Sms Vocale, Vodafone si attira una bufala

di alex il 22 marzo 2007

Peccato, era un bel servizio. Ma lanciato nel peggiore dei modi. E così Vodafone l’ha dovuto sospendere, per mettere quiete alle polemiche. Che però nascevano soprattutto sulla scorta di una bufala: una Catena di Sant’Antonio che sosteneva come l’Sms Vocale fosse un modo per estorcere credito agli utenti (e recuperare così i perduti costi di ricarica). In realtà, mi sembra che il credito degli utenti fosse tutelato. Lo spiega una nota di Vodafone.

Il servizio funziona cosi’:

– permette di inviare un messaggio vocale quando la persona chiamata ha il cellulare spento o non disponibile

– il chiamante ascoltera’ il messaggio gratuito di avviso: “SMS Vocale Vodafone, messaggio gratuito. La persona chiamata non e’ al momento disponibile. Per inviare un SMS vocale parli dopo il segnale acustico e poi riagganci. Info e costi al numero gratuito 42055″

– il cliente puo’ scegliere: riagganciare oppure registrare un messaggio con la propria voce, dopo il segnale acustico.

– Il messaggio gratuito dura 15 secondi

– Dopo il messaggio ci sono un paio di secondi di silenzio

– Dopo il silenzio c’e’ il segnale acustico. a questo punto il cliente puo’ registrare il messaggio.

Se il cliente non parla, o parla meno di 2 secondi, il messaggio non parte e il cliente non paga

– L’sms vocale ha un costo di 29 centesimi per chi lo invia.

– E’ gratuito per chi lo riceve. br />

Devo dire che Vodafone se l’è cercata, la bufala. Ha fatto tanti errori: ha attivato il servizio a tutti, senza il loro permesso. Non conta che sia gratis; alcuni possono considerare molesto ricevere sms vocali. Ha fatto errori di comunicazioni. Che costava avvisare la clientela subito di come funzionava, esattamente, come descritto poi nella nota? Evitando così di attirarsi il sospetto di addebiti furbeschi?
Adesso, se fossi un utente Vodafone, spererei che il servizio tornasse. Facoltativo, stavolta. :)

{ 19 commenti }

aghost marzo 22, 2007 alle 8:05

chi di furberie colpisce…. :)

Marco Pedrotti marzo 22, 2007 alle 15:27

bastardi maledetti!!!

massimo cavazzini marzo 22, 2007 alle 15:32

Alessandro, se ti piace che la gente ti lasci messaggi, attiva la segreteria telefonica. C’è da anni, se pensi ti sia utile… usala :-)

(o il problema è che i 29 cent li paga chi lascia il messaggio, mentre nella segreteria paghi tu?)

massimo cavazzini marzo 22, 2007 alle 15:36

Dimenticavo: anche tu dimentichi il problema principale :-O
L’attivazione di un servizio non richiesto (che, ripeto, è una segreteria telefonica, servizio che già esiste da anni e che chi vuole può usare): non si possono attivare servizi quando si ha voglia, si mette il servizio sul mercato e i clienti che vogliono lo attivano. Questo è l’aspetto più grave.

cià marzo 23, 2007 alle 20:11

non si tratta solo di questo. l’sms vocale è molto d più. purtroppo è stato mal interpretato!! fidatevi, ci lavoro. sul fatto che si sia attivato senza dir nulla, invece, sono perfettamente d’accordo!

Strangeways here we come marzo 24, 2007 alle 11:14

Io ho provato ieri sera, non ho parlato, dopo un secondo dal beep ho riagganciato, e mi han fregato 31 centesimi…come sarebbe a dire che il servizio è stato sospeso? Non è vero…

Cdv marzo 24, 2007 alle 15:52

Non hai alcuna dubbio a ritenere una bufala la “catena di S. Antonio”, poi però avvalori la tua opinione esclusivamente attraverso una nota di Vodafone. Tutto qui? Neanche un accenno a verifiche sul campo?
Il fatto che per te l’attivazione coatta di un servizio pure costoso, senza dare un minimo di informazione su costi e modalità non sia un modo per “limare” il credito degli utenti, ma per “tutelarlo”, rientra nel più che legittimo diritto di opinione. Però, la mia opinione, spero altrettanto legittima, è che in questo caso il tuo punto di vista sia più quello dell’azienda che dei clienti. Certamente sbaglierò, ma la mia percezione è questa, e io di sim Vodafone ne ho 4.

alex marzo 24, 2007 alle 16:03

Ho scritto degli errori di questo lancio, alla fine del post (sicuro di averlo letto fino alla fine?). Certo, Vodafone può avere mentito nella nota, ma mi sembra troppo spudorato. Prove non ho potuto farne perché né io né la mia famiglia ha sim vodafone.

Fabio marzo 25, 2007 alle 3:33

Questo “sms vocale” non ha senso di esistere!!!
Quando non si è raggiungibili, al momento che lo si è, si riceve l’sms comprensivo del numero di telefono del chiamante che ti dice che quella persona ti ha kiamato.
Per cui, clienti Vodafone di tutta Italia: DISATTIVATELOOO!!!!
…è una truffa!!!
…non fanno altro che estorcere sempre soldi, mandiamoli a quel paese e DISATTIVIAMO questo inutile servizio!!!

UNA SECONDA COSA:
VODAFONE dovrà chiarire perchè mai ha ridotto i tempi di avvia della segreteria telefonica. Ogni giorno tantissime persone vengono “fregati” dall’avvio immediato della segreteria telefonica. Da alcuni giorni la Vodafone ha modificato i tempi della segreteria telefonica, praticamente adesso parte quasi subito e non si ha il tempo di riattaccare qualora non si voglia lasciare nessun messaggio.
ERO UN CLIENTE VODAFONE
da 8 anni, erano meglio i tempi in cui si chiamava Omnitel…
…sono veramente stufo di questi Vampiri che ci succhiano centesimi da tutti i lati. Rivedete la vostra politica aziendale cari amici di Vodafone Italia …meditate… meditate….
….e siate più trasparenti con i vostri clienti.
Comunque, chiacchere a parte, aspettiamo da Vodafone immediatamente chiarimenti sulla SEGRETERIA TELEFONICA.

W Megane Gale
Abbasso Vodafone

Claudio marzo 25, 2007 alle 12:01

Vodafone ha inviato una mail a tutti gli iscritti al 190 riportando quanto sopra detto… Allora se io faccio un contratto con te e tu inizialmente mi dai dei servizi che io posso disattivare come la segreteria non è che poi cambiandogli nome puoi rimettermela in automatico ma al massimo propormela… qui vodafone mi sa che avrà parecchie cause per questo servizio e perderà nn dico molti clineti però perderà fiducia nei loro confronti il che vuol dire meno guadagni… Ci hanno provato, hanno fatto la cazzata e qualche testa sicuramente sarà già rotolata per questa mission aziendale che purtroppo nn è andata come doveva!

Cdv marzo 26, 2007 alle 2:08

L’ho letto fino alla fine, tranquillo, ho letto la critica finale. né mi sognerei di dire che Vodafone menta senza prove a confutazione. Però se non riesci a capire che non si può avvalorare una tesi basandosi SOLO su una nota aziendale, senza aver neanche provato a fare una verifica, siamo semplicemente su due piani differenti.

Laura marzo 26, 2007 alle 18:29

Io la verifica l’ho fatta. e i 29 centesimi sono spariti, lisci lisci, e non ho sentito nè voci, nè segnali acustici.
che lo ammettano, sono corsi ai ripari con questa dichiarazione, ma la realtà dei fatti è che la gente stavolta ha fatto in tempo ad accorgersi della fregatura.
ed è inutile che raccontino palle ora.

Gdc marzo 27, 2007 alle 13:49

qualcuno può spigarmi come si fa a disattivare questo servizio??? grazie….!

alex marzo 28, 2007 alle 16:22

Laura, se mi scrivi via e-mail il tuo numero di telefono te lo faccio verificare con VOdafone

paolo novembre 24, 2007 alle 17:50

si disattiva in questo modo:
##002# invio
oppure: ##004# in base ai diversi tipi di cellulare. prova e poi mi dirai.

paolo novembre 24, 2007 alle 17:50

..

dateci un'occhiata.. novembre 24, 2007 alle 17:51
DisGuido dicembre 9, 2007 alle 15:45

boh… se ti sembra un servizio utile, hai controllato? lo scatto parte immediatamente e non fai a tempo a riattaccare, tu non spendi, ci credo che non ti cambia niente…

Niko giugno 18, 2008 alle 13:48

si si…

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.

Articolo precedente:

Articolo successivo: