Il web e l’importanza della stampa libera

di alex il 27 marzo 2013

C’è una cosa che Tim Berners Lee, il co-creatore del web, ha detto poco fa a Trento e che merita un’ulteriore evidenza: che la libertà della stampa è sacra come quella del web; ed è uno degli antidoti alla degenerazione autoritaria che i governi (e le corporation padrone dei nostri dati) possono fare dello stesso web.

Parole importanti, perché provenienti non da uno di retroguardia ma da uno dei maggiori visionari del nostro tempo. Importanti soprattutto in Italia e  soprattutto ora, quando la solita tentazione semplicistica che il nostro popolo ha nell’affrontare i grandi problemi può portare a soluzioni alla Grillo, che non parla alla stampa e fa di tutta l’erba un fascio.

Web e stampa liberi. Entrambi. Per un ecosistema dell’informazione pro-democratico. Io non credo che la parcellizzazione dell’informazione affidata a tanti individui separati, per quanto linkati da una logica crowd, possa essere sufficiente watch dog del potere. Per la democrazia, avremo sempre bisogno di strutture organizzate e professionali, pur in crescente collaborazione con le crowd e con gli individui che abitano a vario titolo il nuovo ecosistema. Perché serve una struttura per fare la guardia alle strutture di potere, ramificate e complesse.

Su questo non faccio altro che sposare la tesi di altri. Ed è bello che vi si legga lo stesso afflato nelle parole del padre del web.

 

 

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.

Articolo precedente:

Articolo successivo: