Copertura banda larga

di alex il 11 marzo 2007

Ho visto la mappa della copertura banda larga pubblicata da Between

mappa

Va interpretata, così si spiegano i dubbi espressi da qualcuno nei commenti in un post. Verde non vuole dire copertura al 100 per cento, ma oltre il 95 per cento della popolazione. Verdolino è tra l’86 e il 95 per cento. Così si spiegherebbe il paradosso Puglia, che appare verde ma ha, come in tutte le regioni del resto, molti paesini cono 10-20 mila abitanti privi di banda larga. Tutto l’est del tarantino e il nord del foggiano, per esempio, dove non sono valse le proteste della popolazione, le lettere dei sindaci a Telecom. Il progetto Telecom antidigital divide sta facendo progressi, ma ancora non basta. E purtroppo in Puglia non si può contare sui volenterosi imprenditori del wireless/wifi/hiperlan, concentrati nel Nord Italia. Idem per i bandi provinciali contro il digital divide: tutti nel Nord. Qui agisce Infratel, che però finora ha fatto ben poco di concreto e non a caso di recente si è attirata le critiche di Agcom e sarà sottoposta a una raddrizzata dal Governo. Il piano Infratel prevedeva di attivare 167 centrali di Telecom, grazie alla posa di banda larga e accordi con l’incumbent e altri operatori…ne sono state attivate solo 36. Dichiarano finora 144 mila utenti sulla fibra Infratel (data in concessione a operatori), un numero che mi sembra poco compatibile con quello delle centrali attivate. Basta fare una divisione… Quattro mila utenti per centrale? In aree di digital divide??

P.S.
I dati ufficiali Telecom usciti il 9 marzo danno l’89 per cento dela popolazione come copertura a dicembre 2006. Con un balzo al 95 per cento nel 2007. Il che è molto molto di più, come impegno, rispetto al modesto passaggio tra l’86 per cento del 2005 e l’89 per cento del 2007, se si considera che più si va avanti con la copetura tanto più devono essere le centralei da raggiungere per conquistare un altro punto percentuale (perché sono sempre più rarefatte). Mah, staremo vedere, Telecom non è nuova a fare annunci smentiti dalla realtà: mi ricordo ancora la promessa di ruggero di coprire il 91 per cento entro il 2005…

{ 10 commenti }

aghost marzo 11, 2007 alle 7:49

ma questi dati da chi provengono? Da chi sono controllati? “L’Ossegvatorio banda larga – Beetwen” non sembra troppo credibile come fonte neutra, visto che ha come sponsor e cliente, guarda un po’, Telecom Italia!

Ferd marzo 11, 2007 alle 12:21

Infatti. TUTTA FUFFA.

Smeerch marzo 11, 2007 alle 16:15

Grazie per la precisazione, Alex.

Great marzo 11, 2007 alle 18:55

Alessandro Longo ha scritto nel suo articolo:
“[...] E purtroppo in Puglia non si può contare sui volenterosi imprenditori del wireless/wifi/hiperlan, concentrati nel Nord Italia. [...]”

Anche se sono una piccola realtà, questi WISP pugliesi meritano una citazione per l’impegno profuso in aree sia pur ristrette:
Truecom s.n.c. – http://www.truecom.it
WicitY – http://www.wicity.it
[dati tratti da http://www.antidigitaldivide.org/index.php?module=cmpro&func=viewpage&pageid=69 ]

Verio marzo 11, 2007 alle 19:05

Credo che presto, almeno in Puglia, il wireless HIPERLAN (mesh-networking) possa dare una scossa e agganciare il nuovo trend wimax. Stanno partendo, in grande ritardo, alcuni progetti di buona scala (provinciale). Penso che un’infrastruttura mesh 5,4 possa sostenere anche POP wimax finali.
Il grande problema con Infratel (e non solo con loro) è che si immagina che il digital divide sia solo rurale e/o montano. Per favore, cerchiamo di far capire un po’ a tutti che l’ambiente urbano (anche quello del Mezzogiorno), è il più adatto ad una nuova concorrenza wireless-ADSL. Non diversamente che dalle grandi città UE e USA!. Da ciò segue che il programma Infratel dovrebbe seguire le indicazioni degli Enti Locali e non astruse velleità pianificatorie centrali e/o regionali: ad es. se vanno attvati impianti di trasmissione, oltre che la posa di fibra, farei i rilegamenti ottici necessari laddove gli Operatori wireless new entrant lo chiedano! Quindi Infratel deve aspettare il mercato (augurabilmente regionale) e per intanto chiedere che fare ai singoli Comuni…PS: le statistiche di Between sono proprio false ab origine….

beppe brambilla marzo 13, 2007 alle 14:50

ma siete aconoscenza della Lomellina?Cilavegna, Parona, Gravellona…ancora modem 56k…isdn s’inchioda….solo campi, non barriere, industrie e scuole in hdsl a costi folli…petizioni comunali inascoltate…il 187 che vende contratti a 4 mega non perfezionabili…per la propria base tecnica….Fastweb si ferma a Vigevano…però Gambolò…ah, Gambolò appare coperta come Mortara (640 appena accelerano cade)Follie…la gente è stanca…

Anonimo ottobre 21, 2009 alle 21:55

ma a gambolo quando arriva wimax?

anus itch gennaio 26, 2013 alle 16:48

Wonderful beat ! I wish to apprentice while you amend your website, how can i subscribe for a blog site?
The account helped me a acceptable deal. I had been tiny bit acquainted of this your broadcast provided bright clear idea

keywords gennaio 14, 2020 alle 9:37

If the distance between the parallel sides of a trapezium is
4 cm, how can the lengths of the 4 sides be computed?
A trapezium has a perimeter of 22 cm. The 2 parallel sides
are such that the length of one is three times the length of the other.
The non-parallel sides are equal. If the distance between the
parallel sides is 4 cm, find the lengths of the 4 sides. A trapezium
has a perimeter of 22 cm. The 2 parallel sides are such that
the length of one is three times the length of the other.

The non-parallel sides are equal. If the distance between the parallel sides is 4 cm, find
the lengths of the 4 sides. A + B + C + D = 22 cm A =
3D B = C = 5 cm Solution: A = 9 cm, B = 5 cm, C
= 5 cm, D = 3 cm

https://pornheli.com giugno 4, 2020 alle 10:35

Who be the very best person in my family members for a dna check?
Father is dead – cremation? My dads family doesn’t
think I’m his child. I will purchase a dna check who would be the very best person to test.
My dads mother or my dads brother? DAD’S BROTHER

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.

{ 5 trackback }

Articolo precedente:

Articolo successivo: