Per una nuova politica del digitale, il nostro giornalismo

di alex il 11 febbraio 2018

Dopo settimane in cui la politica sembra aver disinvestito nel digitale, un cambio di passo è necessario. I nuovi protagonisti del dibattito elettorale siano resi consapevoli del ruolo trasformativo dell’innovazione. Un ruolo che anche la nostra testata Agendadigitale.eu intende assolvere. Con il suo modello distintivo: l’agorà permanente


CONTINUA A LEGGERE

 

 

Articoli correlati:
  1. Agenda digitale, nel 2018 il fantasma del reset: scacciamolo così
  2. Dal piano triennale al Paese digitale: il grande salto
  3. Cos’è l’Aikido e a che serve per la vita

Lascia un commento

Articolo precedente: