con voi, non vi lascia. E’ la molla di quello che siete.

Non sei di sinistra, Peppe. Sei un massimalista, che ha imparato l’italiano con successo, e sa nascondere la propria violenza e le proprie offese dietro formule sinistroidi.

Prima hai offeso Longo. Ora, velatamente me. Ma non me la prendo. Capisco il vostro nervosisimo, invece, nel dover difendere un nuovo diritto, che difendibile non è, perché il diritto a fare i furbetti lo avete inventato voi. Ed è il contrario che essere di sinistra. O liberali.

Angelo Marletta ottobre 9, 2007 alle 15:17

Le tasse si abbassano,
la benzina pure,
la 3 è un operatore bravo,
bersani ha fatto un gran decreto,
quello che dice grillo è falso,
insomma l’Italia è un paradiso,

…e la mafia non esiste.

Mister Y ottobre 9, 2007 alle 15:19

Le tasse sono bellisiime…

Gaucho ottobre 9, 2007 alle 15:20

Gentile Alessandro Longo,la H3g può avere anche le sue ragioni ma sono i modi e i tempi che fanno imbufalire…da un giorno all’altro passa un credito a scadenza a bonus senza un minimo preavviso..e questo l’errore più grande su cui poggerà l’attacco che gli sarà mosso dagli organi di giudizio..

Angelo Marletta ottobre 9, 2007 alle 15:21

E Cooper non rosica

Cooper ottobre 9, 2007 alle 15:23

@ Vincent: come ho già detto a Boombasticat, mi dispiace per voi, che dopo aver usato la vostra tariffa in modo normale, vi trovate invischiati in questa brutta storia. Ma io non ho mai fatto di tutta l’erba un fascio. Riconosco la differenza. Invito anche te, Vincent, a riflettere sul fatto che l’invito dei furbetti riuniti a fare fronte unico avvantaggia solo loro, e che quelli come te o Boombasticat hanno solo da perdere (potreste spiegare a Tre la verità con un semplice fax), e qualcun altro tutto da guadagnare. Non capisco perché vi dobbiate accodare a certuni, CERTUNI, non tutti, che sono tutto, tranne che in buona fede, come si appalesa dalla loro irruenza.

Ambrogio ottobre 9, 2007 alle 15:25

Secondo il discorso di megamaster71 gli autoricaricatori potrebbero essere visti come dei freelance della tre con stipendi che variano da centinaia a migliaia di euro (virtuali ovviamente). Immagino quello che può pensare un dipendente (vero) del call center tre che si ritrova ogni giorno riempito di insulti per uno stipendio medio e magari non ha mai avuto la supertua+.

Anonimo ottobre 9, 2007 alle 15:25

H3G- ENSI Cosa succede?
——————————

Decine di precari a rischio posto di lavoro! ENSI società di servizi per H3G sposta tutto in Romania! Riducono i costi ma “lasciano a casa” decine di ragazzi!

——————————
Nessuno fa niente!

Fring ottobre 9, 2007 alle 15:29

Altro problema che si è venuto a creare con Cooper e che noi ammettiamo che siamo quelli che hanno usufruito delle ricariche ,lui chi è? parla al passato ci conosce ci credeva legge nei forum? ripeto l’articolo e di ieri uscito oggi sul giornale e lui da bravo cittadino e andato subito a procurarsi tutte le informazioni, ed era subito pronto a rispondere nel blog. il suo e il 3 post. e dai basta con questa farsa

Iencenelli ottobre 9, 2007 alle 15:29

Vi prego Non continuate a postare contro cooper.
Ci gode .Dice tutto il contrario di tutto.

Dice di essere disinformato ma la materia la conosce benissimo.
Nel mondo dei blog questi personaggi vengono definiti Trolls.

E ai trolls piu li si mette in mezzo e piu amano mettersi in mostra

Uno normale non risponde ad ogni post come fa lui.

La sua critica e pensiero è condivisibile come il nostro.

Importante è capire che sia da un lato della barricata sia dall’altro ci sono delle persone moralmente rette.

Cooper ottobre 9, 2007 alle 15:38

Diavolo d’un Iencenelli! Che sono disinformato, l’hanno detto alcuni, non io. Non sarò normale, ma non credevo che intervenire su un blog non lo fosse, visto che mi attaccano a ondate, ho pensato di rispondere.

Quanto all’accusa di essere un troll, oh beh… Ho espresso la mia opinione, e sono stato preso a pugni, schiaffi e sputi. Scusami, Iencenelli, se ho risposto. Se non ricordo male, anche tu lo fai, quando sei parte in causa.

Guarda, mi spiace davvero tanto per persone come Vincent e Boombasticat. Le società di TLC in Italia ne hanno fatte di tutti i colori. Ma chi è informato, come te, Iencenelli, dovrebbe, in casi come questi, avere il coraggio di alzarsi e dire: questa battaglia è sbagliata.

Vincent ottobre 9, 2007 alle 15:38

@ Cooper – Resta il fatto che la TRE ha comunque messo in atto un comportamento non lecito sia per chi ha sfruttato piani tariffari di altri gestori che non!!! Se vi sono delle parti lese, fra queste di certo non configura TRE ma anzi lei è stata l’artefice di tutto (ricordo i costi di terminazione) !!!! Tralasciando il fatto che qualora la TRE si sentisse truffata a quel punto per legge non può attuare questo comportamento azzerando il traffico o sospendendo un servizio che possiede grazie a delle licenze statali, ma deve intentare una causa verso tutti quei consumatori che lei pensa la abbiano truffata altrimenti si aprirà una strada che porterà solo ad ulteriori disavventure visto che chiunque si alzerà la mattina si sentirà autorizzato a fare ciò che gli passa per la mente e, non mi riferisco solo nel campo della telefonia ma in ogni rapporto fra consumatore e società erogatrice del servizio/prodotto.

Peppe ottobre 9, 2007 alle 15:39

Caro Cooper,
mi chiedo se sei realmente maggiorenne o hai solo 13 anni e stai scrivendo qui spacciandoti per un adulto. Ma supponiamo che io mi sbagli e tu sia realmente un lettore di Repubblica, adulto, consapevole e di sinistra.

Stai scrivendo sciocchezze da quanto hai cominciato. E questo è tipico di chi parla per sentito dire. La cosa grave è che, come te, ha fatto anche Longo. Ma mentre tu sei (come me) solo un nickname su un forum e quindi un perfetto nessuno (come me, d’altronde) nell’ambito dell’informazione pubblica, Longo al contrario ha peccato di superficialità. Ha scritto cose che non sa. E questo è grave.

Riguardo alle offese personali, io non ho bisogno di offenderti e – proprio per questo – non l’ho fatto. Se tu ritieni che parlare un corretto italiano sia da sinistroidi massimalisti devo ritenere che tu sia l’esempio vivente che il qualunquismo non è solo una favola.

La verità vera è che tu SEI INCAPACE e NON ABILITATO a rinfacciare a me di essere un “furbetto”, e se lo fai menti… e se menti sei in cattiva fede, quindi non meriti considerazione.

Nel mio primo post in questo blog (numero #44) ho spiegato DETTAGLIATAMENTE in che modo, secondo quali tempistiche (e con quale SPESA mensile) io possa aver accumulato un credito di migliaia di euro su una USIM H3G. Te lo riassumo qui: 3000 EURO di credito annuo accumulato avendone spese (la mia fidanzata e la mia mamma) almeno 1080, sempre in un anno.

Se ritieni di aver una spina dorsale, dopo che decine di persone ti stanno facendo notare che parli a vanvera e che non rispondi nel merito… ebbene, spiega a me e a TUTTI gli altri in che modo il credito che io (PEPPE, come da post #44) ho accumulato sulla mia USIM è frutto di un’azione illegale o immorale, in che modo ha danneggiato la H3G, in che modo ha danneggiato gli altri utenti, per quale motivo la H3G è legittimata a togliermelo.

Se non sei capace di spiegarlo, anche usando un italiano elementare (non c’è problema) ti invito ad astenerti da ulteriori commenti inutili, altrimenti – mio malgrado – dovrò prendere atto che non sei un interlocutore degno, ma solo un terrorista della parola, un mistificatore della realtà, un giustiziere invidioso che propone la gogna per coloro che hanno qualche soldo (virtuale, “finto”… l’hai detto tu) sul telefono e muore dalla voglia di veder ripristianto chissà quale equilibrio cosmico di giustizia. Godendo naturalmente alle spalle di utenti come me, forte dei suoi 15 euro.

Ci vogliono fatti, non fanfalucche. E tu dici solo fanfalucche. Se esiste una morale, io non sono un assolutista come te (la tua tra l’altro è una morale distorta e pagnottista) ma un consequenzialista. Dimostra il danno che IO PERSONALMENTE ho provocato e A CHI, dopodichè avrai facoltà di criticarmi. Ma non prima, non gratuitamente. Perchè se non sai, è meglio tacere.

AndreA ottobre 9, 2007 alle 15:42

Vorrei segnalare all’amministratore del sito che al post 53 l’AndreA firmatario non è il sottoscritto (riconducibile all’email andtrap@mondo3.com).

AndreA
andtrap.mondo3.com

baruffa ottobre 9, 2007 alle 15:42

Sono un cliente tre, che ha sempre fatto un uso normale della propria sim.
E concordo in pieno con quanto dice cooper.
Anzi posso aggiungere che è per causa di voi ricaricatori folli che abbiamo subito, noi utenti normali, la rimodulazione delle tariffe, delle autoricariche, del modo di utilizzo di quest’ultime, e tutto cià che ultimamente la tre ha dovuto fare per mettere un freno al vostro illimitato arraffa-arraffa.
Chiediamo i danni?
No, solo di non piangere ora che il vaso si è rotto

Cooper ottobre 9, 2007 alle 15:48

Allora, Peppe, tu, come Boombasticat e Vincent, stai facendo la cosa peggiore: salire sul carro di quelli che le migliaia di euro se le sono infilate sulla scheda nei modi che sappiamo. Dovresti fare presente a Tre la tua situazione, anziché assocuarti a battaglie di finto principio, che nascondono veri interessi.

Per il resto, è una diatriba inutile fra me e te.

Io non ho mai difeso Tre, nemmeno una parola. Io rivendico ciò che ho detto: i furbetti del messaggino non hanno diritto a farsi commiserare.

Micupu ottobre 9, 2007 alle 15:50

Gentile signor Longo,
è con estremo rammarico che noto come il suo ulteriore articolo sulle illegalità perpetrate da h3g sia in realtà solo un secondo misero e triste tentativo di non ledere l’immagine di questa compagnia telefonico-burlesca.

Non mi piace criticare il lavoro altrui, ma la mia idea di giornalista o pubblicista riguarda un professionista che in quanto tale si documenta e informa il più possibile sull’argomento che ha (in tutta libertà?) deciso di trattare e allo stesso tempo e modo cerchi di tenere il più sincero distacco personale al fine di offrire ai propri lettori una visione “realistica” dell’argomento posto in questione.

Detto questo posso senza dubbio affermare che Lei non rispecchia la mia idea di giornalista o pubblicista!
Non starà per caso pensando di diventare pubblicitario?

Glendal ottobre 9, 2007 alle 15:54

Desidero aggiungere un riflessione che mi pare sia passata inosservata.
A seguito della disattivazione delle proprie schede molti utenti di H3G hanno ricorso al Corecom riottendo la restituzione del credito residuo presente al momento della disattivazione. H3G sul verbale di riconciliazione ha riconosciuto per “iscritto” che si tratta di credito NON a scadenza.Trattandosi di una tipologia di credito analoga a quella rimodulata ultimamente ed indistintamente a migliaia di utenze non resta che osservare ancora una volta la “coerenza” di TRE Italia.
Concludo ringraziando Alessandro Longo per la visibilità al problema e ricordo banalmente che la veridicità delle differenti opinioni qui, troverà la giusta soddisfazione nelle sedi appropriate,senza sterili dissapori e malumori.

H3G KO Se ne va in ROMANIA ottobre 9, 2007 alle 15:57

Spett. le Dott. Longo
abbiamo gli strumenti ora per capire cosa sta effettivamente succedendo. Telefoni ad H3G e cerchi di far luce su quasta situazione, come può spostarsi in Romania e tutti quei precari?
Prima il credito ora i precari? Poveri noi Italiani!
Ha la possibilità di fare qualcosa di concreto, crediamo che lei capisca la gravità della situazione.
Cordialmente
NO H3G

Iencenelli ottobre 9, 2007 alle 16:00

Cooper caro vieni preso a calci sputi e quanto altro descrivi nel post 113 non perche dai una tua opinione…

Ma perche dici stronzate .
Fai finta di non essere informato dell’argomento quando in realta lo sei.

E’ normale che ci sia incazzatied invidiosi ma questo non esula dalla verità.

La tre ci ha mangiato tantissimo, alcuni utenti pure.

Basta colpire quelli , non chi si è autoricaricato e ha quel credito intatto e a disposizione.

L’utente degli 86 mila non ha scaricato e monetizzato nulla… Quindi prenderlo come un possibile frodatore o un “abusatore” è grave sia per chi lo dice (h3g) sia per chi lo scrive , sia per chi lo conferma..

Quindi la verità sta sempre nel mezzo.

Ripeto io non sono stato toccato… se lo sarò mi comporterò di conseguenza perche viene leso un mio diritto.

Ripeto avrebbero creato dissapori portando il credito autoricaricato in bonus ma non avrebbero leso nessun diritto (sia loro che dell’utilizzatore della sim).

RAPUANO GIORGIO ottobre 9, 2007 alle 16:07

COOPER… io nn condivido il tuo pensiero… xò..
lasciamo stare x 1 attimo se il tutto si alegale o no…ma…
se la 3 decide di azzerarmi il credito (sulle soglie del credito risulta questa voce) e quindi di fatto si riprende quello ke ai loro occhi è sembrato ingiusto, sarebbe equo che la 3 azzerasse anche credito che ha avuto dal costo di interconessione su quel credito.

forse così CON MOLTO DISPIACERE… nessuno si incazzerebbe!

RAPUANO GIORGIO ottobre 9, 2007 alle 16:22

e poi perchè ci hanno limitato le chiamate ai soli numeri nazionali e internaz?… se volessi regalare il credito non potrei farlo.. se volessi stare 5 ore al giorno al cellulare non posso farlo xkè la h3g mi disattiva la scheda.. quindi oltre a tutto… questi sono i comportamenti che + ci fanno arrabbiare (fermo restando ke le modifiche retroattive non si vedono da nessuna parte e se ci pieghiamo anche su quest’altra cosa… riskiamo ke un giorno la cosa sfori anke su cose molto + importanti del traffico telefonico)

AndreA ottobre 9, 2007 alle 16:22

inutile continare la diatriba con qualcuno che ha orecchie solo per sentire cio’ che piu’ gli garba….

le valutazioni sono:
- io firmo un contratto e la H3G non lo rispetta modificando retroattivamente i contenuti. Questo e’ illegale

- io usufruisco di una tariffa che mi permette di ricaricare ricevendo messaggi e chiamate da altri. Questo non e’ illegale

- H3G comunica a posteriori la decisione di modifica senza dare possibilita’ all’utente di esserne a conoscenza prima.Questo e’ illegale

- H3G si rifa alla legge Bersani che pero’ indica una scadenza temporale alle societa’ per adeguarsi.H3G agisce ben dopo la scadenza.Questo e’ illegale.

- H3G dice che l’autoricarica maturata non subisce modifiche e rimane invariata, e poi invece ne modifica i termini rendendola a scadenza. Questo non e’ legale.

- io vado in autostrada rispettando i limiti di velocità vigenti. Non commetto nessun illecito. La polizia mi contesta che 30 anni fa (o comunque quando nn c’erano limiti di velocià simili) ho viaggiato a 135 km/h e pretende di darmi la multa. Questo non e’ legale.

Ora se a qualcuno rode che altri approfittino delle promozioni, tariffe,opzioni degli operatori di telefonia, (dove approfittare vuol dire utilizzare in maniera CORRETTA le opportunita’ che un gestore mi da, nel momento in cui firmo un contratto), probabilmente provera’ lo stesso sentimento di invidia se il suo collega ha acquistato una giacca approfittando dei saldi, o ha aperto un mutuo prima dell’avvento dell’Euro….si guardino i fatti invece di dare dei “furbetti” a coloro che hanno aderito alle promesse di una società che invece poi li ha inesorabilmente (ma non e’ finita qui…) lasciati “a piedi”….

Luca Donato ottobre 9, 2007 alle 16:23

DEDICATO A CHI DICE DI ESSERE UN UTILIZZATORE NORMALE

Evitate di dire vaccate, se siete quel che dite voi ne avete solo tratto vantaggio: c’è sul mercato la tariffa super10, 10cent sms e chiamate verso tutti, ricarica di 10 cent al min per minuto di chiamate voce ricevute, 5 per ogni sms e 10 per ogni mms. Bonus a scadenza bimestrale. Basta ricaricare una volta al mese. Se siete utenti normali, non dovreste avere problemi, no?!
SE siete utenti normali, questa tariffa è ancor più conveniente della supertua+..

Chi prendiamo in giro?

Un utente H3G ottobre 9, 2007 alle 16:25

Giusto per fare un po’ di chiarezza… chi scrive è un utente H3G con piano tariffario Supertua+2007 (Ex Supertua+) non toccato da questa variazione di credito da standard a bonus.

Ho acquistato una usim sciolta del gestore H3G con piano tariffario Supertua+ perchè ci ho visto una convenienza. Grazie a questo acquisto e attraverso un interesse e una ricerca di metodi LEGALI di “autoricarica” ho fatto in modo di poter telefonare senza spendere nulla se non una ricarica annuale per il mantenimento della scheda.

Qualcuno crede che io sia nel torto o abbia commesso qualche abuso? Sfido chiunque a dimostrarlo! Parliamo invece di H3G.

Inizia invogliando le persone a “passare a 3″ offrendo telefoni di ultima generazione a pochi euro e promettendo autoricariche corpose e illimitate e chiamate a prezzi convenientissimi. C’è come al solito chi abusa del sistema ma si sa… inoltre queste mosche bianche sono facilmente individuabili e punibili… ma forse è meglio dare loro crediti vituali e guadagnare soldi veri dalle interconnessioni.

Inventa uno strano limite per la durata delle chiamate di poco più di un’ora… impostazione non modificabile neppure dietro richiesta dell’utente. In pratica se io voglio stare un’ora e mezza con la mia ragazza devo per forza di cosa chiamarla 2 volte e pagare 2 volte lo scatto alla risposta.

Dopo vuole essere quotata in borsa… peccato che sia una società che non ha utili ma solo debiti… (colpa degli investimenti dice il loro A.D.)… ma chi acquisterebbe mai una azione di una società con debiti? Ma noi abbiamo 5 e passa milioni di sim attive… certo e quante di queste stanno in un cassetto… e quante sono state vendute unitamente a un cellulare e solo per quello. Potrei dilungarmi su fatti noti a chiunque abbia un ora da perdere su internet alla ricerca di informazioni su H3G, di quante società fantasma gli ruotino attorno e di quali imbrogli vengano fatti per acquisti di materiali al 3/400% del loro valore di acquisto.

Poi arriva il famigerato D.Lgs. Bersani… e iniziano le magie:
11 aprile: accanto a “sms di altri operatori mobili” nelle condizioni di contratto del piano Supertua+ appare la parola NAZIONALI. Questo difatto preclude l’autoricarica proveniente da messaggi di operatori mobili esteri che fino a quel giorno avevano fruttato autoricarica.
Nessun avviso per questa variazione contrattuale silente.

15 luglio: Supertua+ non esisterà più… infatti ho deciso che il contratto che tu hai firmato non vale. Dal 1 settembre paghi telefonate e messaggi il 20% in più e la tua autoricarica si dimezza. Sei contento? A si… facciamo anche che l’autoricarica diventa bonus da usare entro 2 mesi e ti alzo la soglia minima da 3 euro a 5 euro… si rendiamo tutto + difficile… però gli do un bel nome Supertua+2007. Avviso per sms… scelto il periodo migliore… l’estate dove la giustizia si ferma per 45 giorni… chissà perchè!
Questa è una rimodulazione? No è un nuovo piano tariffario diverso da quello che io ho sottoscritto.

20 luglio: H3G ha bisogno di soldi e disattiva random 3/4000 sim tra le più cariche… dicendo che gli utenti non ricaricavano da più di un anno non tenendo conto del mese di sola ricezione previsto dal contratto che li avrebbe dovuti avvisare dell’imminente scadenza.

4 ottobre: il credito maturato con autoricariche nel 2006 diventa a scadenza entro dicembre 2007. Nessun avviso per questa ulteriore variazione contrattuale.

Ora a me pare che la società H3G faccia un po’ il cavolo che gli pare e chi dovrebbe vigilare sul suo operato e tutelare i consumatori non veda questa cose o faccia finta di non vederle. Una sola cosa: CHE SCHIFO!

M A ottobre 9, 2007 alle 16:27

La tanto criticata H3G finalmente si è svelata per quello che effettivamente è : una società dedita alla presa in giro dei suoi utenti.
Dopo che per anni ha pubblicizzato le sue “fantastiche tariffe”, piene di scatti alla risposta, ha ora cancellato con un colpo di mano quanto aveva promesso a migliaia di utenti. Dopo averli accalappiati con le tanto famigerate autoricariche che avrebbe erogato come credito standard alla ricezione di sms e di traffico voce, ha ora deciso di togliere quanto finora aveva promesso, senza alcun preavviso e senza nessuna motivazione.
I clienti hanno rimpinguato le casse della società usando le loro schede e generando costi di interconnessione per poi vedersi decurtato il credito che avevano cumulato negli anni.
Potrebbe sembrare un sopruso degli utenti ma ad una analisi accorta non lo è affatto. Gli utenti sono stati sempre invogliati a fare ciò con autoricariche che raddoppiavano addirittura triplicavano se si raggiungeva una certa soglia. Siamo di fronte quindi ad un vero e proprio progetto che la H3G ha architettato nei minimi dettagli.
La parte conclusiva di questo piano è la decurtazione del credito, trasformandolo a scadenza e facendo in modo che gli utenti non possano beneficiarne. Inutile effettuare infatti, più chiamate possibile dato che i solerti dipendenti H3G sono pronti a disattivare le usim, facendo perdere tempo oltre che la pazienza. Insomma siamo di fronte ad una compagnia che non ha voluto mai mantenere ciò che ha sempre promesso e non può nemmeno provare a giustificarsi perché non può provare a dire che è colpa di quegli utenti che ne hanno abusato, visto che era proprio la compagnia stessa ad invogliarli. Tanto è vero che in un primo momento i piani tariffari avevano limiti mensili di autoricarica ma successivamente chissà per quale ragione questi limiti non sono stati più previsti col piano tariffario supertua+. Non è stata una dimenticanza, anzi una azione voluta.

Coke ottobre 9, 2007 alle 16:27

Spett. sig. Longo, ho letto ieri il suo articolo su Tre Italia e devo dire che sono rimasto senza parole nel vedere come è possibile far conoscere solo parte della verità agli italiani.
Ho scritto una mail ad una serie di componenti della redazione de LA REPUBBLICA per manifestare il mio sconforto nel vedere come un giornale nazionale metta in luce solo la parola dei potenti e non quella di centinaia, anzi migliaia di cittadini che si vedono truffare da TRE Italia.

Perchè nel suo articolo non si citano tutte le norme che regolamentano il campo delle telecomunicazioni e che TRE Italia ha violato in tutto e per tutto!??

Le riporto qualche norma violata da TRE Italia:

Il cd. decreto Bersani (Legge 2 aprile 2007, n. 40 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 gennaio 2007, n. 7, misure urgenti per la tutela dei consumatori, la promozione della concorrenza, lo sviluppo di attività economiche e la nascita di imprese) stabilisce, inoltre, all’interno del 1° comma dell’art. 1 che:

e’ altresì vietata la previsione di termini temporali massimi di utilizzo del traffico o del servizio acquistato;
gli operatori di telefonia mobile adeguano la propria offerta commerciale alle predette disposizioni entro il termine di trenta giorni dalla data di entrata in vigore del presente decreto.
Poiché:

1. il termine di trenta giorni è ampiamente scaduto e voi avete già provveduto ad adeguarvi al cd. decreto Bersani eliminando, nei primi giorni di marzo 2007, i costi di ricarica;

2. la legge non legittima in alcun modo modifiche retroattive, le quali debbono essere considerate sempre come ipotesi eccezionali. S e ne deduce, pertanto, che qualora il Gestore andasse ad intaccare il credito acquistato e/o accumulato per effetto di autoricarica in un momento cronologicamente anteriore alla entrata in vigore delle nuove condizioni tariffarie (1 settembre 2007), apporterebbe modifiche con effetto retroattivo, dando luogo, tra l’altro, ad un ingiustificato arricchimento senza causa (ex artt. 2041 e 2042 c.c.).

3. la ratio del decreto Bersani, elemento fondamentale nell’interpretazione delle disposizioni, è quella di tutelare il consumatore e non di danneggiarlo. Lo stesso art. 1 fa parte del capo 1 la cui rubrica è “Misure urgenti per la tutela dei consumatori”. Infine, per fugare ogni eventuale residua incertezza interpretativa, ricordo che il Codice del Consumo all’art. 35, comma 2 stabilisce che “In caso di dubbio sul senso di una clausola, prevale l’interpretazione più favorevole al consumatore”.

Quanto fatto da TRE Italia non può essere interpretato come adeguamento al cd. decreto Bersani, ma deve essere invece ritenuto una modifica unilaterale del contratto che, ai sensi dell’art. 70 comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche ( d.lgs. 1 agosto 2003, n. 259) e ai sensi dell’art. 22 delle Condizioni Generali di Contratto, deve essere comunicata al cliente con un preavviso di almeno 30 giorni e al cliente deve essere garantito un pieno diritto di recesso.

Ma tutto questo perchè non l’ha messo in evidenza nel suo articolo….confido in Lei e nella Sua onestà!!!

Distinti Saluti

megamaster71 ottobre 9, 2007 alle 16:32

Cooper insisti nel fatto che boombastic e vincent dovrebbero mandare a tre un fax per spiegare la situazione …. ma ancora non hai capito che la tre ha ufficialmente rimodulato per adeguarsi al decreto bersani (dicono questo) ….. follia giuridica, ovviamente
….. e loro che dovrebbero giustificare? abusi mai contestati da tre?
per il resto se evitaste gli insulti …. e le polemiche fini a se stesse …. sarebbe molto meglio …..

la diversità di opinioni è una ricchezza …… ma come la state portando avanti voi …… è solo una gran rottura

Salvo ottobre 9, 2007 alle 16:33

io sono un utente NORMALISSIMO…ma siccome me ne vado in giro per il mondo mi capita di stare per 3o 4 mesi fuori casa in posti dove manco c’e’ il roaming o i ripetitori GSM….se modifico la tariffa (piu’ conveniente e’ vero ma limitativa) perderei il numero, la tariffa, il credito o quant’altro….il problema non e’ normale o non normale…il problema e’ legale o illegale una modifica del contratto.

ma del resto, in uno stato come il nostro (scritto in minuscolo volutamente) dove per avere giustizia bisogna andare da un pupazzo rosso, che cosa ci aspettiamo ???…..vergogna

LEVIS83 ottobre 9, 2007 alle 16:33

Salve a tutti
ora scrivo la mia esperienza però prima di iniziare vorrei dire al Sig. Cooper due paroline: ma che vuoi? ma ti dai un senso a quello che dici? invece di attaccare noi faresti bene a parlare del problema esprimendo opinioni ma di senso compiuto, perchè di sensato in quello che dici non c’è niente….se a me la marmellata piace perchè la fanno con la benzina e mi danno i bollini in omaggio e te mi attacchi dicendo che sono un ingordo a mangiarmi tutta quella marmellata solo per avere i bollini spiegami allora il perchè sono un ingordo in maniera sensata, spiegaci a tutti noi che ti stiamo dando troppa importanza il motivo di questa tua accusa, spiegaci il perche camminiamo sul filo della legalità/illegalità…ma che ti è successo sei un cliente tim e quindi devi ricaricarti la scheda sempre per chiamare?? :-) un consiglio passa a qualsiasi altro operatore….chiudo qui con te perchè anche io sto facendo l’errore di dare retta alle tue libere e inutili parole. Ti rispondo per concludere alla tua stupida e insistente domanda “ma chi vi credete di essere, siete indifendibili, siete soli, ecc”: IO SONO UN CITTADINO ITALIANO COME TE CHE CERCA SOLO DI DIFENDERE I PROPRI DIRITTI E CHE NON CI STA ALLE PRESE IN GIRO DEI POTENTI. NON MI SENTO DI RAPPRESENTARE GLI UTENTI DELLA TELEFONIA MOBILE MA A DIFFERENZA TUA CONOSCO ORMAI DA ANNI I GIOCHI SPORCHI CHE QUESTI GRANDI COLOSSI FANNO E SE MI SONO LEGALMENTE RICARICATO E TI RIPETO LEGALMENTE RICARICATO E DOPO MI HANNO TOLTO CIò CHE MI AVEVANO PROMESSO ALLORA VADO PER VIA LEGALI NEI VARI BLOG ECC..nn pensare alla autoricarica in se per se ma qualsiasi diritto venga leso deve essere obbligatoriamente difeso e la mia rabbia è che non c’è un garante che controlli quello che le compagnie ultimamente fanno e la 3 ha agito in maniera furba illegale fraudolenta ein meniera vergognosa e la mia domanda è come è possibile che possano succedere queste cose? dove stanno i mezzi di difesa e tutela del cittadino?…chiudo con te e ritorno a raccontare la mia esperienza: circa 2 anni fa venni a conoscenza di terminalli (cellulari) che la tre vendeva a poco prezzo, cosi mi recai in un negozio e vidi un nokia bellisimo a 150 euro con la consapevolezza che lo potevo utilizzare solo con la tre perche il cellulare aveva il blocco e non leggeva le altre SIM….allora iniziai a vedere in negozio stesso che tariffe aveva la tre in modo tale da prendere la decisione subito e lessi di questa supertua+ che era convenientissima e allora decisi di acquistare tutto e passare il mio numero principale a tre…. naturalmente non sapevo niente di forum sofware ecc per ricaricarsi ma basta un po di conoscenze delle varie tariffe dei vari servizi che le compagnie offrivano e in automatico da solo inizia ad autoricaricarmi, poi navigando iniziai a trovare che altri clienti 3 come me avevano pensato la stessa cosa…fin qui non vedo che c’è di illegale in questo o meglio ancora di immorale….arriviamo alla rimodulazione: la domanda che mi sono sempre posto è MA CHE SIGNIFICA CHE IN CASO DI RIMODULAZIONI POSSIAMO RECEDERE DAL CONTRATTO entro 30 gg? non spiegatemi la recessione del contratto che la conosco ma applicata alla telefonia mobile che mi significa? vi spiego io: non facciamo altro che accettare la rimodulazione perche non ha senso visto che posso benissimamente passare da un operatore all’altro quando voglio senza penali, perchè se fosse cosi non le pagherei in caso di rimodulazione ma visto che non è cosi che mi significa questa frase “hai 30 giorni per recedere”!!!!mah! forse mi direte che proprio nel mio caso potrò recedere dal contratto con la 3 e avere lo sblocco del terminale?vi sbagliate perche se volevo lo sblocco del cell dovevo pagare una somma di 180 euro alla società 3 documentato con tanta di email. questo vi sembra legale? vi sembra legale che sono stato costretto ad accettare la rimodulazione con un rincarico del piu del 20% e non potevo passare ad un altro operatore se non acquistando un altro terminale o versando la somma di 180 euro per lo sblocco?? a me sembra questa un ennesima truffa, a me sembra tanto che questa nuova compagnia sia entrata in un mercato (italiano) in cui non ci sono regole precise, in cui puo fare ciò che vuole e che mai nessuno la fermerà…caro sig.alessandro come vede ho toccato un altro tema…potrei parlare anche io di quello che fino ad ora si è discusso in questo blog ma è stato detto quasi tutto anche se piano piano usciranno tante altre cose di questa bella compagnia cinese….concludo esprimendo solo un mio parere: se una tariffa mi da 10 cent di autoricarica senza limite io posso ricaricarmi quanto voglio anche di 85mila euro e se tu mi garantisci che non è bonus a scadenza ma credito che credito sia e non me lo devi toccare perche in questo caso si va nel penale ossia di impropriazione di cosa altrui….se tim mi offre per ogni sim 10 mess o vodafone 1500 minuti o wind 1000 mess significa che quanto più mi ricarico tante schede di vari operatori ho e non sto facendo nessun illecito ma sfrutto solo le opportunità che le varie compagnie mi offrono senza frode e nella legalità. non capisco questa cosa della illegalità che ci accusi…booooooo. Posso vederlo come una forma di investimento la nostra, investo 50 euro in revolution per averne 500 sulla mia scheda tre e mbe? quel’è l’immoralità? la mia morale è solo una che ora posso permettermi di spendere 200 euro che priva destinavo alle ricvariche in altre cose…:-)

P.S: l’articolo va rivisto perchè è inesatto e molto superficiale ma le faccio i complimenti perchè per adesso è stato il primo dei media che si è interessato del problerma post rimodulazioni ma continua a interessarsi e a portare avanti il problema perchè potrà avere molti sostenitori dalla sua parte. distinti Saluti

Cristal ottobre 9, 2007 alle 16:34

se h3g e’ cosi’ sicura che chi ha crediti elevati ha barato e commesso illeciti perche’ non gli intenta una causa coinvolgendo pure gli altri gestori che hanno versato denaro nelle casse di H3G con i costi di interconnessione? a chi risulti truffatore H3G decurta credito e per ogni euro decurtato ne rende 1,8 circa al gestore che ha pagato l’interconnessione! certo che mettere a scadenza 3000 euro con un provvedimento retroattivo senza dare niente a nessuno e’ meglio!
ma il tetto di 5000 euro al mese con l’autoricarica dimezzata a parita’ di sms e chiamate ricevute e’ pari a 10000 euro al mese con autoricarica originaria quindi 120 mila euro l’anno! non vedo di cosa possa meravigliarsi Longo se qualcuno ne ha accumulati oltre 85 mila!

Un utente H3G ottobre 9, 2007 alle 16:46

Rispondo a Luca Donato messaggio #127

> DEDICATO A CHI DICE DI ESSERE UN UTILIZZATORE NORMALE
> Evitate di dire vaccate, se siete quel che dite voi ne avete solo tratto vantaggio: c’è sul mercato la tariffa super10, 10cent sms e chiamate verso tutti, ricarica di 10 cent al min per minuto di chiamate voce ricevute, 5 per ogni sms e 10 per ogni mms. Bonus a scadenza bimestrale. Basta ricaricare una volta al mese. Se siete utenti normali, non dovreste avere problemi, no?!
> SE siete utenti normali, questa tariffa è ancor più conveniente della supertua+..
>Chi prendiamo in giro?

Se c’è qualcuno che dice vaccate qua sei solo tu!
Primo perchè la definizione di normale è una cosa soggettiva e non oggettiva.
Secondo perchè se posti i costi di un piano telefonico almeno prima controllateli. Super 10 ha costi in uscita più alti di Supertua+2007. (15 cent e non 10 come hai detto contro i 12 di Supertua+2007)

Saluti e le offese tienile per te!

thebest ottobre 9, 2007 alle 16:48
Peppe ottobre 9, 2007 alle 16:55

Il problema grosso che NON si affronta viene giustamente messo in luce da diversi utenti in questa discussione. Parliamo dei fatti. E prendiamo il caso estremo, quello degli 85’000 euro. Sono certo che ragionare su “questo caso” estremo, sbandierato come la punta dell’iceberg dalla H3G consentirà di applicarne le conclusioni in maniera banale a tutti glia ltri defraudati che hanno crediti di cifre modeste e del tutto realistiche.

Analizziamo la situazione:
- L’utente X ha accumulato 85’000 euro, cifra presente sulla sua USIM come CREDITO, spendibile non per acquistare terreni o auto di lusso ma servizi H3G. Quindi NON SOLDI, ma CREDITO.
- Gli sono stati tolti, quindi deduco che fossero ancora lì e che non li avesse spesi. Se non li ha spesi come possono essere un danno per la H3G? Evidentemente non lo sono, se non alla luce di una speculazione in fase di una potenziale vendita della H3G Italia stessa.
- Qualsiasi considerazione morale sul come e perchè abbia quella cifra sulla USIM non solo non serve, ma come tutte le questioni morali o idelogiche applicate a semplici problemi pratici è dannosa e fuorviante: questo credito si è consolidato in almeno un anno, mese per mese, giorno per giorno. La domanda da farsi è: la H3G sapeva che questo credito cresceva? Evidentemente sì, è la risposta. Cosa ha fatto per impedire che con “trucchetti” questo sempre più abnorme credito lievitasse? Nulla, è la risposta.
- La prossima domanda da farsi è: è stato commesso uno o più reati nell’accumulo di questo credito? Se la risposta è Sì, la H3G è correa e colpevole di non aver vigilato. Resta da chiarire, ovviamente, l’entità di tali reati e le parti lese.
-Le uniche parti lese che si possano individuare in tutta la vicenda (e NON perchè si riconosca l’esistenza di reati) sono le società di telefonia concorrenti le cui utenze possono essere state “sfruttate” per massimizzare in modo anomalo il traffico in uscita verso direttrici H3G. Il controllo sul traffico in uscita di tali società è e ricade sotto il controllo stretto ed esclusivo di tali società (Tim, Vodafone, Wind) che avevano a suo tempo il potere (ma forse NON la volontà) di sospendere le utenze per violazione del Regolamento d’Uso delle loro SIM. Ciò non è successo quindi le presunte parti lese decadono.
-Ipotizziamo comunque (ma stiamo chiaramente ragionando per assurdo, visti i punti precedenti) che esistano dei reati, che esistano delle parti lese, che esista una violazione delle norme di utilizzo delle utenze H3G… ipotizziamolo, vediamo dove ci porta l’ipotesi…
-> Se è stato commesso un reato il titolare X di quell’utenza milionaria ora deve andare sotto processo, e con lui la H3G che non ha vigilato. Naturalmente il credito milionario NON può essere speso in alcun modo essendo frutto di un’azione fraudolenta e i costi di terminazione incassati (dalla H3G) constituiscono un guadagno illecito che, come “corpo del reato”, vanno restituiti alle parti lese, inoltre l’utenza del signor X deve essere disattivata e i relativi tabulati, log di traffico dati e così via sequestrati ed acquisiti agli atti dall’autorità giudiziaria. Perchè ciò non è accaduto?
- Che cosa è accaduto invece? E’ accaduto che X è ancora a piede libero, che la sua utenza radiomobile è attiva, che la H3G SI TIENE STRETTA i soldi incassati, che il suo credito è ancora spendibile (e l’ipotesi di reato dove è andata a finire?) MA, in barba a qualunque logica (in effetti una logica contorta ce l’ha) e nel disprezzo di qualunque norma a tutela dell’utente X (che NON è stato MAI accusato da nessuno, nemmeno da H3G, di comportamento scorretto) tale credito viene RETROATTIVAMENTE trasformato in bonus a scadenza, e inoltre ad X viene materialmente impedito di consumarlo. Perchè? E’ semplice: se tutt’a un tratto la H3G considera anomalo telefonare per più di 2-3 al giorno singole utenze, significa che al costo di 12cent./min l’utente X sarà in grado spendere circa 432 EUR/mese che per 2 mesi (fino a fine 2007) fa approssimativamente 864 EUR. E gli altri soldi vengono congelati? Messi nella possibilità di consumo da parte dell’utente X in modo ragionevole e NON anomalo? NO, gli verranno semplicemente azzerati aumentando di fatto di 10 centesimi ogni singolo minuto di conversazione ricevuto su direttrici H3G da quell’utente nel corso del 2006, ancorchè con “trucchetti”. Quindi, i “trucchetti” hanno fruttato tante belle centinaia di migliaia di euro alla H3G, ma – morale della favola – l’utente X è un “furbetto” e va punito. E non è difficile far leva sull’invidia dei “normali” per giustificare la crocifissione pubblica di un “fraudolento autoricaricatore incallito”. Questa è la morale che ci vogliono propinare: hai telefonato gratis finora, non ti lamentare perchè hai pure torto!

Questa è la correttezza, la trasparenza e la moralità della società H3G… Abbiamo ragionato sugli 85’000 euro. Convincersi che la conclusione è ancor più amara ed ingiusta per 1000, 2000 o anche 3000 euro è ancora più semplice, visto che in questi casi i “trucchetti” (E’ STATO ILLUSTRATO ed E’ DIMOSTRABILE) non c’entrano affatto.

Longo, scriva su questo. Si ripeta il ragionamento, lo faccia suo! Non è difficile convincersi che fila che è una meraviglia.

giovanni ottobre 9, 2007 alle 17:05

Sono giovanni ed anche io sono un cliente tre che si sente a dir poco oltraggiato dalla loro politica nei confronti dei clienti! La società H3G ha in sostanza investito su noi clienti con delle tariffe che erano fuori dal mercato rispetto agli altri operatori (vedi supertua+), ha fatto una vera e prorpia campagna usando i clienti come fonte pubblicitaria, cosi come gli altri investono in pubblicità , tipo il calcio la vela ad esempio(vedi tim) la tre ha scelto questa politica pubblicitaria incentrata su tariffe fuori mercato!! queste decisioni RETROATTIVE ed UNILATERALI, oltre che legalmente scorrette(mi riferisco alle rimodulazioni) sono oltretutto ILLECITE, mi riferisco in particolar modo alla sottrazione di credito che si era accumulato con una tariffa vantaggiosa non certo creata da NOi clienti! Mi chiedo il signor Bersani, il Garante per le Telecomunicazione e i mass media dove sono??

Peppe ottobre 9, 2007 alle 17:22

Luca Donato dixit:
>DEDICATO A CHI DICE DI ESSERE UN UTILIZZATORE NORMALE
>Evitate di dire vaccate, se siete quel che dite voi ne avete solo tratto
>vantaggio: c’è sul mercato la tariffa super10, 10cent sms e
>chiamate verso tutti, ricarica di 10 cent al min per minuto di
>chiamate voce ricevute, 5 per ogni sms e 10 per ogni mms. Bonus
>a scadenza bimestrale. Basta ricaricare una volta al mese. Se siete
>utenti normali, non dovreste avere problemi, no?! SE siete utenti
>normali, questa tariffa è ancor più conveniente della supertua+..
>Chi prendiamo in giro?

C’è solo un piccolo particolare, la tariffa supertua+ esiste dal 2006, tota dalla circolazione se non ricordo male a maggio delo stesso anno. La super 10, dove il 10 (eccolo un altro che parla per sentito dire! Ma non vi vergognate?) sta per l’autoricarica non per il costo delle chiamate che è 15 cent/min, è nata solo pochi mesi fa e naturalmente non era nel bouquet di scelte possibili per chi ha acquistato un utenza H3G a inizio 2006.

Inoltre, sembrerebbe dal tuo tono polemico, che tu stia invitando (e ti stia chiedendo come sia possibile che non sia accaduto) gli utenti che oggi hanno la Supertua+2007 a migrare verso Super10 per riceverne chissà quale vantaggio. Di sicuro la migrazione è possibile ma non metterebbe al riparo da questa ennesima truffa. Ci sono persone che sono passate a Super5 (di fatto quindi rinunciando all’autoricarica ma optando per una tariffa conveniente, 5 cent/min con scatti di 3 MINUTI) e che si sono viste decurtare ugualmente il credito da autoricarica maturato nel 2006. Quindi non capisco tu dove voglia andare a parare.

Ah certo… forse ho capito. Tu intendi dire che non siamo normali perchè avremmo dovuto cestinare tutto il credito maturato nel 2006 da Supertua+ e passare a Super10, così, bellamente, solo per un fatto di immagine… per non far credere agli altri che siamo eccessivamente attaccati ai crediti pregressi.

Se questo è un classico argomento a difesa di un illecito furto perpetrato da H3G penso che come compagnia telefonica ha i giorni contati.

fabio ottobre 9, 2007 alle 17:22

dopo avervi letto a tutti non so che dire se non esprimere la mia indignazione verso tre e chi li sostiene detto ciò addio tre stata truffaldinamente deludente

ramarro_viola ottobre 9, 2007 alle 17:27

oggi ho disdetto insieme alla mia famiglia, 8 utenze H3g, di cui 3 contratti in abbonamento, 3 comodati e 2 schede ricaricabili.
Sono migrato con quasi tutti i numeri verso altro operatore, che fino ad ora si e’ dimostrato rispettoso dei diritti dei clienti.

Luca Donato ottobre 9, 2007 alle 17:53

RISPONDO AL REPLY#135 Un utente H3G

Non ho offeso nessuno, ho solo detto di informarvi, se siete utenti normali.
E lo ribadisco, informati.
E’ tutto come ho detto, se sei un utente normale (ed è oggettivo, ovvero sei disposto a ricaricare di 5€ al mese), la tariffa è quella che ho detto.
L’informazione è tutto.

PETER57 ottobre 9, 2007 alle 17:59

Sono piero ho letto con molto interesse un po tutto e ho tratto delle mie considerazioni noi siamo un popolo di tartassati e sappiamo dire si badrone comandi badrone paghiamo bollette salate in tutti i settori quando mi sono reso conto dei vantaggi di questa tariffa ho provveduto nel mio habitat familiare a prendere a tutti questo piano tariffario i miei figli si caricavano io per il lavoro che faccio mi caricavo e quindi facevo questa considerazione meno male che risparmio almeno su questo poi un bel giorno e finito tutto e credete mi rode cominciare a dire si badrone ma non mi meraviglio che succedano queste cose avete dimenticato che siamo in italia la priorita in italia in questo momento e la nascita di un nuovo soggetto politico un valore per le nostre tgloriose istituzioni ma sapete cosa dico andate a ga..re le liberazioni i politici e altri tanto loro non pagano un tubo e noi per comunicare faremo come gli indiani i segnali di fumo

Luca Donato ottobre 9, 2007 alle 18:00

X peppe..non hai capito nulla del mio intervento..
Hai ragione sulle chiamate a 15 cent verso tutti, ma il mio intervento era per quelli che si definiscono utenti normali, penalizzati a causa dei cosiddetti ricaricatori. Per queste persone c’è super 10, che è un’ottima tariffa, se sei disposto a ricariare tutti i mesi. Cosa che chi aveva accumulato un bel credito sui vecchi piani non è disposto a fare.

Sei un utente normale?
Attivati super5 o super10, la prima 15 cent per 3 minuti di chiamata, quindi QUASI 5 cent/min, la seconda 15 cent ma con autoricarica di 10 e 5cent.
Mi scuso se prima preso dalla foga ho scritto in maniera incomprensibile

kiasso ottobre 9, 2007 alle 18:04

Caro signor Longo,

Non sono stato colpito dalla rimodulazione dell’autoricarica. Il mio credito vanta di ben 160€ (sono un poveraccio in confronto), altro che migliaia di euro. Però sono indignato. Chi ha abusato di servizi di altri operatori ha visto bloccarsi l’uttenza – vedasi le ultime Vodafone Revolution, la Tim ecc.. – quindi se nulla è stato fatto agli altri utenti è perchè ciò era permesso e non violava nessuna clausola del contratto di telefonia mobile.

Come chiaramente argomentato dai più H3G ha guadagnato parecchio su questo, incentivando SENZA RITEGNO tali comportamenti. Adesso vuole cambiare le cose in tavola. Se trasportassimo tutto ciò nella politica è come se assistessimo ad un colpo di stato. Forse l’esempio suciterà l’ilarità di qualcuno, ma di questo si tratta.

Quello che Lei non ha capito è che se 3 la passerà liscia allora veramente in Italia (sempre qui succede tutto) gli operatori mobili potranno fare quello che vogliono.

E nessuno venga a dirmi che 3 Italia ha quasi 7 milioni di clienti EFFETTIVI. Solo io ho 3 sim e ne uso solo una. Forse ai piani alti l’hanno capito, vogliono più soldi, VOGLIONO ENTRARE IN BORSA (perchè non ha affrontato l’argomento?), il DVB-H non sta dando i frutti sperati (forse in un futuro), si vocifera anche che vogliano vendere.

Oppure hanno capito che quando non potranno più offrire autoricariche esagerate grazie alla diminuzione dei costi di interconnessione, la gente scapperà grazie ad un pessimo servizio clienti che risponde gratuitamente solo alle mail ma che spesso invece di aiutare riporta frasi banali sparate da un sistema software progettato da mio cugino di 4 anni, senza parlare del 133 a pagamento che spesso non sa neanche di che cosa stia parlando il cliente. Oltre a questo i continui disservizi, copertura da migliorare, continui disservizi, doppi addebiti, impossibilità di effettuare chiamate… Aggiunto a questo non penso certamente che il comportamento di H3G messo in atto NEGLI ULTIMI MESI (MESI!!!!) favorisca la fidelizzazione del cliente sempre più incazzato.

Di cose da trattare, tutte legate agli ultimi atteggiamenti di 3, ce ne sono molte ma non ne ho letta nessuna.

Inutile pensare che Lei sappia che 3 Italia ha i costi di interconnessione PIU’ ALTI D’EUROPA, più delle sue consociate. Un aspetto interessante da approfondire ma forse scomodo.

Prima di parlare di argomenti come questo sarebbe stato utile istruirsi un minimo. Posso comprendere la Sua buonafede ma ha messo il dito in una piaga troppo grande anche per Lei, avrebbe potuto chiedere aiuto in uno dei tanti forum. Sarebbe bello che Lei potesse scrivere un altro articolo con le NOSTRE argomentazioni. Ci farebbe un favore enorme. Forse a lei non interesserebbe ma ad altre 5000 persone sì, inoltre farebbe capire ai gestori che la gente è stanca, specialmente di 3.

MEGLIO CAMBIARE, NO?

Iencenelli ottobre 9, 2007 alle 18:10

condivido in pieno il post lucidissimo di peppe (i 137).

baruffa ottobre 9, 2007 alle 18:13

rispondo a luca donato post 144

prima per avere la stessa autoricarica che ho ora con super10, spendevo in uscita e per gli sms 10 e dico 10 cent e non 15.
Una maggiorazione del 50% imputabile come ho detto prima a voi autoricaricatori.
Inoltre prima il mio credito maturato lo potevo utilizzare a mio piacimento, ma visto che all’arraffare non c’è limite e manco una ricarica avete voluto fare, ora è limitato alle sole telefonate, mentre prima attivavo opzioni, potevo fare beneficenza e quantaltro.

quindi visto che per anni avete chiamato, ricaricato, attivato opzioni e quantaltro a gratis, abusando di questa interessante offerta, ora non piangete.
A mio avviso è la logica conseguenza delle vostre azioni

Iencenelli ottobre 9, 2007 alle 18:18

ma il vizio di scrivere abusare truffare e furbetto senza conoscere minimamente l’argomento quando ve lo togliete?

Ipocriti

johnny ottobre 9, 2007 alle 18:24

Salve, sono utente della h3g da circa due anni.
In questi ho effettuato traffico per circa 50€ al mese per un totale di circa 1200€ pagando le telefonate al costo di 10eurocent al minuto.
Poichè ad oggi ci sono tariffe anche di altri operatori di 5 eurocent min., ho pensato che la tariffa della tre non è piu conveniente quindi vorrei modificare unilateralmente con effetto retroattivo il mio contratto con h3g.
Credete che la tre mi restituirà 600€??? ;-)

Peppe ottobre 9, 2007 alle 18:31

Prendo atto della precisazione di Luca Donato che getta una nuova luce sul suo precedente post: l’ambiguità della sua prima scrittura deve avermi tratto in inganno, visto che la rettifica è di tutt’altro tenore. E mi fa piacere di ciò.

A baruffa chiedo invece, cortesemente, di illustrarmi – secondo la tua logica – quali sarebbero le motivazioni e le cause che hanno portato la Wind ad attuare, PRIMA della H3G, gli stessi aumenti indiscriminati delle tariffe di cui tu, “consumatore medio” di telefonia, ora paghi il prezzo. E della “competitività col cannocchiale” delle tariffe Tim e Vodafone ne vogliamo parlare?

Non mi stupirei di leggere che tali cause comuni siano certamente riconducibili a noi autoricatori H3G, ovviamente, secondo un collaudato teorema che leggo e rileggo continuamente ma chissà perchè non mi convince. Cerchiamo di essere seri per favore…

BadMobiLe ottobre 9, 2007 alle 18:49

Io non capisco perchè continuate a dare tanta importanza ad articoli come questo. Erano già state scritte palesi inesattezze sul caso disattivazioni, esponendo solo le ragioni di H3G, rifiutando in seguito di pubblicare le DOVUTE precisazioni.

Oggi la storia si ripete, Repubblica fa il suo trafiletto strampalato, e voi qui a discutere dove nessuno vi leggerà mai. Meglio sarebbe sprecare il tempo scrivendo raccomandate di messa in mora e modulistica da presentare al Co.Re.Com

Eva ottobre 9, 2007 alle 18:59

Chi continua a dire che la colpa degli aumenti tariffari della tre sono da addebitarsi agli autoricatori “folli”, ha capito o no che la tre ha guadagnato milioni con questi utenti grazie alle interconnessioni! Certo che è prorpio difficile da farvelo capire………..

txmmx ottobre 9, 2007 alle 19:21

Ragazzi una cosa ve la faccio notare io… e la ribadisco anche per chi, come me, già ne ha preso coscenza!!!!

H3G è stata una compagnia telefonica molto furba… forse troppo, e come nessun’altra compagnia telefonica lo è mai stata.

Ricordatevi bene che al momento del lancio delle tariffe con autoricarica era ancora semplicemente una compagnia START-UP, e che la maggior parte degli utenti sono stati invogliati ad effettuare portabilità verso H3G, o cmq sia ad acquistare USIM tre, solo per le basse tariffe e per la vantaggiosa autoricarica.

E magicamente dopo che milioni di utenti hanno deciso di lanciarla nel mercato italiano, rendendola anche molto più competitiva di altri operatori, ha deciso di scaricarci e DOPO ESSERSI RINZEPPATA LE TASCHE DI MILIONI DI EURO!!!!!!!!!!!

Si cari amici miei, “probabilmente” siamo stati semplicemente uno strumento (delle pedine invogliate e catturate da allettanti proposte) nelle mani di un grande burattinaio!!!

Perchè molti (quelli invidiosi di essere arrivati al grappolo d’uva matura in ritardo) non si rendono conto di quanti milioni di euro hanno guadagnato grazie a noi che semplicemente sfruttavamo nel pieno dei limiti contrattuali i sevizi offerti. (se poi ci hannom modificato le clausole ogni dieci passi che facevamo non siamo noi a doverci sentire in colpa, o addirittura ad essere nel torto)

Giusto per esempio:”Come se tutti noi stessimo giocando la finale dei mondiali, e dopo che avete fatto gol vi dicono che le regole che sapevate e che avevate sottoscritto accettando di giocare non erano quelle…ma che dovevate prendere il fazzoletto rosso dalle mani del guardialinee e correre sulla riga di fondocampo per vincere….
Che dite… non sarebbe la cosa che vi farebbe più incaxxare al modo!?!?!? ma non solo a chi è interessato, ma pure a me che del calcio non me ne interessa nulla!!!

Sappiate bene che un CONTRATTO è un contatto, non CARTA DA CULO… non si modifica senza il consenso di entrambe le parti!

E sappiate che (espresso non in termini legali, ma pratici) se nel momento che viene steso e addirittura controfirmato un contratto, se ci sono state delle mancanze da parte di chi l’ha scritto, è questa parte che si trova in difetto, non i milioni di utenti che hanno firmato!

MA SOPRATTUTTO è stato illegale e vergognoso:
- il modo in cui silenziosamente sono cambiate le carte in tavola senza nemmeno che ci rendessimo conto;
- il modo in cui hanno trasformato a loro vantaggio il fatto di non aver specificato fin dall’inizio che il traffico proveniente dall’estero non potessero ricaricare i loro piani tariffari (e ci sono le prove tangibili) guadagnando milioni di euro per i costi i interconnessione;
- il modo in cui abbiamo avuto risposta alle nostre domande, ogni volta ad ognuno venivano raccontate BALLE differenti;
- il modo in cui liberamente ci hanno scaricato bollandoci come approfittatori;
- il fatto che mi debba per qualsiasi ragione sentire in colpa di aver usato un servizio….

85.000 su una sim se ci pensate non sono nulla… solo credito virtuale… MA FATE IL CONTO DI QUESTI SOLI 85.000 QUANTO CI HANNO GUADAGNATO IN SOLDI REALI, e pure a sbaffo degli altri operatori!!!!!!!!!!!!!1

Questo è un solo utente… 3/4000 gli hanno già disattivati in modo truffaldino… aggiungete un 50.000 di utenti dei vari forum di telefonia che erano a conoscenza della possibilità di ricarica (stima ridottissima rispetto al reale numero) aggiungete tutti gli utenti che hanno numeri buisness ST+ (o cmq altre tariffe ricaricanti), tutti quelli che non ne sapevano nulla, ma che si ricaricavano ugualmente…
BENE TIRATE LE SOMME!

Noi avremo risparmiato un po’ di soldi in ricariche,
ma loro che si sono guadagnati???
- meglio che mi fermo qui senno magari non mi viene inviato il messaggio… le cose che ingannandoci hanno guadagnato sono troppe…

MA PURTROPPO IL CLIENTE HA SEMPRE RAGIONE!!! e ora ragazzi è arrivato il momento di “combattere” per far rispettare i nostri diritti!!

ma che direte se voi un giorno depositate in banca un milione di euro…e di punto in bianco vi dicono che dovete consumare gli interessi entro il 31 dicembre (by angelodalcielo)

RAGAZZI ARRIVEREMO PURE A QUESTO!!!!

e chi si lamenta dicendo che la nostra rivendicazione di diritti è una caxxata dovrebbe pensare a quando toccherà a lui… magari proprio per gli interessi bancari!!! e poi che farà si appellerà al contratto?!?!
Ops… ma non era quello che avevo firmato!!!

Raga l’italia siamo noi…e se facciamo schifo pure nel momento in cui bisogna rivendicare i nostri diritti… non faremo una bella fine!!!
VI SIETE RESI CONTO CHE ORMAI OGNUNO CON UN PO’ DI MILIARDI IN TASCA PUO’ FARE IL BELLO E IL CATTIVO TEMPO!!!!

Non è retorica da bar, ma la realta di tutti i giorni!!

Sù pseudo “burattini” fregati…adiamo a rompere le uova nel paniere a mangiafuoco prima che ci butti bel falo senza nemmeno la dignità di poter tenere la testa alta!
anche perchè tra un po’ dopo la Letizietto chi si compreranno??? pure lei di solito spara fuoco su chi frega… ora dov’è? è cambiata nè!

Anonimo ottobre 9, 2007 alle 19:33

la tre deve fallire!!! però appena se ne andrà in romania cosi almeno non mando un male augurio a tanti italiani che lavorano in questa azienda malavitosa!!

gurzo ottobre 9, 2007 alle 21:28

3 dacci sti benedetti sms solidali!
Vuoi proprio toglierci il credito che è nostro, bene dacci la possibilità di decidere come usarlo in questi 2 mesi!
Sarei felice di perdere ogni singolo centesimo se so che va in mani giuste.

TheThane ottobre 9, 2007 alle 22:22

Tanto per sottolineare http://www.movimentoconsumatori.it/news.php?id=428
Questo dimostra quanto credibile sia la Tre

una delle vittime ottobre 9, 2007 alle 22:25

spero solo che tutti questi post non restino inascoltati e siano di aiuto a capire al sig. Longo le dimensioni del problema.

Willyco78 ottobre 9, 2007 alle 23:49

Dott Longo… dov’è?
Stiamo tutti aspettando una sua replica, un cenno, un segno che ci dica che ha carpito i numerosissimi spunti di riflessione contenuti nei commenti sopra.
Magari ascoltando il nuovo album dei radiohead un secondo di riflessione lo trova..

Micupu ottobre 10, 2007 alle 1:36

@ Willyco: forse ha deciso di documentarsi per bene prima di avventuarsi in un altro articolo pindarico… speriamo!

'ncazzuso ottobre 10, 2007 alle 1:48

Non starà mica studiando il manuale del suo nuovo videofonino 3?

vincenzob ottobre 10, 2007 alle 3:01

Vorrei complimentarmi con il Signor Cooper che nella sciattezza ragionata ma assolutamente irriflessiva dei suoi commenti irriverenti sembra voler urlare al mondo intero (tranne che a se stesso, avendone piena consapevolezza) : SONO SUPERMAN; SONO FUORI DAL MONDO!!!!
Mi complimento anche con il Signor Alessandro Longo : Lei con il suo articolo mi ha dato piena consapevolezza della MALAINFORMAZIONE!!! oltre che dei danni che la stessa puo’ produrre. Nel nostro Bel Paese ormai la parola MALA sembra azzeccarci dappertutto!!!! (perdonatemi se ho usato un termine molto caro ad un Ministro della Repubblica).
Non mi complimento con ZUCCONI, Direttore di Repubblica : Lei, Giornalista con la G maiuscola, Professionista serio e stimato, si e’ fidato troppo!!! Magari l’avra’ fatto in buonafede, per aiutare un collega ( che francamente a mio giudizio si e’ rivelato uno pseudogiornalista) che si e’ dimostrato MALEINFORMATO o peggio in MALAFEDE. Risultato : REPUBBLICA mi ha perso come “lettore pagante” avendo consentito la pubblicazione di un simile articolo !!!! La Tre mi perdera’ a vita come Cliente, ma c’e’ da scommettere che perira’ per prima!!! Magari Lei ZUCCONI potra’ porre rimedio alla disinformazione prodotta oltre che al rancore legittimo di chi s’e’ visto dar del ladro (I CLIENTI TRE) pur non essendolo affatto. Glielo auguro e me lo auguro, nel nome di una corretta informazione libera e veritiera e non piu’ prezzolata e menzognera.

Cristal ottobre 10, 2007 alle 4:12

qualcuno mi spiega perché è colpa degli autoricaricatori se aumentano le tariffe? pensavo che fossero aumentate per l’abolizione dei costi di ricarica! infatti prima i gestori incassavano 5 euro su ricariche da 25 mentre ora che non li prendono più hanno aumentato le tariffe del 20 per cento! e l’autoricarica dimezza perché calano le interconnessioni o perché qualcuno ha accumulato autoricariche?

Tre Italia=BUFFONI ottobre 10, 2007 alle 4:42

Non so se ridere o piangere… semplicemente BUFFONI.

Ma come… sti buffoni prima ti aizzano a cercare di ricevere più telefonate e sms per un misero lcd che ha loro non costa niente e poi dopo che si sono riempite la pancia a suon di milioni di euro con i costi di interconnesione se ne escono che vogliamo fare ordine in una situazione che è ai limiti del lecito!!!!

Bella questa molto bella… fossi in voi mi Vergognerei.

Consiglio per LONGO ottobre 10, 2007 alle 4:52

Genile Sign. Longo,
sono una signora di circa 50 anni ma anche una lettrice molto amareggiata, per cio che sta succedendo.

Credo che gli devo consigliare, di fare VERA LUCE, sulla questione, credo che se questi Molti utenti (circa un intera cittadina, se non di +) se si mettono tutti insieme, forse la possono pagare, così potrà tirar un po di acqua al loro mulino… che shifo fare disinformazione!!!

Quanto ha preso per quest’ articolo?
Forse gli utenti le possono pagare il doppio… Vergogna!!!

Forse per acquistare un poco di credibilità, le conviene dire la Vera Verità all’Italia Intera… ossia come H3G vuole “rubare” ai suio clienti, dopo che ci ha guadagnato milioni… ma ovviamente si scherzava quando si diceva che la paghiamo…
perchè la verità è SACROSANTA!!! e va detta!!!

OGGI NON PUOI DECIDERE QUESTO!!! ottobre 10, 2007 alle 5:36

L’oggetto del contendere è semplice, perché se gli utenti avessero saputo preventivamente che il credito accumulato come bonus sarebbe stato soggetto a scadenza, oggi non avrebbero nulla da obiettare, poiché avrebbero scelto operatore, piano tariffario e relative opzioni con la possibilità di conoscere le condizioni da rispettare. La scelta potrebbe essere stata condizionata proprio dall’assenza di quei limiti ora introdotti, quindi adesso non possono cambiare le carte in tavola.

MARKETING PER TRUFFARE I CONSUMATORI ottobre 10, 2007 alle 5:45

Esempio: La Tre Italia, forse pensò:Ti faccio uno specchietto per allodole, e crea la SupertuaPiù, ti faccio una bella offerta, tutti gli utenti vengono da me, poi quanto meno se lo aspettano gli spezzo le gambe… e mi affogo tutto il credito.

E NO BELLA TRE, SE LO SAPEVO PRIMA NON TI AVREI SCELTA, PER PASSARE A TE, HO PERSO UN ALLETTANTE OFFERTA DELLA TIM, QUINDI PER VARI MOTIVI TI HO SCELTO, MI HAI INDOTTO A SCEGLIERTI, ED ORA NON TI PUOI PERMETTERE DI FARE QUESTO, TI ABBIAMO AIUTATO A PRENDERE MILIONI DA GLI ALTRI OPERATORI IN INTERCONNESSIONI, ED ORA VUOI AFFOGARTI GLI ULTIMI SOLDI… SPERO CHE TI AFFOGHERAI TU E TUTTO IL TEAM DI LADRI CHE HA STUDIATO SOLO PER TRUFFARE NOI POVERI CLIENTI !!!

FATE UN PASSO INDIETRO, E VERGOGNATEVI!!!

gurzo ottobre 10, 2007 alle 7:00

Longo dove sei? è il tuo blog! aspettiamo tutti una tua risposta.
grazie.

meglio cambiare ne ottobre 10, 2007 alle 7:58

Il sig.Longo è impegnato a leggere le istruzione del tv fonino, non disturbatelo.
Dopo 168 post non si è accorto ancora di noi o forse…. ci risponde sotto mentinte spoglie (cooper).
Bella questa informazione Italiana, come sempre da parte dei più forti d’altronde quanto pensiate che valiamo noi lettori… più della pubblicità che incassano da tre???

baruffa ottobre 10, 2007 alle 8:15

certo che siete pure maleducati, a casa di longo dargli addosso accusandolo di essere un venduto.
mammamia

Fring ottobre 10, 2007 alle 8:31

baruffa tu ci accusi di essere maleducati.motivo? Se tu vieni a casa mia io apro il cancello e ti accolgo alla porta(quindi discuto con te) non apro il cancello e ti faccio trovare la porta chiusa(scrivo un articolo o il mio blog e poi non ti cago nemmeno)

Eva ottobre 10, 2007 alle 8:38

Calma c’è anche la possibilità che il signor Longo non abbia ancora aperto il suo blog (remota, ma c’è), quando lo farà suppongo che avrà un mezzo collaso ….o almeno spero, perchè in caso contrario vorrebbe dire che non ha una coscienza!

Fring ottobre 10, 2007 alle 8:39

per finire caro baruffa non dimentichiamo che la sua sentenza il Sig Longo la data alla fine del pezzo da lui “scritto”

“E’ evidente che il tutto avviene in linea con una svolta strategica di 3: da quest’estate ha scelto di concentrarsi su utenti di valore, con tariffe che incentivano il traffico e che, appunto, impongono scadenze alle autoricariche. Anche quelle novità avevano a suo tempo suscitato polemiche tra gli utenti.”

quindi o chiuda il blog dato che non serve a niente o venga a dare delle risposte sul suo sentenziare.

Ambrogio ottobre 10, 2007 alle 8:39

Ma certo che era Cooper acronimo di cooperatore de “la repubblica” e chissà chi altri.

Fring ottobre 10, 2007 alle 8:43

Ambrogio spero e credo che non sia lui

vincenzo ottobre 10, 2007 alle 8:47

egr. sig. longo, lei sostiene di “di avere esposto nel pezzo entrambe le posizioni”, ma è proprio sicuro???? dov’è scritto che 3 ha rimodulato il credito – distinguendo tra stadard e a scadenza- da sempre considerato e pubblicizzato come illimitato? (vedi link http://www.tre.it/selfcare/133online/faq/4…TA_HTML.htm) dov’è scritto che la 3 prima aveva sempre effettuato una totale equiparazione tra il credito acquistato e il credito derivante da autoricarica? dov’è scritto che la 3 ha rimodulato improvvisamente, senza preavviso contrattuale? non le sembra che tutto questo comporti una una modifica peggiorativa con effetto retroattivo delle condizioni contrattuali, con conseguente violazione del Codice delle Comunicazioni Elettroniche (art.70), del Contratto a suo tempo stipulato con H3G e del Decreto Bersani (art.1). la 3 danneggiata? ma si è ami chiesto perché: SuperTua aveva un limite mensile all’autoricarica, poi eliminato con l’uscita di SuperTuaPiù? perchè i nuovi piani tariffari (usciti 5 settimane fa) hanno un tetto mensile di 5.000 (cinquemila,00) euro? perchè H3G mese dopo mese continua a proporre concorsi a premi in cui vince un viaggio alle Maldive, un TV al plasma, una fiat 500 chi si autoricarica di più in un giorno?
questo è quello che pensa un componente dell’altra campana!!!

Fring ottobre 10, 2007 alle 8:48

Scusa Longo perchè le utenze non venivano staccate in entrata per traffico “irregolare” 85000 non credo sia regolare e vengono staccate solo in uscita?
Ricorda che concludi dicendo “con tariffe che incentivano il traffico” forse hai specificato di dire solo in entrata.
Che vergogna

Fring ottobre 10, 2007 alle 9:58

_

baruffa ottobre 10, 2007 alle 10:20

Per Fring
io non entro in casa tua e dico “venduto” solo perchè hai parlato.
non sto accusando te di preciso ma tutti quelli che stanno dando del venduto a longo, nel suo blog, senza avere la benchè minima cognizione, ne tantomeno senza avere avuto risposte da longo medesimo.

baruffa ottobre 10, 2007 alle 10:30

vedo che continuate pure anche negli altri blog di longo, dove si parla di tuttaltro (vedi VOIP) ad inquinare queste pagine con insulti… (venduto si ripete copiosamente) a volte anche completamente off topics…

Fring ottobre 10, 2007 alle 10:33

appunto risponda
qui ha risposto subito http://www.alongo.it/?p=584 ed è di oggi

Fring ottobre 10, 2007 alle 10:38

e poi baruffa un bravo cronista non giudica riporta i fatti

“E’ evidente che il tutto avviene in linea con una svolta strategica di 3: da quest’estate ha scelto di concentrarsi su utenti di valore, con tariffe che incentivano il traffico e che, appunto, impongono scadenze alle autoricariche. Anche quelle novità avevano a suo tempo suscitato polemiche tra gli utenti.”

dimmi che senzo ha questa fine dell’articolo?

e come ripetuto da molti chi usa ora il credito gli viene blokkata la sim

alex ottobre 10, 2007 alle 10:48

Ho già risposto nel post che state commentando. HO esposto le ragioni di entrambi i fronti, stop. QUando ci sarà occasione scriverò un altro pezzo in cui metterò vostri ulteriori appunti a 3

Eva ottobre 10, 2007 alle 10:51

La ringraziamo di essere intervenuto, ma non ci sembra che abbia esposto entrambe le ragioni, comunque confidiamo che appena ne avrà l’opportunità, provvederà a informare i lettori su TUTTI gli aspetti della vicenda

Fring ottobre 10, 2007 alle 10:55

ed hai pure giudicato stop
Complimenti

baruffa ottobre 10, 2007 alle 11:09

Certo che se non la si pensa come voi… e si cerca di stare nel mezzo si è per forza venduti, si giudica, si è di parte…
mammamia
da mettersi le mani nei capelli

Fabio ottobre 10, 2007 alle 11:12

Il giornalismo in Italia ha toccato il fondo e quindi fare un articolo, per quanto superficiale che sia, può anche servire a non fare insabbiare ingiustizie che altrimenti vedrebbero le parti deboli soccombere inesorabilmente.
Perchè non decolla la class action?
Grazie.

Fring ottobre 10, 2007 alle 11:16

ci cerca di stare ne mezzo????????????????????????????????????????
ti ripeto uno che sta nel mezzo non conclude articolo cosi

“E’ evidente che il tutto avviene in linea con una svolta strategica di 3: da quest’estate ha scelto di concentrarsi su utenti di valore, con tariffe che incentivano il traffico e che, appunto, impongono scadenze alle autoricariche. Anche quelle novità avevano a suo tempo suscitato polemiche tra gli utenti.”

cortesemente tu che stai forse realmente nel mezzo mi dici cosa significa questa frase(questo è un pensiero dello scrittore articolo giusto?)?
grazie

Fring ottobre 10, 2007 alle 11:51

ma tutto ciò e normale gurdate dove ci troviamo

http://www.disinformazione.it/libertadistampa.htm

poveri giornalisti

Peppe ottobre 10, 2007 alle 13:16

Alex ha scritto
>Ho già risposto nel post che state commentando. HO esposto le
>ragioni di entrambi i fronti, stop. QUando ci sarà occasione scriverò un
>altro pezzo in cui metterò vostri ulteriori appunti a 3

Mi sa tanto di “per ora non mi sputtano a scrivere a breve distanza un altro articolo in cui rettifico tutte le inesattezze che ho scritto. Quindi attaccatevi al tram. Stop.” Complimentoni…

TONY ottobre 10, 2007 alle 13:50

Salve,Alongo,devi informarti prima di scrivere un articolo come quello che hai scritto,i piani tariffari in oggetto cioè Supertua più ed altri si ottenevano SOLO con il passaggio da altro operatore a Tre ….QUINDI la Tre si è avvantaggiata dal tipo di CONTRATTO sottoscritto fregando clienti alla concorrenza !!!! Ora Tu con con il tuo articolo fai intravedere che alcuni utenti si siano avvantaggiati dal tipo di piano tariffario….ma l’hanno sottoscritto propio per questo!!! io personalmento ho portato la mia utenza da Tim a Tre,quindi cerca di verificare il tutto e poi riscrivi una articolo con cui approfondisci il tutto e illustri la verità assoluta e non quella che la Tre ti ha illustrato!!! TI SALUTO …TONY

Dimitri ottobre 10, 2007 alle 13:55

posso assolutamente comprendere degli appunti (ne ho letti anche di leciti e di comunque ben argomentati) ma gli attacchi mi paiono davvero ingenerosi verso un giornalista italiano giovane da “sempre” attento alle tematiche ed alle riflessioni provenienti dal web.
Senza andare troppo in la nel tempo ricordo diversi articoli a firma Alessandro Longo sulle rimodulazioni (ivi compresa quella attuata in estate da 3Italia) ove il taglio di ogni articolo era quello di A) RIPORTARE I FATTI B)individuare i maggiori malcontenti della base clienti e nel contempo C)di dare ovviamente uno spazio alla “controparte”.
Trovo PERSONALMENTE questo schema condivisibile poi chiaramente (e giustamente) gli appassionati del web hanno ed avranno sempre maggiori tematiche da segnalare.
Portare a galla (come dice Fabio 188) su quotidiani o settimanali di tiratura NAZIONALE queste tematiche a noi tutti “care” è solo un motivo di merito a prescindere.
In ultimo vorrei sottolineare la differenza tra un editoriale (ove il giornalista divaga ed esprime opinioni) e riportare notizie (ove il giornalista non mette sul piatto ciò che pensa)…una differenza direi SOSTANZIALE

Willyco78 ottobre 10, 2007 alle 14:18

Dott. Longo,
mi permetto di farle un appunto.
Ha detto che ha già risposto, ma dove? Nel suo blog! Capisce da solo che ha una portata leggermente diversa: repubblica on line è visitata da qualche centinaia di migliaia di utenti al giorno, il suo blog, con tutto il rispetto, credo che non arrivi a 1000 accessi. Basta vedere il numero di commenti… questo post in soli 2 giorni ha raccolto un numero di osservazioni maggiore di tutti gli altri articoli che ha pubblicato sinora. Fare un intero articolo con le ragioni di 3 e relegare le obiezioni degli utenti in sole 5 righe, mi perdoni, ma non mi sembra una cosa fatta bene.
L’ideale sarebbe fare un altro articolo in cui può portare a conoscenza di tantissimi utenti le osservazioni qui sopra, magari prendendo spunto dall’azione presentata da Movimento consumatori presso il tribunale di milano… Si può fare o a criticare la 3 si commette peccato?
Grazie

baruffa ottobre 10, 2007 alle 14:55

per FRING

“E’ evidente che il tutto avviene in linea con una svolta strategica di 3: da quest’estate ha scelto di concentrarsi su utenti di valore, con tariffe che incentivano il traffico e che, appunto, impongono scadenze alle autoricariche. Anche quelle novità avevano a suo tempo suscitato polemiche tra gli utenti.”

dove capisci che è un pensiero dell’autore?

Fring ottobre 10, 2007 alle 15:49

ti prego dimmi che scherzi baruffa

Eva ottobre 10, 2007 alle 15:54

La frase -e’ evidente…..(e tutto quello che segue) -in genere esprime un pensiero dell’autore…..

Alessandro - Bari ottobre 10, 2007 alle 16:06

Carissimo “giornalista”,
i grandi dicono sempre ai piccoli: >.

Lei ha pensato al fatto che H3g poteva accorgersi di queste autoricariche folli già tempo fa e non proprio ora?

Lei ha pensato che H3g riceve ingenti introiti per i costi di interconnessione dagli altri operatori essendo un nuovo operatore? Costi che a breve scendereanno….guarda te il caso!

Lei ha pensato che H3g incentiva da sempre i clienti che più ricevono traffico?

Lei ha pensato che è fuor d’ogni logica vedersi decurtato il credito residuo che fino al giorno prima era senza scadenza?

Credo proprio di no!
E ci tengo a farle sapere che a me sono stati decurtati circa 300€ su meno di 700€ che avevo prima….

NON FACCIAMOCI INTIMORIRE – CONTINUIAMO A LOTTARE PER FARGLIELA PAGARE CARA!

Alessandro - Bari ottobre 10, 2007 alle 16:08

la frase era: >

non so perchè non è uscita scritta….

Alessandro - Bari ottobre 10, 2007 alle 16:10

pensa prima di parlare ….. me la cancella sempre ….. boh

Iencenelli ottobre 10, 2007 alle 22:25

Caro Alessandro
Longo ci ha pensato molto bene prima di scrivere quell’articolo.
E’ amico di una nota banderuola che fa “l’occhio sulle telecomunicazioni” , servizio stampa di Tre che evidentemente… nela sua infinità acriticità si è dimenticato di scrivere almeno 4 righe su quanto accaduto.

Si può argomentare se sia lecito o illecito ricaricarsi o straricaricarsi….

Ma scrivere articoli nella piu completa malafede è vergognoso.
Ormai non esistono piu cronisti… ma velinai dei potenti…

Edoardo ottobre 11, 2007 alle 2:29

Il dibattito va spostato su un’altra questione.
Per contratto, è la tre ad aver offerto il servizio di autoricarica ILLIMITATA, che gli utenti all’atto della sottoscrizione del piano tariffario hanno accettato.
A seguito del decreto bersani, c’è stato un adeguamento a mio avviso illeggittimo da parte di tutte le compagnie telefoniche, all’insegna del rialzo delle tariffe (H3g del 20%).
Il punto cruciale non è chi si è ricaricato, di quanto, e se lo ha fatto illecitamente (cosa impossibile dato che è la compagnia ad aver offerto tale servizio).
Chi lo ha fatto ha solamente usufruito di un servizio regolarmete pagato e “contrattato” con il gestore.
La questione, su cui bisognerebbere dibattare, sta dall’altra parte del contratto, dalla parte della 3 e degli altri gestori.
E’ mai possibile rimodulare unilateralmente un contratto, senza reale possibilità di rescindere evitando penali (come previsto da decreto bersani), ma sopratutto è mai possibile CAMBIARE IDEA e rendere a scadenza un credito che si è accumulato con un contratto che lo prevedeva a scadenza illimitata?
Perche la tre, ha rimosso tutte le pagine sul suo sito, che davano prova di un colpo basso agli utenti?
Perche la tre nella notte del 4 ottobre ha AZZERATO i crediti RESIDUI degli utenti, per poi riaccreditarli sottoforma di bonus a scadenza?
Forse perche nemmeno i suoi sistemi erano stai pensati per una operazione simile.
Forse perche in principio il credito accumulato e quello acquistato erano per contratto equiparati?
Come mai nel dettaglio delle chiamate il giorno 5 c’era una voce (azzeramento creidto residuo) che è stata tempestivamente rimossa?
Come mai nella FAQ sulla rimodulazione, c’è scritto che il credito residuo non sarebbe stato toccato in alcun modo, e poche settimane dopo, viene reso a scadenza 31/12/2007?
Come può un gestore compiere una lista cosi lunga (e ci tengo a precisare, NON COMPLETA) di azioni “strane” per non dire “illecite”, non curante delle attuali leggi vigenti, senza che se ne parli in un aula di tribunale?
Ma sopratutto, come possono giornali e giornalisti, far finta di occuparsi della vicenda, senza poi analizzarla a fondo, limitandosi solo a riportare la voce dell’ufficio stampa della parte forte (h3g)?
Il ruolo del giornalista non sarebbe quello di idagare e riportare notizie “superpartes”?
Se ci si deve occupare per finta di una vicenda, telefonare all’ufficio stampa del gestore, e riportare le NOTIZIE (se cosi possiamo chiamarle) filtrate dai loro interessi a giustificarsi di una vicenda davvero poco chiara, senza minimamente interessarsi a fondo della vicenda e andare a cercare le NOTIZIE vere, quelle nascoste, quelle che non si sanno facilmente, quelle che fanno di chi le possiede un grande GIORNALISTA, perche srcivere un articolo sulla questione?
A questo punto tanto vale andare all’ippodromo, guardare una corsa e mettere i voti ai cavalli , senza dover scoprire niente, senza indagare, basandosi solo su cio che si è visto e non su quello che c’è dietro…senza nulla togliere ai giornalisti sportivi.
Ma se si sceglie di affrontare una questione molto insidiosa, molto profonda, piena di questioni “dubbie”, in cui le parti cercano in tutti i modi di accattivare chi li ascolta, beh la questione va affrontata in maniera adeguata; spirito di inchiesta, punto di vista super partes, ma sopratutto cognizione di causa e padronanza dell’argomento.
Altrimenti o si cambia mestiere, perche vengono meno le colonne portanti che lo rendono un mestiere nobile, o ci si da all’ippica.
Ci tengo a precisare che è una considerazione generica su chi scrive senza veramente sapere cosa c’è dietro.
La invito a riflettere, e a considerare l’ipotesi di “informarsi meglio”, ma sopratutto più a fondo.
Non si limiti a telefonare alla tre, e a leggere il riassuntino sui vari forum che trattano l’argomento.
La ritengo un buon giornalista, non faccia l’errore di scrivere e “informare” su cose di cui non posside una reale e profonda conoscienza.
Si “informi” prima lei.

è lui!!! ottobre 11, 2007 alle 5:43

Vuoi vedere che quel volpone del Longo l’ha lui la tanto nominata scheda da € 85.000 ? hehehehe

Sai per arrivare ad un credito cosi alto, prima che la Tre ti disattiva la Usim, bisogna avere delle amicizie paricolari in Tre,

….sapete fare 1+1? ecco.

IL POPOLO E’ SUPREMO, NON CERTO UN AZIENDA TELEFONICA O UN GIORNALETTO CI FERMERA’!!!

TUTTI UNITI!!! ottobre 11, 2007 alle 5:46

SIAMO TUTTI UNITI… BEN PRESTO SI ALZERA’ UN POLVERONE CHE NEMMENO IMMAGGINERETE…

POI VEDIAMO CHI HA RAGIONE!!!

INSIEME A NOI!!! DAI LONGO... ottobre 11, 2007 alle 5:57

FORZA LONGO, INVECE DI STARE CONTRO, NON E’ MEGLIO CHE TI LEGGI TUTTI I POSTI, COSI’ CAPISCI UN PO COME STA LA SITUAZIONE, ED INVECE DI ESSERE LA PECORA NERA, TI ASSICURO CHE DIVENTERAI IL PALADINO DI NOI TUTTI.

CON LA FORZA DELLA TUA PENNA, E SE E’ VERO CHE NON HAI NESSUN INTERESSE NEL PROMUOVERE LA H3G… FAI SENTIRE LA VOCE DEGLI ITALIANI… DELLE INGIUSTIZIE CHE STANNO SUBENDO DA PARTE DI QUESTA SOCIETA TRE ITALIA…

…NE RISCUOTERAI IN SUCCESSO E IN FIDUCIA… FIDATI.

FORZA LONGO!!!

Ovviamente sta volta tirerai acqua da Noi, xche 1° abbiamo ragione
e 2° per “par condicio” visto che nel tuo articolo hai tirato molta acqua verso h3g.

vincenzob ottobre 11, 2007 alle 9:23

Salve Alessandro, le risparmio la fatica di documentarsi, pur se non svolgo la Professione di giornalista, ho lavorato gratis per Lei. Ovviamente avra’ modo di verificare il tutto in pochi minuti (mi chiedo perche’ non lo abbia fatto prima………….)
La rivolta dei frodati dalla Tre e’ iniziata perche’ i crediti maturati da autoricarica (prevista da alcune tariffe), considerati ed indicati ai Clienti come “senza scadenza” (al punto da essere accorpati unitamente al credito residuo acquistato) sono stati unilateralmente modificati in credito bonus a scadenza. Sia verificando dal portale tre che chiamando il 4330 il credito e’ sempre stato definito “CREDITO RESIDUO”, con indicazioni a parte dei crediti bonus derivanti e corrisposti per eventuali promozioni. Si sottolinea inoltre che al lancio di queste tariffe il gestore, a proposito dei crediti derivanti dai meccanismi di autoricarica, qualificava gli stessi indicando : L’accredito dell’autoricarica verra’ effettuato come se avessi fatto una ricarica….. Lasciando intendere che il credito autoricaricato era assimilabile al danaro pagato per l’acquisto delle comuni ricariche prepagate (difatti gli sms di avviso di accredito inviati dalla Tre ai Clienti cosi’ recitano:”LE SONO STATI ACCREDITATI XX euro di “RICARICA” ” Inoltre vi sono ulteriori prove che, non essendo il globale del credito residuo indicato all’utente, scindibile in diverse componenti, per la trasformazione dello stesso credito residuo in credito a scadenza, gli utenti si sono visti addebitare dal gestore una maxi chiamata sottratta dal credito residuo (per alcuni Clienti anche di migliaia di euro) poi riaccreditata sotto forma di credito bonus a scadenza, da consumare entro il 31/12/2007. In data successiva al 01/09/2007, a rimodulazione attuata, gli stessi sms di avviso cosi’ recitano : “Le abbiamo erogato XX euro di autoricarica che scadra’ il XX/XX/2007″. Come si legge chiaramente e’ lo stesso gestore a confermare e “chiaramente” la distinzione tra “CREDITO STANDARD” (anche se derivante da meccanismi di autoricarica) e credito bonus a scadenza ! Questo non e’ un cambiare le regole, ma un truffa bella e buona che si sta’consumando in danno di centinaia di migliaia di utenti, con il silenzio (spero non associato alla compiacenza), al momento, delle Autorita’ preposte alla vigilanza e alla difesa dei diritti dei consumatori/utenti. Evidentemente il gestore di telefonia, profittando dell’assenza delle Istituzioni, gia’ verificatasi con la precedente rimodulazione contrattuale e tariffaria con effetto dal 01/09/2007,annunciata con mezzi illegittimi, nel mese di luglio (tramite sms, per chi l’avesse ricevuto) e stravolgendo completamente le condizioni contrattuali sottoscritte, imponendo maggiori aggravi e peggioramenti vari, ha inteso dar via libera ad un sistema anarchico, dove le regole si possono cambiare a proprio piacimento ed ovviamente secondo la propria convenienza!
Saluti
Vincenzob

Peppe ottobre 11, 2007 alle 14:37

Vedo che affluisce copiosa gente con la testa sulle spalle e tanta voglia di dire la verità. La verità, in ultima analisi, è che questa manovra della H3G di fatto non solo non è “giustificata” dal decreto Bersani ma realmente lo viola.

Il decreto Bersani infatti non dice nulla a proposito del credito da autoricarica ma chiarisce che non è possibile in sede di rimodulazione/recesso applicare delle penali al cliente. Mi sembra inoltre palese che se io, cliente, ho un credito a scadenza illimitata (e da contratto EQUIPARATO al credito acquistato) nei confronti della H3G e questo mi viene sottratto, salvo poi essermi riaccreditato (temporaneamente) come bonus a valle di una rimodulazione, è chiaro che mi è stata applicata una penale che non è giustificata da alcun costo/onere del gestore. La cosa bella è che questa penale sa di tassa patrimoniale, non è uguale per tutti ma è una stangata per tutti. E chi più ha “fatto bene” alle casse della H3G nel 2006 tanto più la paga cara adesso.

Ergo, la conclusione non è così difficile da afferrare: il piano tariffario in oggetto è stato rimodulato, l’applicazione del decreto Bersani è stata già fatta a suo tempo in sede di rimodulazione. Stop. Non ci può essere spazio per altre manovrine o regolamenti di conti che vengono giù alla spicciolata per truffare il cliente… e invece eccola qua, Zac! Una bella penale ingiustificata di qualche migliaio di euro (violando il decreto Bersani) che avviene dopo una ulteriore rimodulazione dopo tempo massimo (violando il decreto Bersani) senza preavviso (violando il decreto Bersani) e con applicazione retroattiva (violando il decreto Bersani).

Certo a sentire quelli della H3G, loro hanno attuato questa rapina perchè glielo consente il Decreto Bersani. Che bravi.

Longo la verità è questa! C’è poco da essere cauti. Ma tant’è… sta di fatto che un giornalista pagato anche grazie alle sponsorizzazioni della H3G non potrà mai essere obiettivo sull’argomento, nè super-partes nei confronti di chi gli dà da mangiare. H3G paga e Longo zittisce. Ma di cosa ci si stupisce: così funziona l’informazione in Italia. Non si può nemmeno andare dal gabibbo perchè pure Striscia prende soldi a palate dalla H3G e nonostante le segnalazioni (con la pala) che ha ricevuto è rimasta zitta e buona. Che bravi!

Bravo Longo… complimenti. Le farò i complimenti ogni giorno, a partire da oggi. Complimenti di tutto cuore per il suo apporto trasparente alla verità. E mi raccomando anche gli altri: fate tanti complimenti al Sig. Longo, se li merita… se non altro per la solerzia con la quale riesce a fare la statua di sale nonostante in 48 ore noi altri gli abbiamo fornito più informazioni (gratis) di quante ne potesse mai trovare o acquistare. E’ un fenomeno, talmente statico e silenzioso che quasi quasi faccio fatico a trovarlo in questo blog. Complimenti! Complimentoni!

ANDREA ottobre 11, 2007 alle 14:42

VENDUTO!!!! VAI A LAVORARE!!! A ZAPPARE PERO’!!! SE PER TE QUESTA E’ FARE INFORMAZIONE…. QUANTO TI HANNO PAGATO? TI CI COMPRI LA MACCHINA NUOVA? BEL GIORNALISTA SEI… NEL LIBRO PAGA DELLE LOBBIES.. MA EZIO MAURO NON TI HA CAZZIATO??? NON TI HA PRESO A CALCI?? NON TANTO PER TE INCAPACE!!!.. MA HAI SPUTTANATO UNA INTERA TESTATA GIORNALISTICA CHE FORSE ERA UNA DELLE POCHE IN ITALIA CHE VALESSE LA PENA LEGGERE, MA CHI TI CREDI DI ESSERE??? EMILIO FEDE??? SE VOLEVI FARCI RIDERE NON CI SEI RIUSCITO.. COMPLIMENTI, SERVO DEI SERVI CHE NON SEI ALTRO.

Omar ottobre 11, 2007 alle 15:03

E di questo altro articolo che vogliamo dire?
http://www.mytech.it/cellulari/articolo/idA028001069716.art

ANDREA ottobre 11, 2007 alle 15:21

CV del suddetto INCAPACE
————————————————–
Scrivo di tecnologia, su una dozzina di riviste a tiratura nazionale. Mi interesso soprattutto di telefonia e di connessioni a Internet.

Sono tematiche di cui mi piace parlare con vari tagli e registri: per consumatori, per aziende; per gli appassionati e per il grande pubblico; per chi vuole una guida d’uso o all’acquisto o per chi vuole andare dietro le quinte dei fenomeni. E capire le relazioni tra tecnologia e resto della società.

Dei vari tagli prediligo quest’ultimo, in cui a volte riaffiora il senso dei miei studi filosofici. Però, poiché sono curioso di tutto, mi piace approfondire gli aspetti tecnici di quello di cui sto parlando. A volte anche i più minuziosi, da addetti al settore.

Tra le mie altre passioni c’è l’Aikido, la musica rock d’autore, il body building, gli animali (sono vegetariano) e qualcos’altro che adesso mi sfugge.
————————————————–
… si che sei un cxxxxxxx… e un venduto… basta vedere il tuo CV per capire il motivo per cui hai scritto un articolo così di parte, con un’intervista solo ad una delle parti… va bè che hai scritto sotto dettatura.. da vero addetto al settore…
Fai il favore vai e filosofeggia per i cxxx tuoi e non scrivere cxxxxxxx!

Iencenelli ottobre 11, 2007 alle 15:42

Andrea.. cerca di abbassare i toni

Un conto è discutere con i fatti , un conto con gli insulti.
Interventi come i tuoi sono deleteri per tutti quelli che sono stati colpiti dalla mannaia della perdita della ricarica.

Incazzarsi in questa maniera denota che

sei un ragazzino
sei stupido
sei in malafede
etc etc etc

Iencenelli ottobre 11, 2007 alle 15:44

Per Omar.

l’articolo è scritto da uno che non vuole inimicarsi il gestore.
Diventare addetto stampa ha i suoi privilegi.

L’addetto stampa ha solo il tesserino da giornalista….

che come ben sai ormai non si nega a nessuno.

ANDREA ottobre 11, 2007 alle 16:08

Per Iencelli:

Per fortuna ci sono ancora giornalisti indipendenti e che credono nel loro lavoro e hanno la loro etica, se poi ci sono anche addetti stampa come li chiami tu, o servi come come li chiamo io non cambia nulla, ma in ogni caso è illegale per la H3G rescindere da un contratto in modo unilaterale e con clausole vessatorie a danno dei consumatori previo avviso di 30 gg. tramite sms.
E’ come se la banca ti dicesse che i versamenti sugli interessi che hai effettuato nel 2006 verranno sottratti al tuo saldo contabile il 31/12/2007 e che se cercherai ti ritirare il contante presente ti verrà bloccato il conto.

Iencenelli ottobre 11, 2007 alle 18:42

nessuno qui sta dicendo che è H3g sia esente da colpe (leggi i miei interventi).

Ma almeno calmati con quelle esternazioni cosi forti.
Sono deleterie.

Si discute con calma

Bl@de ottobre 11, 2007 alle 23:59

La cosa triste è leggere continuamente di persone che fanno la morale (vedi Cooper) su un argomento che per loro palese ignoranza o pochezza mentale non è alla loro portata. Se è ignoranza, si può supplire (forse) andando a vedere come funziona il meccanismo dei costi di terminazione e poi basta la matematica delle 4 operazioni fondamentali, mica serve scomodare equazioni differenziali.
Beh se invece è pochezza mentale, per quello non c’è rimedio e diventa inutile perder tempo a discutere con lo sciocco che, ti porta al suo livello per poi batterti per eseprienza.

vincenzob ottobre 13, 2007 alle 2:03

Salve Signor Alessandro Longo, mi sono talmente appassionato nella ricerca della verita’ al punto di non curarmi del lavorar gratis per sua cultura : legga e valuti
In merito, il Giuri per
l’autodisciplina pubblicitaria ha, peraltro, ritenuto rilevante, ai fini della valutazione della
decettività di analogo messaggio pubblicitario, la circostanza che effettivamente gli utenti possano
beneficiare mediante il meccanismo dell’autoricarica della totale gratuità delle chiamate effettuate
nel mese se l’importo di tale chiamate raggiunge quello dell’autoricarica: in questi casi, infatti,
“ancorché potenziale la gratuità, ricorrendo le condizioni previste, è effettiva tanto più se
l’autoricarica accumulata può essere utilizzata senza limiti di tempo”;
Penso, letto tutti i post, che ormai Lei possa anche essere pronto per una assunzione in H3G……..magari potrebbe essere una valida alternativa alla paventata carriera giornalistica.
Saluti e tanti auguri
vincenzob

Vincenzino: il nuovo furbetto del quartiere! ottobre 13, 2007 alle 18:13

La 3 non e’ nuova a queste porcate….leggete come si mangiano tanti soldi con i trucchetti delle forniture..milioni e milioni di euro! Vincenzino ha minacciato querele e azioni legali ma e’ stato tutto un bluff…meglio far dimenticare tutto subito!

http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90229,00.html

Se 3Italia dovesse entrare in borsa, prima si prende i soldi e poi dopo che se li ha presi ti manda un sms dove ti dice che ti ci puoi pulire il didietro con le azioni!!

carlo ottobre 13, 2007 alle 20:24

Invitiamo i giornalisti a fare (e a farsi) le seguenti domande:
1. perchè SuperTua aveva un limite mensile all’autoricarica, poi eliminato con l’uscita di SuperTuaPiù?
2. perchè i nuovi piani tariffari (usciti 5 settimane fa) hanno un tetto mensile di 5.000 (cinquemila,00) euro?
3. se i clienti barano e violano le condizioni generali di contratto perchè H3G mese dopo mese continua a proporre concorsi a premi in cui vince un viaggio alle Maldive, un TV al plasma, una fiat 500 chi si autoricarica di più in un giorno?

edoardo ottobre 14, 2007 alle 1:01

Signor LONGO??
Ma non ha niente da dire??
Possibile che dopo 218 commenti non si è ancora degnato di risponderci??
Gradiremmo un suo pensiero in proposito!

massimo cavazzini ottobre 14, 2007 alle 11:01

Nessuno ha ancora spiegato come è possibile che un utente riceva 144 ore di chiamate al giorno se non abusando…

Willyco78 ottobre 14, 2007 alle 11:17

se tu compri un’auto e fai 500000km all’anno ne abusi o, dato che è tua, la usi come ti pare e piace?

Omar ottobre 14, 2007 alle 14:42

per Cavazzini (http://www.alongo.it/?p=583#245246)

Nessuno ha ancora spiegato quanto ha guadagnato 3 perche’ un suo utente ha “ricevuto” 144 ore di chiamate in un giorno. Sulle chiamate ricevute dai suoi utenti, 3 applica agli altri gestori le piu’ alte tariffe di terminazione esistenti in Europa :(

Mary ottobre 14, 2007 alle 15:58

Egr. Sig. Longo
dopo tutti questi post credo si sia fatto un idea.
Naturalmente Lei non è tenuto a credere neanche ad una parola di ciò che è stato detto, ma almeno si prenda l’incomodo di dedicare mezz’ora della sua giornata a vedre la puntata di Report di un anno e mezzo fa.(http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90229,00.html)
Ella potrà farsi un quadro più generale da che parte stanno i veri ladri.
L’inchiesta è curarata direttamente dalla sig.ra Gabanelli, delle cui virtù tutti siamo sinceramente convinti, ed anche affine al maitre de pensier del giornale per cui Lei lavora.
L’Azienda, per mezzo del suo AD, mostra tutto il più totale disprezzo verso i clienti ed i futuri soci (azionisti), tenedo un atteggiamento di totale strafottenza e indifferenza verso le domande sempre più incalzanti dell’ autrice, peraltro sempre confortate da atti scritti e da testimonianze a viso aperto.
Infatti dopo anni passati a regalare telefonini, regolarmente poi sbloccati, pratica inventata nella civilissima Inghilterra, tariffe sempre più disparate per attrarre nuovi clienti e così via, l’Azienda si ritrova ora a raschiare il fondo del barile per quotarsi in borsa.
L’operazione di rimodulazione effettuata mi sembra molto del tipo ” prendi i soldi e scappa” al fine di porre un piccolissimo rimedio alla voragine di debiti, per poi presentarsi alla vendita non dico bene ma almeno con qualche milione in più.
Come Lei saprà certamaente, nonostante le smentite, la 3 è in vendita in tutta Europa, e vi sono gia dei compratori interessati.
Chi Le scrive non è una autoricaricatrice folle, al momento dei fatti avevo “solo” 240 euro, che ad Ella sembrano una cifra folle come si evince dall’apertura del blog.
Ma quantunque avvesi avuto un credito di 10 mil di euro la questione non sarebbe cambiata.
Infatti Lei fa una differenza tra chi ruba una mela e chi ruba un diamante; sbagliato! Si tratta infatti sempre di furto.
Il problema è proprio questo: chi ha caricato un euro o 85 mila non è da considrarsi ladro, in quanto con “trucchetti” o senza, la cosa e questo Le deve risultare ben chiaro, era PERFETTAMENTE LECITA ed a conoscenza dei dirigenti 3, i quali anzi incentivavano l’uso di tale pratica.
Credo a questo punto sia infatti inutile ricordarLe i benefici derivanti pel l’Aazienda da tale prassi.
Ella forse no è addentro alle cose puramente prosaiche, ma Le piacerebbe che una persona venisse da Lei prospettandole una iniziativa commerciale, del tutto LECITA nella quale un tanto quadagni tu un tanto quadagno io senza troppi sforzi ?
Ammesso che lei abbia accettato tale proposta (LECITA) come si sentirebbe se alla fine della fiera si sentisse dire: io ho guadagnato 100(e me li tengo stretti) tu 50, ma i tuoi cinquanta ora non te li do più!
Come minimo andrebbe dalle Autorità preposte ad esporre denuncia, per truffa aggravata e per chissà quanti altri reati (non sono un avvocato).
Posso solo dire che Ella nell’ esporre i fatti il risultato sembra avere due visuali:
A. (buona fede) ha ascoltato l’uffico stampa ed ha riportato le istanze senza prendersi la briga di accertarne la veridicità, come peraltro sarebbe stato suo PRIMARIO dovere.
B. (malafede) quello che hanno gia ben esposto chi mi ha preceduto, senza ne aggiungere ne togliere nulla.
Nel caso A Ella ne esce come un pessimo giornalista, ma no se ne dolga è in ottima ed affolata compagnia.
Nel caso B ci sarebbe da chiedersi quali vantaggi, se così fosse, ne abbia tratto nello scrivere quella serie di asinerie.
So che probabilmente Lei non leggerà nulla di quanto scritto, ma questa mia è indirizzata più ai frequentatori del blog ai quali dico. non illudetevi le cose vanno così da quando esiste il mondo e non c’è nulla che possa cambiarle.
Piccolo proverbio: o Franza o Spagna purchè se magna.
Ciao a tutti e saluti al Sig.Longo

Edoardo ottobre 15, 2007 alle 1:12

Il sig longo continua a snobbarci!
Tanto appena la storia sarà conclusa il sig Longo cancellerà questa bella discussione per non sfigurare.
Invece di informarsi e scrivere qualcosa di più dettagliato preferisce nascondere la testa sotto la sabbia per un pò e poi chi si è visto si è visto.
Oppure è in vacanza perche ha vinto uno dei tanti viaggi messi in palio dalla tre per gli autoricaricatori “folli” :)

Willyco78 ottobre 15, 2007 alle 7:46

Intanto il suo blog ha avuto un’impennata di accessi che non si sarebbe mai sognato di avere altrimenti…. per quanto mi riguarda non controllerò più questo sito, tanto è inutile. L’autore ritornerà nell’immensità del web da me ignorato. Addio longo, e le prossime volte informati!

Daniele ottobre 15, 2007 alle 12:57

Gentile Sig. Longo lei osserva le cose in modo sbagliato….
Non bisogna distinguere tra giusto e sbagliato, ma tra legale e illegale. Quello che hanno fatto i clienti 3 è legale? La risposta è si.
La tim con l’offerta Tim Relax a fronte di un addebito di 50 euro con carta di credito offriva ai clienti infiniti messaggi gratuiti.
Se chiamavi il 119 per chiedere quanti messaggi potevi mandare gratis gli operatori ti rispondevano “infiniti”.
Tu chiedevi “ma quanti? Mille al giorno” e loro ribadivano ancora “no, infiniti!”.
La caxxata l’hanno fatta i dirigenti Tim che non havevano valutato le conseguenza della loro offerta.
Ma il contratto parlava chiaro e i clienti che usavano la “relax” per ricaricarsi la tre lo hanno fatto in modo legale; compreso colui che avrebbe ricaricato 85000 euro. Esisterà poi? Lo ha conosciuto? Potrebbe essere un’invenzione dei dirigenti 3 e se non verifica non è giusto pubblicare la notizia….
Adesso le chiedo… se io ho mille euro che per contratto la tre mi deve equiparare al credito acquistato è legale che da un giorno all’altro la tre mi dica che ho tot giorni per consumarlo?
Si è informato sulle promozioni che la tre ha fatto in questi hanno per incentivare le autoricariche?
Sa quante volte ho ricevuto sms da tre che mi diceva:
1) “se riceve almeno tot minuti di chiamate in un mese raddoppi l’autoricarica”
2) “se riceve almeno tot sms in un mese raddoppi l’autoricarica”
Sa cos’è il “luna park 3″?
Lo sa che chi riceveva più chiamate (ogni giorno e nella sua regione)tra il 26 e il 30 giugno 2007 vinceva un tv 42″?
Ben 105 televisori 42″ in palio.. roba da congestionare la rete!!!!
e poi di nuovo viaggi in Polinesia e in altri posti esotici….
In non credo che lei pubblicherà queste notizie perchè lei non è libero… Lo stipendio glielo paga “repubblica” e la tre ogni hanno spende un sacco di soldi in pubblicità su repubblica.
Pertanto non ho fiducia in lei….

Ex lettore Repubblica. ottobre 16, 2007 alle 8:14

Nessuna risposta, bah! Una volta un giornale, o un giornalista avrebbe cavalcato l’onda per pubblicare più articoli possibile sulla notizia fin quanto poteva, invece ora si fa un articolo di parte ed una volta pubblicato si affossa tutto per convincere l’opinione pubblica che gli utenti colpiti siano definitivamente morti dopo l’articolo. Credo invece che le poste di Trezzano sul Naviglio e Roma Cinecittà (sedi della H3g) siano andate in tilt per l’enorme quantità di raccomandate ricevute. Povero chi le dovrà smistare.

Mary ottobre 16, 2007 alle 9:11

X Ex Lettore Repubblica
per quanto rigurda le raccomandate, hai presente i cassonetti per i rifiuti? beh passano dal postino direttamente li dentro:)))
Pe rquanto riguarda Repubblica, sai perfettamente che la proprietà preferisce non urtare i dirigenti cinesi, con i quali è sempre possibile fare (o li stanno già facendo) dei buoni affari!

Cavallo Passo ottobre 17, 2007 alle 15:41

Vi consiglio spassionatamente di girare i vostri commenti, oltre che su questo blog, direttamente alla Redazione di Repubblica. Gli indirizzi li trovate sul sito http://www.repubblica.it

Magari facendo ciò potremo avere il piacere di non leggere più la firma del sig. longo su repubblica…… (anche se ho i miei dubbi)

Impara dagli altri.... ottobre 17, 2007 alle 15:52

Longo,
tra una telefonata e l’altra (provo ad indovinare con quale gestore….)dai un’occhiata qui http://telefonino.net/3/Notizie/n16878/tre-rimodulazione-h3g-ricarica-autoricarica.html , magari impari qualcosina riguardo al mondo del giornalismo… saluti

Mary ottobre 17, 2007 alle 18:54

sono andata a vedere le risposte date a telefonino.net ed appena cliccato sul link un bel banner mi invitava ad abbonarmi a tre con un nokia in uso……..alla faccia del giornalismo indipendente
comunque le rispose date sono sempre le stesse: elusive, macchinose e non circostanziate e le domante fatte con molta poca incisività.
Continuano a dire che sono stati obbligati dalla legge Bersani; TUTTE MENZOGNE, ribadisco loro hanno preso i soldi da gli altri gestori ed agli utenti un bel cetriolone.

megamaster71 ottobre 17, 2007 alle 20:34

Non credo sia stato longo a scrivere l’ultimo post … troppi errori ….

Anonimo ottobre 17, 2007 alle 21:30

assurdo! se quei 5000 sono facinorosi, te sei parziale!!!!!

Raffaele ottobre 18, 2007 alle 1:52

Gent.mo pezzo di merda,
mi fa schifo il suo articolo!!

Mary ottobre 20, 2007 alle 8:43

X megamaster71
ti riferisci a me?

NON CI SIAMO ARRESI!!! ottobre 27, 2007 alle 5:35

Bhe come potete vedere non stiamo scrivendo sul blog, ma non perchè ci siamo arresi, ma semplicemente perchè stiamo concentrandoci sul fatto che la Tre la deve pagare per tutto questo, e non solo …avere sopratutto quello che ci aspetta di diritto!!!!

NON CI SIAMO ARRESI!!!

FINO IN FONDO PER FAR VALERE I NOSTRI DIRITTI!!!

Eros76 novembre 1, 2007 alle 13:18

Un commento sul credito a scadenza 31/12/2007 portato al 30/11/2007?

Daniele novembre 6, 2007 alle 10:43

Gentile Sig. Longo,
nel mio post del 15 ottobre le ho scritto che non ho fiducia in lei: avevo ragione!!! Infatti nonostante abbia avuto nel frattempo la possibilità di informarsi e scrivere un articolo più completo e più onesto lei se ne è guardato bene….
Purtoppo i Giornalisti con la G maiuscola come Enzo Biagi si stanno estinguendo soppiantati da quelli come lei….

maurizio novembre 7, 2007 alle 14:16

io come tanti.. utilizzo TRE.
tariffa tua super+ricaricabile ..non mi sembrava vero, molto conveniente per me che uscivo dalla TIM (mi aveva aggiunto lo scatto alla risposta per 2 anni ed io demente non ci avevo fatto caso) quindi per me tanta manna fino al momento che il nuovo gestore non rimodula le tariffe… io di autoricarica avevo spesso circa 10/15 euro, poca roba ..tanto che dovevo fare una ricarica per non rimanere a zero verso la fine del mese.
Non voglio incolpare i ‘furbetti’ e nemmeno vorrei sollevare la TRE per quello ch’è accaduto, mi limito solamente ad esprimere un mio parere,—> La TRE avrebbe potuto variare solo la clausola e far si che il credito maturato non potesse oltrepassare un certo limite e dovesse esser consumato entro il mese successivo (come fa ora) facendo così si metteva al coperto da chi furbeggiava e non puniva chi aveva quei pochi euro di autoricarica ottenuti onestamente e che aveva ABBOCCATO alla sua pubblicità. La TRE ha preferito modificare interamente la tariffa ottenendo così quegli aumenti voluti da tempo ma rischiosi da effettuare per non rovinarsi la piazza.. ha atteso dandone motivazione al decreto Bersani come conseguenza dei mancati guadagni sui costi di ricarica. Il decreto Bersani è stata una bella cosa ma come spesso avviene..pensata a metà. Si sapeva che togliendo da una parte i soldi rientrano dall’altra..quindi Bersani poteva bloccare pure le tariffe e non solo sperare che ciò non avvenisse

Ale novembre 8, 2007 alle 16:12

Salve a tutti,
defalcati dal credito senza scadenza 5€ su due sim della tre in mio possesso, qualcuno sa se si tratta di altra manovra del gestore per prosciugare il credito accumulato!!!

supremoxyz dicembre 17, 2007 alle 13:33

godo!!!!!!autoricaricatori alla gogna!

MARCUS61 dicembre 25, 2007 alle 21:49

Gentile sig.Longo, che ne pensa di questa notizia?
http://forum.telefonino.net/showthread.php?t=370296.
se ciò fosse vero, vogliamo ancora parlare dell’H3G?

Italia sempre più repubblica delle banane

MARCUS61 dicembre 25, 2007 alle 22:13

a conferma di quanto sopra se và sul seguente link http://portale3.tre.it/133/questionario/id/140 dal proprio cellullare potrà vedere se tale opzione è riservata anche a lei.

se hai TRE si vede………………………………..dall’incazzatura

azrtuxhfy rotqcu ottobre 4, 2008 alle 18:25

ktfldjoqg dfjpin xdbuqam kbywsmzh whcfd pbvm repsqybw

fideneitlef ottobre 6, 2008 alle 5:46

Hi webmaster. Nice Work! :-) lol

werutzb ottobre 8, 2008 alle 3:08

Hi!

I want to extend my SQL capabilities.
I red that many SQL books and want to
read more about SQL for my position as db2 database manager.

What can you recommend?

Thanks,
Werutz

free talking ringtones ottobre 9, 2008 alle 5:49

oeyrca obkz ycuvnli

completely free polyphonic ringtones ottobre 9, 2008 alle 6:12

vnuj korl yeon sumzwg

free Motorola c332 ringtones ottobre 9, 2008 alle 6:36

etfjhdq hrlm whilgos

free virgin ringtones ottobre 9, 2008 alle 7:36

yecln rqeo zrida npyiw

free utada hikaru ringtones ottobre 9, 2008 alle 7:48

ieuflg pynwjqf aynskd uijhgfd

free nintendo ringtones ottobre 9, 2008 alle 11:35

xauvth

free boost ringtones ottobre 9, 2008 alle 12:09

jdltkhp fuxjzhn

cell phone ringtones free ring tones for Kyocera k ottobre 9, 2008 alle 12:22

mbkwvz rwug ondpsa ysfg

3g free ringtones ottobre 9, 2008 alle 15:19

knosqrj

absolutely free real ringtones ottobre 9, 2008 alle 15:33

hsvtmq

polyphonic ringtones Nokia free ottobre 9, 2008 alle 15:54

ezrfk doskcxv zksx

порно ottobre 16, 2008 alle 2:57

Реально классное место, мне тут понравилось, правда…
Столько всего полезного и позновательного, я тут задержусь на долго.

Loyatuity ottobre 23, 2008 alle 16:37

There was this guy see.
He wasn’t very bright and he reached his adult life without ever having learned “the facts”.
Somehow, it gets to be his wedding day.
While he is walking down the isle, his father tugs his sleeve and says,

“Son, when you get to the hotel room…Call me”

Hours later he gets to the hotel room with his beautiful blushing bride and he calls his father,

“Dad, we are the hotel, what do I do?”

“O.K. Son, listen up, take off your clothes and get in the bed, then she should take off her clothes and get in the bed, if not help her. Then either way, ah, call me”

A few moments later…

“Dad we took off our clothes and we are in the bed, what do I do?”

O.K. Son, listen up. Move real close to her and she should move real close to you, and then… Ah, call me.”

A few moments later…

“DAD! WE TOOK OFF OUR CLOTHES, GOT IN THE BED AND MOVED REAL CLOSE, WHAT DO I DO???”

“O.K. Son, Listen up, this is the most important part. Stick the long part of your body into the place where she goes to the bathroom.”

A few moments later…

“Dad, I’ve got my foot in the toilet, what do I do?”

Glambiciala novembre 28, 2008 alle 16:51

Hello Id Like to bid you this unequalled talk someone into something !

How relating to we try something a impecunious flummoxed this later ?

perunexpected something like this ?

http://www.lovepicsget.com

vowspoots ottobre 7, 2010 alle 3:52

Hello I’m a new member and just wanted to say hello. Send me a PM if you wanna chat sometime i’m open for conversations.

[url=http://benitoburgess234.sosblog.com/-b/Automobile-Guaranty-b1-p1.htm
]car inspection[/url]

janel8 dicembre 20, 2010 alle 19:22

Good afternoon
Difficulty getting and keeping an erection that lasts long enough to have successful sex is known as ED. soft tabs
Pa!!!
____________________________
[url=http://cialas.vigra-med.info/site_map.html] jelly[/url] :)

radyCrubpar febbraio 8, 2011 alle 21:53

[url=http://tv.duno.pl/]program tv[/url]

excilloxinnix febbraio 27, 2011 alle 4:42

[url=http://www.visit-x-net.com/vxcash.php]visit x webmaster[/url]

Indilmnaidway marzo 8, 2011 alle 20:23

[url=http://www.piastun.eu/]krynica hotel[/url]

unsashstist marzo 15, 2011 alle 15:53

[url=http://www.owroztocze.com/]noclegi Susiec[/url]

Biosausia marzo 24, 2011 alle 0:54

[url=http://www.happy-day.pl/]fotografia slubna gdansk[url]

rorecordeluts aprile 23, 2011 alle 0:16

[url=http://www.ksa.edu.pl/]kursy fotografii[/url]

colway dicembre 12, 2012 alle 13:15

That is very interesting, You’re a very professional blogger. I’ve joined your rss feed and sit up
for in quest of more of your excellent post. Also,
I have shared your web site in my social networks

alergia pokarmowa u dzieci giugno 25, 2013 alle 15:47

Today, while I was at work, my cousin stole my apple ipad and tested to see if it can survive a
thirty foot drop, just so she can be a youtube sensation.

My iPad is now broken and she has 83 views. I know this is totally off
topic but I had to share it with someone!

email maketing ottobre 21, 2014 alle 12:41

What’s up to every single one, it’s actually a good for me to go to see this website, it contains valuable Information.

goods gennaio 21, 2016 alle 23:28

You should be able to easily look at prior purchases and the personal information about who is buying your products.
Also the file transfer or uploading is also a massive problem which the parent companies are facing.

This means that the VPS will serve as a dedicated server, while serving other users
by using a computer that will install the websites of other users as well.

Randy gennaio 25, 2016 alle 21:24

People management, also known as human resource management (HRM), encompasses the tasks of recruitment, management, and providing
ongoing support and direction for the employees of an organization.
Financial measurements may be in any of the following forms:.

Many organisations even have a strategic plan and derivative business plans,
but does it make the organisation perform.

retail solutions advisors tumblr febbraio 10, 2016 alle 15:08

According to Packard, motivational research focused on the
unspoken, often unconscious needs of consumers in a bid to sell products,
Mark Greif writes in The New York Times. That way, price reduction can be evaluated in the package’s entirety,
in which numerous small profits will equate to higher aggregation levels when matched against the
fixed costs incurred. Simply apply with any or all of the five legitimate companies listed below.

visual.ly febbraio 12, 2016 alle 23:47

The hacking of this man is really incredible, he
has the power to enter the device of anyone, squeeze the data and
use it for their own purposes like transferring the money and even playing with the traffic lights to make accidents on the roads.
You can make photo album pages if you also save your layered files as flattened.

But it won’t just be fun and games for all hackers.

Christel marzo 1, 2016 alle 15:28

I’m a video editing guy and I’ve been telling everyone for years that the audio of a movie is more than half of the viewing experience.
The way how to do this depends on the kind of camcorder you used.

“I’m very satisfied with Aunsoft Trans – MXF Pro for Mac, up to now the result is what I want.

gel nails marzo 19, 2016 alle 1:07

Carbon Filter—The best type of filter to remove gaseous pollutants is carbon. To put it accurately, the only method to make sure an item is really organic is to seek out the accreditation by among the many organic certification organizations on the package or container.

Since gel nails is required to be usually cured under
UV light, they want more maintenance likewise.

Directory Telefonica Gratis agosto 19, 2016 alle 22:18

Hello mates, how is all, and what you wish for to say concerning this post,
in my view its genuinely remarkable designed for me.

desconto peixe urbano app settembre 16, 2016 alle 1:24

Good blog you have got here.. It’s difficult to find excellent writing like yours nowadays.
I seriously appreciate individuals like you! Take care!!

http://www.collaneonline.it novembre 4, 2016 alle 14:47

Your style is really unique in comparison to other people I have read stuff
from. Thank you for posting when you’ve got the opportunity,
Guess I will just book mark this web site.

bảo hiểm nhân thọ dicembre 13, 2016 alle 15:09

It’s vewry easy to find out any topic on web as compared to books, as I found this paragraph at
this web page.

Atilio agosto 16, 2018 alle 2:06

Olá soberba blog! Faz executando um blog como este tomar um grande quantidade de
trabalhar? Eu tenho praticamente não compreensão de programação no entanto eu
tinha sido esperando para começar o meu próprio blog em um futuro próximo.
qualquer forma, caso tenha qualquer sugestões ou técnicas para novos donos de blog, por favor, compartilham.
Eu sei é tópico não obstante Eu simplesmente queria perguntar.
Obrigado!

qkfzeozyby ottobre 11, 2020 alle 3:00

Polemiche su 3 e l’autoricarica
qkfzeozyby http://www.gz5m03954wa1k429hqi7lrub8dm4792ks.org/
[url=http://www.gz5m03954wa1k429hqi7lrub8dm4792ks.org/]uqkfzeozyby[/url]
aqkfzeozyby

Micro diameter end mill ottobre 11, 2020 alle 3:15
808 Diode Laser ottobre 11, 2020 alle 3:41
Low Price Slippers ottobre 11, 2020 alle 3:55
Black Electrical Outlet ottobre 11, 2020 alle 5:36
MS Plain Weave Wire Mesh ottobre 11, 2020 alle 7:18
0.18mm Pvc Sheet Roll ottobre 11, 2020 alle 7:33
14 Inch Win 10 Industrial Computers ottobre 11, 2020 alle 7:50
100ml Soap Antibacterial Hand Sanitizer Gel ottobre 11, 2020 alle 9:20
Best Laser Marking Machine ottobre 11, 2020 alle 9:52
Compund amino acid ottobre 11, 2020 alle 11:07
33kw Generator Engine ottobre 11, 2020 alle 11:22
Aroma Reed Diffuser Bottle ottobre 11, 2020 alle 11:51
Flanged /Collared Hex Bolts ottobre 11, 2020 alle 13:06
Steel Grating Machine ottobre 11, 2020 alle 13:22
Laser Cleaning Machine ottobre 11, 2020 alle 13:39
Aluminum Sliding Glass Door Rollers ottobre 11, 2020 alle 13:56
Fence Mesh Welding Machine ottobre 11, 2020 alle 17:07
Xinjiang University ottobre 11, 2020 alle 19:37
3ply Face Mask ottobre 11, 2020 alle 21:02
Chemical Centrifugal Stainless Steel Pumps ottobre 11, 2020 alle 21:29
1 Inch Laser Scope Mount ottobre 11, 2020 alle 21:52
High Waist Yoga Pants ottobre 11, 2020 alle 23:17
Laser Marking Machine ottobre 11, 2020 alle 23:40
1000l 10bbl 10hl Micro Brewery Equipment ottobre 12, 2020 alle 1:04
Children Face Mask ottobre 12, 2020 alle 1:46
Ablative Fractional Laser Resurfacing ottobre 12, 2020 alle 1:59
Cnc Machined Alloy Wheels ottobre 12, 2020 alle 3:21
Blowing Optical cable ottobre 12, 2020 alle 5:23
Carbide Ball For Bearing ottobre 12, 2020 alle 5:32
Airline Wet Wipes For Economy Class ottobre 12, 2020 alle 5:42
Foot Boat Manufacturer ottobre 12, 2020 alle 5:51
Wool Gloves For Women ottobre 12, 2020 alle 7:01
aluminum casting ottobre 12, 2020 alle 7:13
Blocked Foley Catheter ottobre 12, 2020 alle 7:25
Anti-Leak Mini Valve ottobre 12, 2020 alle 7:48
Exterior?Wall?Plastering?Mesh ottobre 12, 2020 alle 9:10
Mini Cool-bee Air Cooler ottobre 12, 2020 alle 9:19
100 Watt High Bay Factory OEM/ODM Products ottobre 12, 2020 alle 9:29
Ceramic Picture Tile Manufacturer ottobre 12, 2020 alle 9:39

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.

{ 6 trackback }

Articolo precedente:

Articolo successivo: