Elitel, le novità su Punto Informatico

di alex il 10 luglio 2007

Da mezzanotte apparirà il mio pezzo su Punto Informatico, sulla vicenda Elitel. Solo su una rivista come Punto potevo avere tutto lo spazio necessario a raccontare le varie vicende intricate.
Qui di seguito una mini anteprima

Elitel è in crisi aperta, ormai è ufficiale: ieri (10 luglio) i consigli di amministrazione di tutte le società del gruppo hanno chiesto il commissariamento. È il passo estremo per evitare il fallimento, per la difficoltà a far fronte ai 106 milioni di euro di credito telefonico (servizi voce e Adsl all’ingrosso) vantati da Telecom Italia. Il sottosegretario Alfonso Gianni del ministero dello Sviluppo Economico in queste ore nominerà un commissario ministeriale che si occuperà di gestire la società. È una buona notizia per i dipendenti (150 dipendenti e 1850 parasubordinati): per ora nessuno perderà il lavoro. Elitel però ha appena chiesto (contro il volere dei sindacati) una proroga di cassa integrazione per 30 dipendenti. Il 9 luglio sono infatti tornati al lavoro 50 che erano in cassa integrazione.

C’è una buona notizia anche per i 400 mila utenti Elitel (molti dei quali aziende e professionisti, per un totale di 250 mila contratti di servizio): «la nuova gestione commissariata avrà innanzi tutto l’obiettivo di garantire gli utenti di Elitel sull’ordinaria prosecuzione del servizio», spiega Bruno Casati, assessore alle crisi industriali e occupazionali presso la Provincia di Milano. È appunto con la Provincia e i sindacati (Fiom e Slc Cgil) che Elitel ha firmato, ieri, un documento quadro per cercare di superare la crisi. Di conseguenza, ieri stesso il ministero dello Sviluppo Economico ha inviato a Telecom Italia una lettera firmata dal sottosegretario Alfonso Gianni per sollecitare la riattivazione delle linee Elitel. “Stiamo ora valutando la comunicazione del ministero”, fanno sapere da Telecom a Punto Informatico. Beninteso, il ministero riconosce che il credito vantato da Telecom vada tutelato; le linee sarebbero riattivate mentre l’amministrazione straordinaria cercherà anche una soluzione al debito.

{ 131 commenti }

operatrice anonima elitel luglio 10, 2007 alle 23:48

spero che questo lo leggano anche i nostri clienti e si tranquillizzino,
noi per ora respiriamo un ciccinino, abbiamo sempre la mannaia sul collo, ma per ora si è fermata a un millimetro, dai ragazzi che magari si vede la luce

Giorgio Monticelli luglio 11, 2007 alle 0:27

lo spero bene xchè fino ad oggi mi sono trovato sempre bene con elitel….

SKIZZO luglio 11, 2007 alle 8:04

MA OGGI NON SCRIVE PIU NESSUNO?
DOPO LE ULTIME NEWS RELATIVE A DIMISSIONI DI EX A.D. E QUANT’ALTRO NON CI SONO PIU AGGIORNAMENTI, NESSUNO SA DARCI ULTERIORI INFORMAZIONI?

Anonimo luglio 11, 2007 alle 8:18

e questi cosa ti sembrano?

Siamo commissariati.

E comunque non è ancora messa bene. Abbiamo un po’ di respiro.
Ma visto che avrebbero dovuto assumerci entro l’anno, dubito che cambierà molto la fine. La allontana solo un po’.

matteo luglio 11, 2007 alle 9:38

a parte che mi pare un poco prematuro per parlare di soluzione del problema (non dire gatto …) eppoi quando si tocca Telecom … belli e buoni (dicono) ma sono sarcofagi: attendono sulla riva del fiume il cadavere dei loro (potenziali) clienti. Pecunia non olet, penso stia scritto sullo zerbino di casa loro.
Per ora non funziona nulla. Comunque.

sv luglio 11, 2007 alle 10:20

pazientate ragazzi sta tornando tutto alla normalita’

franzbuquy luglio 11, 2007 alle 10:23

Bravo Alessandro, e bravi quelli di Punto Informatico, gli unici a interessarsi di una vicenda che avrebbe del grottesco se non fossimo in Italia e se non ci fosse Telecom Italia…

giomax luglio 11, 2007 alle 11:30

sv,
dici questo perche’ hai qualche informazione da fonte certa ?

sv luglio 11, 2007 alle 11:46

entro all’incirca una settimana tornera tutto regolare…. per la fonia per il momento 1033…. purtroppo ci tocca usare i rabbini di telecom….

giomax luglio 11, 2007 alle 11:59

una settimana ?!? … ho 150 clienti.. e fra una settimana li avro’ persi tutti…

… e’ possibile che la notizia la voglio tenere cosi’ segreta… niente giornali, niente tv… se almeno uscisse fuori a “caratteri cubitali”… qualcosa potrei salvare…

sv luglio 11, 2007 alle 12:00

al massimo….. gia la luce si comincia a vedere…… sdiamo tutti sulla stessa barca….

Anonimo luglio 11, 2007 alle 12:34

11. sv cosa intendi per luce?
hai notizia dei reverse? A me interessano soprattutto quelli.

Grazie

operatrice anonima elite luglio 11, 2007 alle 12:50

per S.V. vorrei ricordarti che i rabbini sono i maestri della religione ebraica, non hanno niente a che vedere con gli amministratori telecom, se poi ti riferisci alla taccagneria, che si dice sia peculiarità degli ebrei e per la quale avevano giustificatissimi motivi, potresti dire anche quei genovesi di telecom, perchè anche i genovesi sono avari. Con simpatia e per evitare diatribe su religioni e razzismi.
Lo sai che ti voglio bene!

sv luglio 11, 2007 alle 13:03

so solo che tra poco sara’ tutto attivo…. fonia e adsl… tempi? all’incirca una settimana….

facciamoliilculo luglio 11, 2007 alle 14:20

Forse sarebbe il caso si aprisse una inchiesta della Magistratura per accertare dove sono finiti si soldi in seguito al pauroso aumento del debito verso Telecom Italia nell’ulimo periodo.
Da alcune voci, molto fondate, sembra che molti degli ultimi amministratori e dirigenti sia dell’ultima che delle precedenti gestioni abbiano fatto accordi con alcuni fornitori reseller per deviare ingenti somme e farle sparire.
In una parola: bancarotta fraudolenta, ecc.
E non parliamo poi degli ingenti compensi intascati dagli amministratori visti gli ottimi risultati.
Chi è a conoscenza di tali fatti è bene inizi a parlare e a collaborare sia per l’inchiesta giudiziaria sia per le azioni di risarcimento danni verso gli amministratori.
Tutti, dipendenti, fornitori, reseller, clienti, azionisti, ecc.

Anonimo luglio 11, 2007 alle 14:34

15: guarda, dipendenti e collaboratori sanno poco o niente.
Pensa che abbiamo saputo del commissariamento da Longo.
Della chiusura delle linee? Longo.
e pensi che sappiamo qualcosa di “presunti falsi in bilancio”? Boh…forse qualcuno in alto…noi in basso non riusciamo nemmeno a sapere se e quando ci pagano.

Marco luglio 11, 2007 alle 15:47

Solidarietà ai lavoratori di Elitel, ma sopratutto tanto di cappello al lavoro di Longo.
Nel desolante panorama italiano dove fa più notizia un capello bianco della Ferilli ( niente di personale ci mancherebbe) è una mosca bianca.
W Longo, W internet .

B luglio 11, 2007 alle 15:47
Anonimo luglio 11, 2007 alle 16:02

a breve comunicato stampa di AGCOM!

penso qualcosa per forzare telecom alla riapertura. Altrimenti non avrebbe senso una loro delibera. Di più non so.

Pino luglio 11, 2007 alle 16:09

Ecco, appunto……si sa se telecom ha accettato di riabilitare le linee Elitel?
A questo punto, con telecom che ha fatto terrorismo presso i clienti Elitel dicendo che ormai era fallita, che se volevano riavere linee di fonia e dati l’unica possibilità era quella di disdettare Elitel e attivare telecom….come farà Telecom a dire…scusate, ci eravamo sbagliati, fate finta che non abbiamo detto nulla!

un ISP ex wholesaler elitel luglio 11, 2007 alle 17:10

p.s.: scusate per il mio crosspost ma spero che il mio intervento serva a far perdere qualche cliente a certi sciacalli!!!!!

rematore luglio 11, 2007 alle 17:39

caro dottor longo, mi dice come mai viene dato per ufficiale il commissariamento? la riunione a roma è finita? ci sono state dichiarazioni? comunicati?… a noi che remiamo ancora non risulta…anzi

giomax luglio 11, 2007 alle 18:14

vorremmo sapere qualcosa anche noi che “affoghiamo”, grazie..

Commerciale ISP luglio 11, 2007 alle 18:18

Come commerciale di una azienda che rivendeva connessioni di Elitel, non posso che sottoscrivere parola per parola l’intervento di ISP exwholesaler.

coseinfila luglio 11, 2007 alle 18:48

Ciao Alessandro,
magari anche questo ti è utile:

12:11 – tlc: crisi elitel, difficolta’ per servizi tv regione fvg

(ANSA) – TRIESTE, 11 LUG – Sta causando difficolta’ anche ai servizi informativi della Regione Friuli Venezia Giulia la vicenda della societa’ Elitel, per la quale e’ stato chiesto il commissariamento a causa di un debito di 106 milioni di euro nei riguardi della Telecom che, proprio in considerazione di tale esposizione, ha deciso di disattivare tutte le linee alla societa’ di telecomunicazioni. Per conto della Regione Friuli Venezia Giulia, Elitel distribuiva, via satellite, alle emittenti locali, i servizi televisivi prodotti dalle strutture informative della Regione, che a partire dallo scorso 4 luglio, si sono trovati senza alcuna possibilita’ di distribuzione e, come centinaia di aziende e clienti Elitel, senza alcuna risposta dalla societa’ di telecomunicazioni. A quel punto, l’Ufficio Stampa della Regione Friuli Venzia Giulia ha deciso di avviare un servizio di emergenza per la distribuzione e il recapito dei servizi tramite autovetture a emittenti e televisioni. A Elitel, inoltre, lo stesso Ufficio Stampa ha inviato una diffida per la ripresa in tempi rapidissimi del servizio nel rispetto delle clausole contrattuali, pena la decadenza del contratto. (ANSA).

FORTE AZIONISTA TELECOM luglio 11, 2007 alle 20:32

Immagino che questi clienti abbiano risparmiato qualcosa usando un altro operatore …..

E facile vendere merce ai clienti senza pagare i fornitori …. puoi fare buoni prezzi davvero …..

Come il mitico BAFFO ….. che vendeva a buoni prezzi e non pagava i fornitori ……

Peccato sia finito in galera …..

Non capisco tutto questo starnazzare dei clienti Elitel ….. hanno goduto delle buone tariffe per anni …. ora la pacchia e finita ….

Che paghino il giusto come tutti e la smettano di rompere gli zebedei …..

Dott. Massimiliano Giovine luglio 11, 2007 alle 20:37

Sono abbonato ad Alida (www.alida.it) da circa 1 anno. Ho scelto (e ne sono pentito) questo piccolo gestore su consiglio di una persona che ci lavora (o lavorava visto che è sparito…), tale Giuseppe Cannavale, di Napoli, la quale (ovviamente) me ne aveva decantato qualità e caratteristiche. Non mi sono mai trovato bene, dall’inizio. Linea adsl lenta,voce poco chiara, linea voce che cadeva ogni volta che si posa la cornetta…assurdo!Tutto questo per 45,00 euro/mese e costi di attivazione di oltre 300,00 euro!!
MA ORA, DAL GIORNO 3 LUGLIO u.s., IMPROVVISAMENTE SIAMO SENZA LINEA TELEFONICA FISSA E SENZA ADSL!!! Ci hanno parlato di un non meglio precisato guasto su una centralina alla quale si appoggiano…ma la cosa strana è che da alcuni giorni non funziona nemmeno più il loro num. verde di assistenza!! Per cui siamo allo sbando.Ho già inoltrato 2 reclami via e mail con messa in mora ed ho incaricato l’Associazione Nazionale Consumatori (di cui sono socio) si seguirmi tutto…ma il fatto increscioso e che qui abbiamo in casa UN INVALIDO CIVILE AL 100% CON ATTESTAZIONE DELL’ASL, CHE NECESSITA DI CONTINUE CURE ED ASSISTENZA! Inoltre io sono Giornalista e Dir. Resp. di una testata giornalistica autorizzata dal Tribunale e diffusa solo e mezzo rete internet nonchè di un corso telematico! Per cui i danni che stiamo subendo sono elevatissimi, incalcolabili. Si aggiunga la tensione e la rabbia di sentirci isolati. Anche un mio collega, abbonato con Alida, è nella mia stessa stressante situazione (ma fortunatamente non ha invalidi in casa).
Insomma Alida si sta comportando in modo inqualificabile ed assolutamente scorretto. Ovviamente intendo chiedere i danni materiali e morali. Li denuncerò anche per interruzione di servizio pubblico-diritto universale ad invalido civile.
Adesso voglio una nuova linea con un nuovo e più affidabile gestore. Chi mi consigliate?Qualcuno ha avuto problemi analoghi?
Grazie…ed attenti ad Alida!!
Dott. Massimiliano Giovine – Napoli

C.A. luglio 11, 2007 alle 20:46

ciao a tutti, sono un cliente elitel che eroga servizi di pronto intervento e da ieri sono senza linee telefoniche…chiunque chiami i recapiti della mia azienda si sente rispondere…telecom italia il numero è inesistente…. i danni che sto ricevendo al momento non li so quantizzare ma sono enormi…. ho almeno 10 dipendenti che da due giorni, e non so per quanto ancora, non lavorano ma vengono regolarmente in ufficio e regolarmente pagati, investimenti pubblicitari per circa 100000 euro al momento stanno andando in fumo, trenta anni di presenza sul mercato si stanno vanificando in un solo colpo…. ieri ho sporto denuncia penale al comando dei carabiniri di zona per interruzione di pubblico servizio, ho dato mandato ai miei legali di agire in danno di chi è causa di tutto ciò (non mi è dato sapere di chi è la effettiva responsabilità) e copia della mia denuncia unitamente ad una missiva accompagnatoria l ho inoltrata al garante delle TLC, invito tutti voi che siete nella mia stessa barca a fare come me a chi è interessato posso dare il numero di fax del garante delle tlc… chissà magari se ci facciamo sentire in tanti riusciamo ad ottenere qualcosa…. non chiedo altro che riavere i miei numeri telefonici.
in bocca al lupo a tutti…ed anche a me che sono disperato.

Anonimo luglio 11, 2007 alle 20:50

Decisione su Elitel
Il Consiglio dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, presieduto da Corrado Calabrò, ha esaminato oggi i profili di tutela dell’utenza derivanti dalla risoluzione contrattuale avviata da Telecom Italia nei confronti di Elitel che ha determinato, per molti clienti di quest’ultima società, la disattivazione del servizio di telecomunicazioni.

L’Autorità ha ribadito la necessità che gli operatori provvedano a porre in essere tutte le opportune misure e a fornire tutte le informazioni per evitare che si verifichi la cessazione del servizio telefonico.

L’Agcom ha ordinato formalmente a Elitel di fornire immediatamente ai propri clienti dettagliate informazioni sulle modalità con le quali possono continuare ad usufruire del servizio telefonico di base o passare ad altro operatore nel caso in cui non vengano ripristinate le condizioni originarie.

Telecom Italia dovrà collaborare con Elitel per gli utenti ad accesso diretto e, a sua volta, informare gli utenti in CPS (Carrier PreSelection) della stessa Elitel, tramite un messaggio fonico, della possibilità di effettuare chiamate in uscita premettendo, alla digitazione del numero, il codice di selezione (CS) dell’operatore con il quale sia stato sottoscritto un contratto, oppure quello di Telecom Italia.

Napoli, 11 luglio 2007

L.C. luglio 11, 2007 alle 23:30

Quando un’azienda ha 150 dipendenti e 1850 parasubordinati vuol dire che fa i conti della serva sulle anzianità da dare ai dipendenti assunti a tempo indeterminato! Scommetto che facevano i conti della serva anche sui buoni pasto (se ti danno 4€ di buono pasto vuol dire che devi mangiar mrda per loro), sugli straordinari non pagati e molte altre cose di cui questo “nuovo” mercato del lavoro è caratterizzato.. Meditate prima di accettare un contratto. Non sono più solo loro a valutare i dipendenti durante i colloqui, ma anche voi a valutare la solidità societaria! Se Alitalia non fa un contratto a tempo determinato da 15 anni ci sarà un motivo! Quando un’azienda è in salute non ha 1850 parasubordinati!!!

carlo luglio 11, 2007 alle 23:50

Da 8 giorni sono senza ADSL che è lo strumento di lavoro della mia azienda, ho lavorato per anni con Flashnet senza un problema e l’arrivo di questo delinquente della Elitel, dimostra quanto sia pericoloso per i clienti ed i dipendenti far gestire una azienda ad un incompetente o peggio approfittatore. E’ poco quello che posso fare, per quel poco che varrà, comunque Elitel ha la mia disdetta già recapitata.

gigi luglio 12, 2007 alle 6:21

x 29

Nel tuo caso, non ti affidare a telefonia VoIP… e’ troppo legata alle condizioni della linea ADSL… poi se ti manca corrente in casa non avresti telefonato ugualmente.

Fatti una linea telecom tradizionale, PSTN, l’unica che puo’ darti maggiori (purtroppo nessuno puo’ dare la garanzia ASSOLUTA). Quella linea e’ autoalimentata e va sempre, anche se non hai corrente in casa ed e’ meno soggetta a guasti.

Anonimo luglio 12, 2007 alle 8:11

dopo che TelecomItalia risponde ad un Ministro di “No” suggerendogli che Elitel non è commisariabile, dopo che l’authority emette quel comunicato stampa in cui non si difende nessuno delle migliaia dei clienti voip (unico mezzo per non essere piallato a telecom) si evince una cosa sola:
VIVAMO IN UNA REPUBBLICA FONDATA SU TELECOM ITALIA ED I SUOI SEGRETI

Ruggiero non è solo il CEO di TI ma anche il nostro Premier. Ma chi l’ho ha eletto?

Davide luglio 12, 2007 alle 10:28

Questo è il comunicato presente sul sito dell’agcom.
Ci stanno prendendo tutti per il c… ? O cosa?

In riassunto: Non viene posta nessuna soluzione ai problemi attualmente in essere. Semplicemente Elitel deve dire ai clienti come fare per tornare a funzionare e Telecom deve dargli una mano telefonando ai clienti in cps e dirgli di usare il 1033 per telefonare.

L’italia è una repubblica delle banane fondata su Telecom Italia e il suo debito. Ma questa, scusate, cos’è? Una mossa avallata dall’agcom per far passare tutti i clienti su Telecom usando il 1033, in modo che si possa risanare il debito di Telecom stessa? Ma dai……..

Decisione su Elitel

Il Consiglio dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, presieduto da Corrado Calabrò, ha esaminato oggi i profili di tutela dell’utenza derivanti dalla risoluzione contrattuale avviata da Telecom Italia nei confronti di Elitel che ha determinato, per molti clienti di quest’ultima società, la disattivazione del servizio di telecomunicazioni.

L’Autorità ha ribadito la necessità che gli operatori provvedano a porre in essere tutte le opportune misure e a fornire tutte le informazioni per evitare che si verifichi la cessazione del servizio telefonico.

L’Agcom ha ordinato formalmente a Elitel di fornire immediatamente ai propri clienti dettagliate informazioni sulle modalità con le quali possono continuare ad usufruire del servizio telefonico di base o passare ad altro operatore nel caso in cui non vengano ripristinate le condizioni originarie.

Telecom Italia dovrà collaborare con Elitel per gli utenti ad accesso diretto e, a sua volta, informare gli utenti in CPS (Carrier PreSelection) della stessa Elitel, tramite un messaggio fonico, della possibilità di effettuare chiamate in uscita premettendo, alla digitazione del numero, il codice di selezione (CS) dell’operatore con il quale sia stato sottoscritto un contratto, oppure quello di Telecom Italia.

Napoli, 11 luglio 2007

Marco luglio 12, 2007 alle 10:44

Caro Davide ,

e la tua soluzione quale sarebbe ?

Marco

Davide- luglio 12, 2007 alle 11:08

Per esempio, al fine di ridurre a zero l’impatto su tutti gli utenti finali, riattivazione immediata di tutti i servizi.
Intanto fai ripartire la gente. Sblocca privati, aziende, farmacie, servizi ecc. Poi ne parliamo con calma. Vi rendete conto del disagio che si sta creando tra gli utenti finali, quei poveri sfigati che pagano pagano e poi si trovano in questa situazione?
Poi… Commissariamento? Fallimento? Va bene, vedetevela voi, risolvetela come vi pare, per me da “end-user” a questo punto non importa niente di come appianate i vostri debiti. Ma esigo un serio piano di rientro “tecnico” del problema. Volete che i clienti elitel tornino tutti a telecom, come è appunto (a mio avviso) lo scopo di questo black out? Fatelo ! Poi l’utente finale deciderà se restare o cambiare gestore. Ma quantomeno se alza la cornetta o accende il computer, riesce a telefonare o ad andare in Intenet.
Non trovi? Il nome AGCOM = Autorità per le GARANZIE nelle comunicazioni, a chi da garanzie? Solo e sempre alla telecom?

SkyWalker luglio 12, 2007 alle 11:11

Sono un utente Elitel dai tempi di lombardiacom, Stamattina ho pagato la mia bolletta di Elitel, come ogni mese, con un motivo in più: “l’aver letto ieri i vari post dei lavoratori elitel e la loro angoscia per il futuro!” sono pochi euro ma se in qualche modo possono fare in modo che anche un solo posto di lavoro venga salvato sono contento!
A tutti i vari estimatori di Telecom dico invece di vergognarsi, in quanto se c’è un ricettacolo di inefficenze è proprio telecom e lovedo ogni giorno nel mio lavoro.
Il 95 % dei disservizi che abbiamo è causato da telecom e non dal carrier alterantivo che usiamo, il giorno che qualche illuminazione divina farà si che un nostro politico liberalizzera realmente l’ultimo miglio e riportera sotto il controllo dello stato la rete e la affittera ai vari operatori penso che dovremo proclamarlo festa nazionale!
Coraggio Ragazzi Elitel Tenete duro e non fatvi schiacciare!!!

Anonimo luglio 12, 2007 alle 11:19

bastava una riapertura per un mese, tutto si sarebbe risolto senza un disastro per i 400.000 clienti ed il loro indotto.
Infatti il problema è di ordine nazionale cioè un cliente Elitel in questo momento può arrecare danni a tutto il suo indotto a causa del disservizio.

E’ palesemente chiaro che in Telecom c’è la volontà di seppellire Elitel sotto diversi km di terra. Non per uno scopo commerciale come molti pensano ma per gli aspetti penali che un commissariamento potrebbe portare alla ribalta.
Qualcuno molto in alto in alto in alto in alto non vuole che estranei mettano mano ai libri contabili di ELitel.
Altre spiegazioni non ce ne sono, infatti cosa avrebbe causato la riapertura temporanea dei flussi di reverse? Inoltre se Teleocm voleva recuperare il credito o cercare di recuperare il credito non cancellava completamente le linee dati ocn le relative anagrafiche, non cancellava completamente il codice operatore di Eltel.

Anche quella di Telecom è una storia già vista e quelli che adesso sghignazzano guardando chi cerca di salvare il salvabile presto si renderanno conto della loro situazione ………………

Anonimo luglio 12, 2007 alle 14:42

43 OK come già detto Fat non ha colpa per il debito pregresso.

Ma a parte il fatto che dovrà dimostrare che TI non ha rispettato gli accordi,
mi spieghi perchè da dipendente ELITEL non ho ancora avuto una cavolo di comunicazione su
distacco delle lineee (definitivo…no…cosa?)
pagamenti degli stipendi (li paghi? quando?)
commissariamento (c’è?, è vero?)

cioè da dipendente ne so meno di Longo.
Ti pare possibile???

Anomissimo luglio 12, 2007 alle 14:49

sono nella tua stessa situazione ho scoperto tutto da qui….

Anonimo luglio 12, 2007 alle 14:55

45 e ti sembra normale??

panciovilla cassainculato luglio 12, 2007 alle 15:02

Elitel però ha appena chiesto (contro il volere dei sindacati) una proroga di cassa integrazione per 30 dipendenti. Il 9 luglio sono infatti tornati al lavoro 50 che erano in cassa integrazione……..come mai???? Il furbetto!!!!

Franco luglio 12, 2007 alle 15:17

Scendiamo sempre più in basso ,
il governo è sempre + debole ed inefficente , e di riflesso anche tutti gli organi che dovrebbero garantire la nostra incolumità e sicurezza.

C’è da preoccuparsi veramente

Questo è un problema che in un paese efficente non si sarebbe dovuto avverare , e nel caso fosse successo 24-48 ore sarebbero state sufficenti a sistemare tutto.

Ma come dico sempre….QUI’ er più pultio c’ha la rogna , per cui TUTTI prima di agire devono verificare se vanno a toccare interessi che potrebbero smuovere acque che è meglio rimangano calme.

Pino luglio 12, 2007 alle 16:35

un paese “normale” non avrebbe una TLC da terzo mondo..ma che dico, da quarto mondo! ma vi rendete conto in che situazione siamo?
una finta liberalizzazione, in cui tutti, volenti o nolenti devono opagare dazio a Telecom Italia. Non esistono garanzie per gli utenti, siano essi privati od aziende! e se domani Telecom Italia fallisse? E la cosa, signori miei, non è così impossibile! Se si andasse a fondo sui bilanci TL e su tutte le “situazioni” strane ……. altro che fallimento!

panciovilla cassainculato luglio 12, 2007 alle 17:22

telecom ha un debito di 90 miliardi solo con i gestori europei….se mai e fosse erano tre bischeri che giravano il mondo

pluto luglio 12, 2007 alle 17:58

oggi sei in prima pagina del messaggero veneto! complimenti alessandro

Anonimo luglio 12, 2007 alle 19:17

Prima di tutto vorrei dire che cmq la direzione di Elitel avrebbe potuto avvisare prima del distacco i suoi utenti . Non credo che dopo ripetute riunioni con Telecom Italia elitel non fosse stata comunicata , tramite legali del distacco ; non esiste distacco senza comunicazione in questa tipologia di situazione .

In secondo luogo il sito di elitel a quanto vedo non riporta ancora la notizia , questa e’ mancanza di coerenza . Da un lato vieni riportato su alcuni giornali dicendo come AD : Faro’tutto cio’che e’ in mia possibilita’ per ; dall’altro invece non dai comunicazione alla tua utenza pagante di una situazione che porti fiscalmente addoso da circa due anni.

In secondo luogo , almeno la pubblicazione del fatto che Elitel fosse stata sospesa in borsa sarebbe dovuta essere comunicata tramite sito web agli utenti con una press release ed una dettagliata spiegazione del perche’ non e’ stato possibile produrre un bilancio.
Credo che la risposta ora sia semplice.

Terzo e’ assolutamente squallido che un’ azienda abbia un numero cosi’elevato di contratti parasubordinati , fiscalmente fattibile ma umanamente distruttivo per chi lo e’ quindi concludo sperando che Elitel venga ritenuta non degna di essere salvata e chiusa .

Il fatto e’ semplice se oggi il governo la mette a posto ( a spese dei cittadini ) chi mi garantisce che domani un’azienda di questo tipo non possa fallire nuovamente ? Se vi leggete bene da dove proviene Elitel e le varie storie delle sue cordate vi renderete conto che e’ meglio un botto ora e passare anni alla richiesta di rimborsi che fare arricchire i soliti pochi alle spese di un’azienda fallimentare.

Purtroppo Elitel è finita - dimenticavo il punto 4 luglio 12, 2007 alle 23:54

4. Il “management” Elitel che non ha informato nessuno all’interno, che continua a mantenere il silenzio assoluto ancora oggi, che non ha mai informato gli utenti correttamente (attraverso i call-center che raccontavano le solite storie, prima “è un guasto”, poi “ritornerà tutto normale in 24/48 ore”), che non ha mai dato nessuna comunicazione sul sito web è veramente da camera a gas anche se, per fortuna loro, non avendo pagato nemmeno il metano, non hanno da preoccuparsi per la loro incolumità. Siete stomachevoli.

collaboratrice luglio 13, 2007 alle 11:54

elitel è fallita. così dicono.

Anomissimo luglio 13, 2007 alle 11:58

veramente io ho letto su un articolo che elitel e stata commissariatra e gianni ha inviato una lettera a telecom di ripristinare le linee….bah

collaboratrice luglio 13, 2007 alle 12:03

vero. però alcuni callcenter sembra addirittura di elitel, affermano questo.
a questo punto, non si sa più niente, peggio di prima.

Anomissimo luglio 13, 2007 alle 12:25

non credo che i call center dicano proprio questo…saranno sciacalli di altri operatori…anke perche i lavoratori di call center non sono pagati per dire “Guardi le comunico che elitel e fallita”…

Renata luglio 13, 2007 alle 12:57

aaaaaaaaahhhhhhhh e basta! Non potete continuare a parlare male di Telecom e a dire che ha debiti…che la difendono e compagnia bella, la verità è che molta gente non si fida dei gestori alternativi e non vuole uscire e del resto chi può dargli torto??? Fastweb gira su una intranet che se manca la luce non vedi, non parli e non senti per giorni, e così pure tutti quelli che lavorano col voip, gli altri si appoggiano a telecom perchè non hanno voluto investire in infrastrutture perchè fa gola incassare subito dai clienti e rimandare per due anni i pagamenti ai fornitori!!! e che cavolo lo volete capire che il commissariamento non fa altro che valutare se Elitel è in grado o no di pagare i debiti? 106 a telecom e 25 ad altri fornitori per non parlare dei dipendeti, buoni pasto, spese di gestione etc??? Se non può fallirà punto e basta! Il fatto è che si mangia troppo e dappertutto, prendete i vostri manager, o dipendenti di Elitel e andate a vedere dove hanno imboscato i soldi che hanno incassato dai clienti!!! Invece di incassare da 400.000 utenti in tutta italia e trasferire alle cayman potevano investire qualche centesimino in rete in 15 anni di attività……. ma fatela finita!

operatrice anonima elitel luglio 13, 2007 alle 13:09

Cara Renata, ti ringrazio per la sensibilità mostrata nei nostri confronti, avevamo giusto bisogno dei tuoi incoraggiamenti.
Ora affronteremo i problemi che ci si presenteranno con maggior fiducia e speranza nel futuro.
Sperando che se un domani ti trovassi in una situazione simile alla nostra qualcuno ti dimostri la stessa sensibilità che hai avuto per noi.
Sai, quello che esce dalla porta ti rientra dalla finestra, e il posto fisso non è più una ceretezza per nessuno.

Anomissimo luglio 13, 2007 alle 13:13

x 60 Renata

Scusami ma telecom a 90 miliardi di debiti con 3 societa europee…chi e senza peccato scagli la prima pietra….
1 i dipendenti che c’entrano lavorano si fanno il culo e i soldi non se li sono mangiati…magari hanno fatto un mutuo e sudano lavorano per mantenersi una casa….tu forse sei fortunata e sei o mantenuta e sei figlia di papa per parlare cosi….
2 hai ragione ma sai perche fastweb e gli altri utenti sono costretti a pagare telecom o ad arraggiarsi…la storia dell’utlimo miglio ti dice nulla…da come parli immagino di no…
3 la rete di fastweb passa dalla fibra ottica…che trasmette dati e voce tramite fasci di luce…al che mi sembra logico che se salta la corrente non vadano telefono e internet (dai meglio il caro telefono a gettoni)
4 capisco il tuo nervoso posso anke passartelo ma forse tu il posto di lavoro lo hai di sicuro ma i circa 2000 dipendenti di elitel che di soldi non li hanno messi alle cayman e che lavorano duro perche magari oltre che a credere nel progetto investono i loro piccolo stipendio per la propria vita no….quindi prima di scrivere certe cose pensa perfavore a chi vive senza sapere se da lunedi avra il suo posto di lavoro che non riceve lo stipendio e che ha magari una famiglia un figlio una casa…e si vede letteralemente tolto il lavoro da telecom (che scusami ma mi sono informato e tanto innocente non e)
5 infine ti auguro di non passare mai in una situazione del genere perche penso che la rabbia che stiamo provando e non nei confronti di telecom ti assicuro ma nei confronti di un management aziendale che ci ha tenuto all’oscuro (e lo fa tutt’ora credimi) e tanta e l’incertezza sul futuro e una brutta cosa….
Forse sei tu che devi farla finita…..

Renata luglio 13, 2007 alle 13:27

ma vedete che non avete capito? che c’entrano i dipendenti? Ma vedete che stiamo dicendo le stesse cose? Intanto di innocente non c’è nessuno e io me la prendevo con chi, per dafault, tanto per dire qualcosa insomma, da la colpa, una volta a telecom, una volta a Prodi e una volta al Berlusca a seconda dei comodi suoi e non vede quello che succede, ma perchè Telecom non ha 65000 dipendenti che hanno altrettante famiglie? Chi mangia sono i manager che siano telecom, che siano wind, che siano elitel non cambia nulla, loro girano da un fiore all’altro come le farfalle e chi lo prende in saccoccia sono i dipendenti. Io non sono figlia di papà nè mantenuta, ho famiglia e la mantengo io, guarda caso.
Ah, una legge di economia dice che i debiti, se creano ricavi vanno bene, l’importante è avere anche crediti e immobili che ne superino il totale. Andatevi a guardare i bilanci delle società e preoccupatevi di quelli che non li pubblicano. Bye

Anonimo luglio 13, 2007 alle 14:30

X renata:

investi in infrastrutture se te le vendono….o imbelle (e questa volta sta per imbecille) le infrastrutture di cui parli sono di Telecom e non le compri.I ponti radio di Wind chi credi che li fornisce? sempre Telecom…Elitel investì tutto con la speranza che si liberalizzasse il wiifire che poteva consentire una comunicazione senza servisi di ponti telecom purtroppo solo nel 2010 si vedrà e non in Italia.

———————————————————.
In telcom ci sono interessi di grosse multinazionali e di gran prte del governo sia di destra che di sinistra , liberalizzare vuol dire non poter controllare l’informazione e le comunicazioni di un paese.
Secondo punto credete che wind sia veramente degli egiziani? Vi consiglio di vedere l’ultimo spettacolo di Grillo o una bella documentazione di Travaglio…perchè questi egiziani sono una bella holding dove, stranamente, scavando si trova il Trochetto della felicità.
E’ vero i manager sono delle merde…non tutti però, perchè c’è al mondo chi lavora con giudizio …vediamo aziende francesi in forte crescita perchè hanno puntato sui propi dipendenti dando e chiedendo loro.
Ford non sbagliò quando disse che per far sì che una azienda cresca bisogna che questa sia indipendente, interessante, e necessaria..cosa vuol dire? che in Elitel trovatemi un solo dipendente che sia abbonato Elitel! si è lavorato in una azienda in cui gli stessi lavoratori non credevano.
In una zienda in cui quando ti chiedevano dove lavoravi si rispondeva “Nelle elecomunicazioni” e non “IN ELITEL”.
Il recupero crediti dei clienti che non ci pgavano dal 2000 perchè Lombardiacom non aveva i soldi per pagare il rpogramma di fatturazione…e che nel 2003 si sono visti arrivare fatture da capogiro? chi se lo ricorda con che tono gli si chiedeva i soldi…al capone non avrebbe fatto di meglio’
Elitel è sempre stata una azienda sull’orlo del fallimento da quando è nata…una azienda che sta bene non si fonde con ottomila società inutili.A renata dò atto di una cosa i Lavoratori di Elitel (solo Elitel) sono un branco di coglioni…in 7 anni non hanno mai chiesto di leggere un bilancio…non hanno mai chiesto garanzie…e non vuol dire solo chiedere perchè so che qualcuno si è mosso per chiederle ma non si è mai preso una posizione forte su aumenti di stipendio negati ferie dimezzate etc. sprechi di denaro inutili che tutti vedevamo e nessuno parlava….Elitel fallisce….ma anche noi come lavoratori abbiamo fallito perchè non abbiamo mai difeso il nostro posto di lavoro sperando sempre che fosse qualcuno dei nostri colleghi a muoversi…frasi come la noce del sacco…cosa speriamo di ottenere….bisogna salvare la faccia…striscia è cattiva…abbiamo sempre difeso una azienda che truffava il prossimo…solo per quelle tre lire che ci danno e mai la nostra figura di lavoratori.
Per i ragazi del callcenter ovviamente questo discorso non vale, loro sono troppo ricattabili perchè possano avere una posizione…anche perchè noi non si è pensato mai di appogiarli o di dargli manforte nelle loro richieste….questa è Elitel menefreghismo allo stato puro.

panciovilla cassainculato luglio 13, 2007 alle 14:31

anonimo 64= panciovilla

panciovilla cassainculato luglio 13, 2007 alle 14:43

C’è del losco tra Telecom e Elitel…possiamo fare la fine di parmalat e ripartire con quei pochi clienti che ci rimangonno e vendere i clienti che non ci danno profitto, abbiamo debiti ma anche crediti non dimentichiamocelo bisognerebbe vedere quanto è lo scrto e se è davvero esigibile.
Il commissario si occuperà di questo, questo garantisce ai lavoratori comunque l’accesso agli ammortizzatori sociali.
Per i collaboratori mi dispiace molto, ma non c’è nessuna garanzia del resto tutti sappiamo che i contratti a progetto sono questo.
Purtroppo bisognerebbe non accetare questo tipo di contratti ma spesso si deve campare e si scende a compromessi con se stessi e con le aziende aguzzine.
Se si rimane in piede una parte di lavoratori saranno sicuramente segati.

Anonimo luglio 13, 2007 alle 15:21

x Anonimo 64

Io sono dipendente e abbonato Elitel … quindi doppia inculata?

Anomissimo luglio 13, 2007 alle 15:23

si

Anonimo luglio 13, 2007 alle 15:24

x 68

ovviamente la domanda era retorica! ;-)

panciovilla cassainculato luglio 13, 2007 alle 15:26

accidenti te la sei cercata…hahaaha.

iosono dipente Elitel…e non cliente, poichè nessun listino era un listino apprezzabile per le mie esigenze

Renata luglio 13, 2007 alle 15:28

investi in infrastrutture se le costruisci, e non se te le comperi da chi ce le ha che può rifiutarsi di vendertele o imbecille, detto per intero!
I dipendenti Telecom non solo sono abbonati Telecom, ma hanno telefoni Tim (non guardiamo le eccezioni per favore), hanno adsl Telecom e non solo loro, anche tutti i loro familiari…

panciovilla cassainculato luglio 13, 2007 alle 15:40

Renata scusa ma tu lavori in ELITEL……Se sì! spiegami quando mai abbiamo avuto i soldi per investire in infrastrutture? secondo per costruirle bisogna anche essere indiopedenti come fastweb, che poi anche lei paga uno scotto a telecom la dove la fibra non arriva.

Elitel non ha mai investisto perchè no ha mai avuto una lira, il gruppo Kiwi e gli azionistri sono 7 anni che la volevano vendere a qualche povero pirla che se la comprasse, quidni non diciamo cazzate come investire, cosa doveva investire una società che ha fatto ben tre mobilità? una società così è destinata a fallire io ho lavorto qui ma non l’ho mi considerato un posto di lavoro definitivo e stabile spevo che sarebbe finita così.
Quindi ti ripeto se ma e fosse erano tgre bischeri che giravano il mondo.
perchè non investi te con lo stipendio che ti danno e con magari mutuo figli a carico etc…si nveste con i soldi.

ANONIMA B luglio 13, 2007 alle 19:13

IO LAVORO ALLA TELEWORK DI BOLOGNA, AMO IL MIO LAVORO SONO ANNI CHE CREDO IN QUESTA AZIENDA E SONO CERTA CHE ALLA FINE TUTTO SI RISOLVERA……

panciovilla cassainculato luglio 13, 2007 alle 19:17

Anonima B lo spero per te…comunque telework non ha solo elitel ma anche tele 2 altre prospettive su cui ripiegare. Elitel non ha futuro non può averlo co i debiti che ha

ADUC
Associazione per i Diritti di Utenti e Consumatori
via Cavour, 68 – 50129 Firenze
Tel. 055.290606 – fax 055.2302452
aduc@aduc.it http://www.aduc.it

Comunicato stampa

11 Luglio 2007

CRISI ELITEL: I DISAGI DEGLI UTENTI NON SI CURANO CON LE RISPOSTE BUROCRATICAMENTE CORRETTE DELL’AGCOM

Firenze, 11 luglio 2007. L’operatore telefonico Elitel e’ in crisi e sara’ commissariato. Non riesce a pagare un debito a Telecom Italia, che per tutelare il proprio credito taglia le linee ai clienti Elitel (circa 400 mila, in maggioranza aziende). Sindacati e Governo stanno cercando di salvare i posti di lavoro (150 dipendenti e 1.850 lavoratori “atipici”). C’e’ il tentativo di evitare eccessivi disagi agli utenti. Come riportato dal quotidiano online “Punto-Informatico”, l’Agcom specifica: “Telecom ha distaccato le linee rispettando le norme. Ora si sta cercando di far dialogare le parti nell’interesse degli utenti restati senza linea“. Il dialogo, se non ci fosse stato l’intervento del Ministero, sarebbe tuttavia in stallo: Elitel ha detto di non avere proposte aggiuntive per ripagare il debito e Telecom ha rifiutato tutte quelle precedenti.
Non ci interessa la questione societaria di Elitel e dei poco limpidi rapporti con il presunto ex monopolista. Ci chiediamo pero’: a che serve l’Autorita’ per le Garanzia nelle Comunicazioni? Sicuramente e giustamente a garantire Telecom e i suoi crediti. Supponiamo, pero’, che l’Agcom sia stata istituita anche per tutelare gli utenti. Di fronte a una situazione straordinaria non puo’ dire alle due controparti (Elitel e Telecom) un semplice “dialogate”, perche’ il suo ruolo e’ quello di ridurre al minimo i disagi delle centinaia di migliaia di utenti, in situazioni straordinarie come l’attuale. Situazione che sicuramente all’Agcom conosceva da tempo. Non bastano risposte burocraticamente corrette.

anomimo luglio 13, 2007 alle 19:44

possibile che gli operatori non possano tutelarsi
facendo vertenza a telecom x la perdita di lavoro che gli sta causando che se la elitel fallisce tutti rimaniamo a casa
con notevoli disagi e danni

fragola luglio 13, 2007 alle 19:46

chi e’ figlio di papa oppure vive a casa coi genitori ha il culo parato ma chi ha una casa da portare avanti mutui ecc.
son veramente nei casini non possiamo farci cacciare cosi senza fare nulla e stare zitti ragazzi l’unione fa la forza dobbiamo unirci e vedere di fare qualcosa per noi ciao

Anonimo luglio 13, 2007 alle 20:54

54 sei un grande.
Ma chi sei?

telework luglio 14, 2007 alle 12:40

x 80.sono d’accordo con te

Architetto luglio 14, 2007 alle 13:42

80/Fuggita!

E per fortuna che ci teneva…

(che tette e che culo)

andrea luglio 14, 2007 alle 17:42

per ripartire bisogna fare presto,piu passano i giorni e piu i clienti se ne vanno, magari se tutto riparte, chi non se ne è ancora andato resta.

Architetto luglio 14, 2007 alle 17:51

Quote:

“Piccola nota conclusiva: vedere il sito ufficiale di Elitel senza uno straccio di informativa o di scuse nell’homepage (visto il disagio che stanno creando a livello nazionale) è quantomeno singolare.”

Tratto da: http://www.blogvoip.it/post/459/elitel-i-problemi-finanziari-e-la-ricaduta-sulle-aziende

Sì Fuggita! dal (1)80, lo vedono proprio tutti che ci credeva o credere humano est…

Peccato che ora siamo tutti nella merda, altrimenti ci avremmo creduto anche noi.

Architetto luglio 14, 2007 alle 19:45

86/Insider

Bravo, così bisogna fare, buttarsi a bomba, senza paura, ad occhi chiusi.

Solo un “utente molto informato” può farsi certe domande… “albergo e consulenti di comunicazione…”

Profondo, quasi. (pensa ai nostri stipendi/tfr furbino)

Titanic: The Last Voyage

Coming Soon: July 17th 2007
THX Certified

panciovilla cassainculato luglio 14, 2007 alle 22:57

X anonima B

IO LAVORO ALLA TELEWORK DI BOLOGNA, AMO IL MIO LAVORO SONO ANNI CHE CREDO IN QUESTA AZIENDA E SONO CERTA CHE ALLA FINE TUTTO SI RISOLVERA……

Ami il tuo lavoro???? ma non volevi lavorare allo Zelig?
Sono anni che credo in questa azienda? si tu devi ssolutamente lavorare allo Zelig..sei una comica nata.
Sono certa che alla fine tutto si risolverà? Si ne sono sicuro anch’io…a mi son dimenticato ti saluta Peter Pan, gli Ufo, e Superman!

Anonimo luglio 15, 2007 alle 10:57

PER PANCIOVILLA, PETER PAN GOLDRAKE E SUPERMAN TI SALUTANO,
QUANTO A ME IO AMO ZELIG…. TU INVECE…………….?

panciovilla cassainculato luglio 15, 2007 alle 15:08

si non mi dispiace…ma sono un realista e non riesco a credere che uno ami lavorare per due lire in un posto dove si sfiorano i 60 gradi, a rispondere inventando qulacosa ai clienti perchè spesso non vengono date informazioni a sufficenza.
Che crede in un azienda che per anni non l’ha regolarizzato, che gli dice che il contratto viene rinnovato il giorno stesso in cui scade, che spesso viene trattato come un celebroleso durante le formazioni….per favore!
Credete che in Elitel i lvoratori a progetto sono considerati???
Chiedete ai supervisori come vengono trattati quando vengono fare i corsi in Elitel quali apprezzamenti sui lavortori dei callcemter vengono fatti…e tu ti ostini ad amare e credere in una azienda come questa….come diceva Moretti in un suo film “ve lo meritate Alberto Sordi!!!”

Dott. Massimiliano Giovine luglio 16, 2007 alle 12:08

Salve, noi qui ad oggi siamo ancora TOTALMENTE ISOLATI dal 3 luglio! Tel., adsl e fax perchè avendo un contratto con ALIDA, con tecnologia “Voip” ora non abbiamo più alcun collegamento. Incredibile, come ho già detto con un INVALIDO CIVILE AL 100 % IN CASA! Auguro di cuore (…) ai responsabili che non si trovino mai in una situazione del genere – o ancora peggiore – con un proprio caro…

Qualcun’altro abbonato ALIDA sa dirmi qualcosa visto che il call center di alida e i vari numeri che avevo risultano INATTIVI??
Tutte le mie attività on-line sono completamente bloccate, i danni ovviamente sono incalcolabili! Non parliamo poi dei disagi..per controllare le mie attività professionali, almeno quelle principali, sono qui ora a c onnettermi con un portatile noleggiato ed il mio cellulare..a costi che non Vi dico…

Attendo Vs.. Grazie.
M.G.

anonimo luglio 16, 2007 alle 13:16

Alida è un reseller di Elinet e quindi è ovvio che sia senza linee, si sta attivando per passare con altro gestore ma nel frattempo rimani senza linee. O aspetti oppure passi ad altro operatore.

anonimo luglio 16, 2007 alle 13:17

Elitel è spacciata, tutti gli altri gestori hanno attivato una procedura per snellire i passaggi dei clienti disserviti.

operatrice anonima elitel luglio 16, 2007 alle 15:18

anonimo, nelle tue parole non leggo un sano realismo, ma un godimento nel dire che siamo spacciati, quando esprimi dei concetti pensa che dietro al nome della sociatà ci sono una marea di persone che stanno pagando le conseguenze di errori fatti in alto, E questa soddisfazione che traspare quando commenti in vari post il nostro presunto fallimento e’ veramente sgradevole e gratuita

panciovilla cassainculato luglio 16, 2007 alle 18:22

Dietro ogni cadavere durante un funerale trovi sempre chi piange in prima fila echi ride in ultima.

Qualcuno ha notizie della conferenza stampa di Mani di Fata???

Longo se per caso sa qualcosa ci dia input…la ringrazio.

Anonimo luglio 16, 2007 alle 18:35

mah anche su Repubblica c’è scritto che è domani e forse qualche milanese andrà a fare presidio….

anonimo luglio 16, 2007 alle 20:04

è assurdo che anche dopo la manifestazione di oggi fuori dal tribunale di milano i mass media non ne parlino…solo qualche articolo..

operatrice anonima elitel vera luglio 16, 2007 alle 20:54

domani noi saremo lì, e ci saremo ogni volta che occorrerà

AMANTE_DI_EP luglio 17, 2007 alle 15:02

Alessandro, Elitel ad una svolta?
Leggi il punto 1 ove AGCOM ordina ad ELITEL…

è palese, Elitel non riuscirà più a fornire il servizio!

http://www.agcom.it/provv/d_381_07_CONS.htm

Angelo Zambrino luglio 17, 2007 alle 16:30

Salve,
la società MoliTel srl, conferma che sta gestendo in queste ore come nei giorni scorsi, diverse richieste di clienti che hanno subito l’interruzione dei servizi telefonici di Elitel.

Come ho fatto già nei giorni scorsi, ribadisco che da parte di MoliTel c’è piena disponibilità nell’ascoltare i clienti bloccati e proporre loro una soluzione rapida al problema.

Qualcuno nei giorni scorsi, ci ha etichettato come sciacalli, su questo ed altri blog.
Noi facciamo finta di nulla, ci passiamo sopra, continuiamo a lavorare e soprattutto continuiamo a far lavorare i nostri clienti.

Anche io, quindi, sento il dovere di dover comunicare nuovamente tutti i nostri recapiti, affinchè chiunque, abbia ancora difficoltà (so che siete in tanti) può contattarci e chiederci una soluzione al problema.

MoliTel S.r.l.
Uffici Commerciali

NUMERO VERDE 800 131 002
raggungibile da Fisso e Mobile

E MAIL:
info@molitel.it

WEB SITE
http://www.molitel.it

Saluti.

Angelo Zambrino
Amministratore Unico
MoliTel srl

Piazza J.F.Kennedy, 1
85047 Moliterno PZ
a.zambrino@molitel.it

Anonimo luglio 17, 2007 alle 17:32

x il post 102 e per tutti:
vorrei evidenziare nuovamente e per l’ennesima volta l’attività di sciacallaggio della Molitel: il “DOVERE” che sente il sig. (diciamo signor…) Zambrino è solo quello verso il SUO portafoglio. Consiglio vivamente di diffidare da questa azienda non avendo risolto ASSOLUTAMENTE NULLA A NESSUNO.
Sperando che tali attività di sciacallaggio vadano a ternimare auguro a tutti, lavoratori e clienti, una rapida risoluzione dei problemi.
Saluti

Anonimo luglio 17, 2007 alle 18:49

Sinceramente un pò di onestà in più la avrei apprezzata…
Io per avere qualche notizia mi sono dovuto paradossalmente rivolgere a concorrenti Elitel. (ovviamente essendo concorrenti le informazioni avute le ho prese con le molle)
Ho trovato molto utili i post fatti su questo sito sia da Molitel che da http://www.risparmiaresultelefono.it (che è il gestore con cui sono attualmente)
Anche noi abbiamo fatto disdetta ad Elitel ma non si hanno notizie della mia raccomandata

VLV supplier luglio 18, 2007 alle 12:42

E io sono un creditore della capogruppo ViveLaVie, società dell’attuale presidente di Elitel….

Ho sentito la trasmissione su radio 24.

Da domani mi muovo legalmente per il recupero del nostro credito, circa 12.000 euro.

Poca cosa, visti i numeri in gioco, ma sono 6 mesi di stipendio per un collaboratore giovane.

Non è solo Elitel che non paga i fornitori, in quella Cosa, c’è molto di più che non mi torna e ne so troppo poco per stare tranquillo.

Da domani, basta chiacchiere, inizia il gioco delle raccomandate. E staccheremo anche noi i servizi forniti al gruppo.

Buona fortuna a tutti. (amaramente come sempre in questi casi).

wow luglio 18, 2007 alle 13:39

cazzarola… la vedo male… lo dicevano che la situazione è pesante anche per altri gestori…

VLV supplier luglio 18, 2007 alle 14:30

Sento gran tanfo…. signori cari.

ViveLaVie lo sa benissimo che sta rastrellando debito ovunque, dal 2005 ha comprato altre società messe male o comunque con grossi debiti verso fornitori.

In buona parte rilevando affitti di ramo d’azienda, e mollando i debiti sulla società che quindi portava i libri in tribunale, con buona pace dei fornitori e garantendo con fidejussioni solo una parte del debito degli acquisiti.

Stanno rastrellando debito, e intervenendo su diversi fronti in questo
senso… cosa può significare ? Mica che un bel pacchetto di competenze,magari edulcorato del 80% dei costi (leggi personale) possa essere venduto a buon prezzo a qualcun’altro in blocco ?

Ho visto interventi soprattutto su municipalizzate, aziende fortemente legate al soldo pubblico e alla politica.

Stiamo a vedere, perderò forse il nostro credito, ma ho paura che Elitel sia solo il passo falso che metterà in mostra qualcos’altro.

Società

Francesco Nuzzi luglio 18, 2007 alle 15:59

Penso che non sia il caso di polemizzare sulla pelle di clienti disperati e lavoratori altrettanto disperati.
Come già detto ringrazio sia Molisetel che http://www.risparmiaresultelefono.it che TLC Telecomunicazioni per i preziosi consigli…
Ovviamente accetto il fatto che i consigli e l’aiuto si traduca in un vantaggio anche per loro…
A me sta bene così…!!!!

Anonimo luglio 19, 2007 alle 16:36

Ho contattato http://www.risparmiaresultelefono.it sul porblema ADSL … mi hanno detto che devo prima riuscire a liberarmi di Elitel… oppure attivare una nuova ADSL su linea solo dati…
Informarlmente però mi hanno anche detto che sembra ci sia in sperimentazione una procedura per migrare direttamente gli adsl da elitel ad altro gestore. qualcuno sa qualcosa?
meno male che almeno per le fonia mi hanno attivato subito…
mi hanno anche consigliato di dare comunque disdetta ad Elitel.. per sicurezza… voic he fate?

Anonimo luglio 19, 2007 alle 16:38

114 noi cerchiamo un modo per salvare il nostro posto di lavoro.

Anonimo luglio 19, 2007 alle 17:53

vi sono vicino 115 da 114

operatrice anonima elitel vera luglio 20, 2007 alle 7:05

“”152. luny – 19 Luglio 2007
AGGIORNAMENTO

ECCO COME PROMESSO IL NUOVO BLOG”"

http://elitelmilano.spazioblog.it/

scusa luny, ho messo i link anche qui e di là perchè magari non tutti lo hanno visto.

Anonimo luglio 20, 2007 alle 10:11

anche http://www.risparmiaresultelefono.it mi ha comunicato che le linee… fino a prova contraria dovrebbero essere libere…
si può richiedere subito un nuovo ADSL

Francesco Cosi ITM Misericordia di Pisa luglio 22, 2007 alle 19:44

Dal 18 luiglio 2007
dopo 10 giorni di black uot la Misericordia di Pisa è ritornata di nuovo raggioungibile…
Questo non Grazie al agcom, a telecom, a elitel, a voipvoice…
Grazie a dei tecnici che si sono messi anima e corpo, giorno e notte per risolvere il problema…
Grazie ragazzi!!!!

KRIS luglio 23, 2007 alle 9:29

119 SONO CONTENTO PER TE. IO HO RISOLTO PER LA FONIA IN CPS CON http://WWW.RISPARMIARESULTELEFONO.IT PER L’ADSL ANCORA STANNO LAVORANDO PER RIDARMELO…

operatrice anonima elitel VERA luglio 23, 2007 alle 14:52

trasmissione su TELELOMBARDIA

questa sera la trasmissione ICEBERG ALLE 20,30 si occuperà del caso elitel, chi può e vuole venire in trasmissione si deve trovare alle 20 in via Colico 36 a Milano, zona Bovisa.
E’ stata organizzata con i sindacati, che ci chiedono di intervenire almeno 20 o 30. Io ci sarò.

facciamoliilculo luglio 23, 2007 alle 15:46

Vedrete, vedrete, farò alzare il coperchio e verrà fuori tutto quello che hanno combinato in questi anni attuali e precedenti amministratori, distrazioni di milioni di euro in collusione con alcuni reseller che poi erano insolventi, parcelle per prestazioni fasulle, premi inesistenti, la vera bancarotta fraudolenta. Se c’è qualcuno che sa se vi è già una inchiesta della magistratura e sa maggiori dettagli gli chiedo di condividerli così inizio o spero iniziamo a spedire un po’ di gente in galera.

Anonimo luglio 23, 2007 alle 18:55

Stasera trasmissione Iceberg
18:42, 23 luglio 2007 .. Posted in dipendenti .. 1 commenti .. Link
Stasera alle 20.30 su tele lombardia andrà in onda la trasmissione Iceberg che parlerà del caso Elitel

Saranno Presenti

- Marco Travaglio (scrittore e giornalista)

- Carlo Pelanda (giornalista de Il Giornale)

- Guido Crosetto (Forza Italia)

- Gianni Alemanno (Alleanza Nazionale)

- Marco Rizzo (Comunisti Italiani)

- Filippo Penati (DS)

- On. Linda Lanzilotta

Siete invitati a guardare la trasmissione ed attendiamo numerosi commenti. Grazie.

Aggiornamento del 23.07.07
16:32, 23 luglio 2007 .. Posted in stampa .. 4 commenti .. Link
Il tribunale di Milano ha respinto, in maniera definitiva, il ricorso di Elitel contro Telecom.

Antonio Costantini luglio 24, 2007 alle 13:44

Ma per noi poveri malcapitati lato clienti, qualcuno sa confermarmi la situazione, in special modo per le ADSL?
Ho letto vari post e ho chiamato alcuni ISP trovati su questo sito.
http://www.risparmiaresultelefono.it mi ha risposto che stanno riproponendo le ADSL a telecom ma non sono certi che le stesse vadano subito a buon fine…
Qualcuno ha notizie + fresche?
Sarei tentato a fare un contratto con loro… (mi sembrano seri)qualcuno li consoce, li ha provati, che mi dite????

Anonimo luglio 25, 2007 alle 11:41

Ex cliente Elitel.
Sono da poco diventato cliente di http://www.risparmiaresultelefono.it , credevo di essere l’unico ad avere problemi.
Mi hanno invitato ad informarmi su questo forum…
Ed ora ho capito!
Mamma mia e che schifo…
Viva l’Italia e Viva la televisione che non dice nulla!
Solidarietà ai malcapitati come me ed ai dipendenti

Marco luglio 27, 2007 alle 14:45

Cari lavoratori Elitel, il perche’ della brutta storia non se ne parla piu’ di tanto, perche’ chi ha creato la soc. e’ un grande finanziere che da decenni non fa altro che danni ( con amici nei giornali, nelle varie regioni e amici molto importanti in questo governo?)

Indagate cari amici, e vi renderete conto in quale r(R)epubblica delle banane viviamo.

Francesco Cosi ITM della Misericordia di Pisa luglio 30, 2007 alle 14:16

ATTENZIONE A TUTTI I CLIENTI Intratec/Vira TELECOM STA FACENDO LA STESSA COSA CHE HA FATTO CON ELITEL ENTRO IL 2 AGOSTO!!!!!!!

http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2048673

operatrice elitel agosto 3, 2007 alle 11:13

Ci sono aggiornamenti sull’utilizzo del servizio Elitel.
andate sul nostro sito
http://www.elitel.biz
nella home page c’è scritto come poter fare chiamate con elitel.
il famoso codice 10122 con cui elitel sta abilitando i propri clienti.
per ulteriori info contattate l’assistenza al nuovo numero disponibile
Assistenza Tecnica Fonia: 02.81871.999

www.risparmiaresultelefono.it agosto 3, 2007 alle 11:20

TLC Telecomunicazioni attraverso il proprio portale http://www.risparmiaresultelefono.it sta gestendo e gestisce in questi giorni centinaia di richieste da parte di clienti ex Elitel. (merito di questo forum e anche della pubblicità strategica che acquistiamo da google e yahoo)
Non ci sentiamo affatto scalfiti da quanti ci attaccano, pensiamo che non ci sia niente di male ad infromare o ad indirizzare i nostri clienti in tal senso. (abbiamo infatti invitato a visitare ed a commentare queste pagine a più di una persona)
Ringraziamo i clienti soddisfatti che, senza dubbio, stanno incentivando il passa parola… vuol dire che li trattiamo bene…
Detto questo, noi restiamo a disposizione di quanti eventualmente interessati a valutare una nostra offerta ai seguenti recapiti:
Web. http://www.risparmiaresultelefono.it
Web. -capogruppo e ricerca Agenti- http://www.tlctel.com
Mail. assistenza@tlctel.com
Numero Verde 800 13 28 24 da fisso
Tel. 0771266657
Fax. 0771883114

Luis agosto 4, 2007 alle 16:42

Per 126
Hai proprio ragione.
Ma oltre ai finanzieri, mi farei qualche domanda sui dirigenti che fino a febbraio hanno gestito Elitel.
Mi sono arrivate voci di stipendi + bonus per l’ex AD Federico D’Este, di circa 1 milione e 400 mila Euro ?!?!? Vi rendete conto ?
Ma quale bonus ??? Con debiti verso Telecom di 80 milioni di Euro si è fatto dare anche un bonus ?
Mah…………qualcuno di voi ne sa di + ?

Luis agosto 4, 2007 alle 16:46

Per Luis.
Ho sentito anch’io della vicenda.
E adesso rompono i c…… con la storia dei posti di lavoro. Proviamo
a fare 1.400.000 diviso 1.000 Euro (stipendio medio di chi lavora ad un call center. 6 Euro all’ora prendo io ad un call center) !!!!!

Tra l’altro mi dicono che il SIG. D’Este è sparito dalla circolazione. Visto che non aveva niente da nascondere “si è fatto venire un malore”. Quanto è bello ?!?!?!?

Il vero Luis agosto 4, 2007 alle 16:49

Per 132.
Sono d’accordo con te !! (però non usare il mio stesso nick)

Della storia del malore non ne sapevo niente. Ma sei sicuro che si è dato per malato e non è ……scappato con la cassa :-) )))

IL VERO LUIS

>>>Riccardone agosto 4, 2007 alle 18:28

E’ VERO RIPARTIAMO !!!
Allora non sono Falliti ! sono ancora reattivi in Elitel ! insieme ad altri amici abbiamo riavuto le linee e i servizi da Elitel riattaccati E’ VERO RIPARTIAMO ? che succede ne sapete qualcosa ? avete notizie ? il call center è difficile raggiungerlo. CHI ha notizia mi scriva quanti siete che state riavendo i servizi ? Lasciamo gli sciacalli ! SE ELITEL RITORNA SIAMO CONTENTI E..SONO SICURO SAREMO TANTI

facciamoliilculo agosto 6, 2007 alle 15:16

Tranquilli,
ci divertiremo con le azioni di responsabilità verso gli amministratori attuali e passati a partire da Piracci, già deceduto, in poi…… ne verranno fuori delle belle……

Grillo agosto 7, 2007 alle 18:06

Io ho riavuto la linea adsl e il telefono, posso telefonare da casa ma non sono raggiungibile dal cellurare (vodafone), appena posso provo con un telefono di casa (mia mamma).
Se riparte tutto funzionante come prima meglio cosi, e’ da quando si chiamava lombardiacom (in lombardia) che sono con loro e non ho mai avuto problemi di connessione (56K – ADSL – Telefono), anzi ai tempi avevo un contratto a pagamento per i 56K che ho dovuto disdire per mal funzionamento, circa ogni sera mi dovevo riconnettere 7~9 volte.
Spero tanto di non essere costretto a cambiare operatore

Renee agosto 10, 2007 alle 14:29

Allora, il 10133 è di Vive La Vie (figuriamoci) e il 10122 è di Uno Communications (siamo lì). Sono compagnie collegate per scatole cinesi a Elitel quindi in prossimo distacco pure loro. Consiglierei una bella fuga di massa tanto per dirne una e prendere un gestore che sia affidabile, va bene Telecom, Wind, Tiscali o piccoli gestori locali ma che siano gestori e non resellers. Se volete prendere un reseller informatevi almeno da chi si rifornisce e con chi vi attiverà il servizio di carrier preselection… Per esempio tu, sciacallo di risparmiaresultelefono/TLCcom, da chi comperi traffico e adsl??? Faccelo sapere, dai che siamo curiosi! .

>>>Operatrice vera agosto 11, 2007 alle 15:45

E bravo Renee ! che dici che tu sai tutto. Tu non sai proprio nulla fai solo pubblicità occulta per gli altri e sei un bello sciacallo per conto terzi e ci fai perdere il lavoro.
Elitel e tutti noi stiamo lavorando come non mai e migliaia di clienti stanno ritornando con noi e fanno traffico. La fuga in massa che tu dichiari non c’è e noi dipendenti siamo contenti che il lavoro per il futuro sta arrivando. La rete commerciale che è stata costruita anche nella grande difficoltà di queste settimanane ha continuato portare contratti. Molti fornitori ci stanno aiutando e sono sicura che domani sarà buono e meglio di oggi per tutti noi.
Ti saluto porco sciacallo !

Grillo agosto 12, 2007 alle 0:10

Se c’e’ qualcuno di Elitel che mi sa dire perche’ posso navigare in internet posso telefonare senza digitare il 10122 ma non posso ricevere telefonate ne da cellulare ne da fisso. Tutto sommato da una parte e’ comodo cosi’, non ricevo piu’ telefonate commerciali tutte le sere dalle 20 alle 22, pero’ sarebbe bello che ritornasse tutto funzionante come prima. Sono un privato con abbo Elitel Futura no limits piu adsl.

Riguardo a Renee penso che se hai cosi tanti soldini da buttare,visto che per te il risparmio non conta nulla, potresti offrirti di pagare tu le nostre spese telefoniche, faresti opera di bene alla comunita’ e noi saremmo molto piu’ contenti di non dover pensare alla prossima bolletta Telecom

>>>Operatrice vera agosto 12, 2007 alle 11:27

bravo “il bel” Renee ! che dici che tu sai tutto. Tu non sai proprio nulla fai solo pubblicità occulta per gli altri e sei un bello sciacallo per conto terzi e ci fai perdere il lavoro.
Elitel e tutti noi stiamo lavorando come non mai e migliaia di clienti stanno ritornando con noi e fanno traffico. La fuga in massa che tu dichiari non c’è e noi dipendenti siamo contenti che il lavoro per il futuro sta arrivando. La rete commerciale che è stata costruita anche nella grande difficoltà di queste settimanane ha continuato portare contratti. Molti fornitori ci stanno aiutando e sono sicura che domani sarà buono e meglio di oggi per tutti noi.
Ti saluto porco sciacallo !

Grillo agosto 22, 2007 alle 8:02

dopo aver sentito il servizio assistenza di elitel, a mio malinquore ho deciso di cambiare gestore spero tanto che in futuro si ristabilisca tutto e meglio di prima non si sa mai le scelte fatte si possono sempre cambiare e ritornare.
la cosa che non mi e’ molto chiara e che anche l’assistenza non ha saputo spiegarmi e’ che io sono un privato con adsl e voip posso collegarmi a internet come adesso che sto scrivendo, saltuariamente la linea salta, ho una banda di 4850 in dowstream e 320 in upstream , non posso piu’ telefonare e ricevere telefonate, e per l’operatore faccio parte di quelli con la linea staccata, boh

Renee agosto 24, 2007 alle 13:27

Grillo, mica mi sembri normale, lo sai??? ma che cazzarola dici 4850 down e 320 up, cos’hai una venti mega???
Per quanto riguarda le spese c’è un proverbio che dice che chi meno spende più spende, inoltre la qualità si paga e terzo ci sono efferte che vanno bene per tutti. Chi vuole risparmiare affondasse con sti gestoricoli del cavolo.

Grillo agosto 29, 2007 alle 10:57

Per 142 . la banda mi veniva data da TELECOM senza nessuna mia richesta, (ho salvato l’indirizzo IP del’ ISP) era attiva solo dal lunedi al venerdi, con possibilita’ di connettersi, il sabato e la domenica c’era solo la banda sempre uguale ma non l’indirizzo IP di chi fornisce il servizio, quindi non potevo connettermi a internet. Contattato TELECOM 4 volte diverse (giusto per parlare con operatori diversi, mi fido molto di loro) per avere lumi del perche’ fossi attacato con loro e se potevano fare un controllo sulla mia linea , tutti e 4 mi hanno risposto che non risultavo loro cliente quindi non potevano essere loro ha darmi il servizio ma qualcun’altro anche ribadendo che l’indirizzo ip fosse loro (sono sicuro perche’ ho controllato vari tabulati che danno un nome a un indirizzo IP).
per quanto riguarda la banda fornita ho provato con vari modem router che ti sanno dire nel dettaglio i valori di connessione velocita’,attenuazione di linea,errori di trasmissione e ricezzione,co vendor, ecc. e ti posso confermare che la velocita’ era di 4850 kbps in down e 320 kbps in up quindi 5 mega in down, non so’ perche’ tu hai moltiplicato per 4?!?, in piu’ ho fatto prove di velocita’ il internet con vari siti e mi confermavano la stessa velocita’.
Ora che sono con altro operatore (8 Giorni di attesa da quando ho fatto il precontratto in internet e ho dato disdetta a Elitel) ieri e’ arrivato un tecnico telecom mandato dal nuovo provaider, con tanto di strumenti per testare la linea e potermi allacciare al nuovo ISP. Dope che ha fatto tutte le sue prove le ho volute confrontare con il mio modem in sua presenza, collegato,cambiato la UI e PW per collegarmi et voila’ ero gia in internet e i dati rilevati dal mio modem erano concordi con lo strumento del tecnico telecom 9974 Kbps in down e 380 Kbps in up praticamente 10 mega in down come da me richiesto e fino al gennaio 2008 non pago nulla.quindi piu o meno sono 120,00 euri risparmiati, con questo non vuol dire certo che divento ricco, ma posso spenderli in qualche cosa di piu’ utile sicuramente.

Non e’ mia intenzione offendere nessuno, pero’ ricordati che per non essere preso in castagna, uno, prima di dire o scrivere dovrebbe almeno interessarsi a fondo e non solo degli aspetti positivi ma anche quelli negativi che sono i piu’ importanti, oltre a sentire varie campane e’ capire se e’ il tuo cervello che ha elaborato il tutto o se si e’ fatto condizzionare.
nessuso e’ perfetto e io sono il primo ma cerco sempre di sforzarmi il piu’ possibile per non prendere cantonate, poi se arrivano pace cerchero di affrontarle nel miglior modo possibile

Grillo agosto 29, 2007 alle 11:02

Per gli operatori e tecnici di elitel;
Sapete dirmi come si fa ha entrare nella configurazione del Mediatrix 2102 (UI e PW) senza doverlo resettare tutto col suo Tool?

Grazie

ZORRO settembre 11, 2007 alle 8:55

Qualcuno sa se ci sono novita’ importanti riguardo commissariamento, amm. straordinaria, nuovi progetti?E’ da un po’ di giorni che i blog sono fermi, spero che sia per motivazioni positive per i lavoratori.

Anonimo settembre 13, 2007 alle 11:42

Io so che Vive la vie sta attivando carrier preselection a tutti i clienti ex Elitel che erano passati con altri gestori e nessun ne parla.

paola settembre 13, 2007 alle 20:55

salve solo una cliente elitel che ha la linea telefonica interrotta.vorrei sapere se possibile come posso fare ad effettuare chiamate per non rimanere isolata con la linea.vi prego di rispondere il prima possibile.grazie dell’attenzione arrivederci

per 149 settembre 14, 2007 alle 10:28

Semplice digita un prefisso 1033(Telecom)prima di fare il numero poi chiama cmq il call-center.

Ciao

>>>Operatrice vera settembre 14, 2007 alle 17:00

Oppure come indicato sul sito Elitel puoi fare 10122 dove risparmi come prima. ciao e buona telefonata

Anonimo settembre 15, 2007 alle 16:05

sarebbe il caso di cessare la cps non credi?

FALSE COMUNICAZIONI SOCIETARIE settembre 28, 2007 alle 12:30

http://www.borsaitaliana.it/bitApp/news.bit?target=NewsViewer&id=360420&lang=it

Questa notizia e’ falsa.Il Cda di Vive La Vie non ha approvato alcun bilancio dal momento che non e’ stato ne’ presentato ne’ approvato per gravi irregolarita’ espresse dagli amministratori sia ail presidente che al collegio sindacale.Questa notizia e’ solo una strumentalizzazione ,

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.

{ 3 trackback }

Articolo precedente:

Articolo successivo: