La difficile vita del giornalista scientifico

di alex il 14 maggio 2012

Bellissimo post sulle regole base che bisognerebbe seguire per il giornalismo scientifico. Credo piacerebbe anche a De Biase.

Ma come migliorare la qualità del giornalismo scientifico, del giornalismo cioè che s’intreccia con i temi della scienza (tecnologia, medicina…)?

Io vedo diversi ostacoli all’orizzonte. Alcuni sistemici e altri particolari.

1)Sistemico: viviamo in un’epoca in cui riflessione, razionalità, spirito critico sono fuori moda. Meglio soffiare sulle passioni, con molte generalizzazioni. Molti giornalisti che si occuapno di scienza/tecnologia riescono a emergere in questo modo, sfruttando il malaugurato spirito dei tempi.

2)Particolare: in Italia sono poche le grandi testate (stampa/tv) che adottano uno spirito critico autentico sui temi complessi della scienza/tecnologia. Alcune trasmissioni non potrebbero affatto esistere se fossero fatte con autentico spirito critico (si ritroverebbero con poche cose da dire, non ci sono così tante magagne da trovare). Si preferisce andare avanti a tesi: chiare, distinte. Ma tesi troppo nette su macro questioni sono spesso molto approssimative. In generale è più gradevole leggere un articolo a tesi, ma è meno formativo. Sta ai capi redattori e ai direttori indicare il giusto equilibrio. D’altra parte il pubblico dovrebbe maturare per pretendere più accuratezza e autenticità.

3)Particolare: la crisi della carta stampata causa un taglio dei costi. Ne derivano meno risorse per articoli di qualità. Che richiedono tempo e quindi denaro.

Le soluzioni ipotizzate sono numerose, passano da nuovi modelli di business e un’informazione più consapevole, ma sono anche tutte ancora da confermare.

 

 

{ 8 commenti… prosegui la lettura oppure aggiungine uno }

Satellite TV maggio 12, 2014 alle 20:54

Thanks for sharing your info. I really appreciate your
efforts and I will be waiting for your next write ups thank you once
again.

Replica

small business ideas dicembre 6, 2014 alle 5:20

In every company, there will always be some downsides.
This isn’t the only reason that we know Vi – Salus isn’t a scam; the
product is real, and it’s backed by real research in nutrition too.
It helps increase immunity to aid in fighting colds.

Replica

small business ideas dicembre 22, 2014 alle 7:22

Apart from this you also earn through your commissions as an person and as a member of a crew.

Peter Ragnar’s ‘How To Build Muscle On A Raw Food Diet’.

Right after reading this Vi – Salus evaluation you are most likely thinking
that Vi – Salus is an excellent opportunity as well as are
ready to get started.

Replica

capital parkings aprile 10, 2015 alle 13:33

This web sijte certainly has all the information I
wanted concerning this subject and didn’t know who to ask.

Replica

fencing company bury st edmunds settembre 18, 2016 alle 2:34

We now have exceptional experience in fencing, timber supply and agricultural providers.

Replica

Home improvemnet maggio 31, 2017 alle 1:38

Great post.

Replica

Suffolk Funeral Homes giugno 19, 2017 alle 17:10

Excellent, what a blog it is! This weblog gives helpful facts to us,
keep it up.

Replica

fiber dicembre 17, 2017 alle 7:22

By scratching various objects with the front claws,
it will help to make sure they’re healthy. If we clearly understood the results of making
that pure and sufficient choice, maybe we’d allow it to be more often. Upon waking, prepare about
2 cups of oatmeal in a big glass plate, and mix a tad bit more than a teaspoon of cinnamon, then fridge it.

Replica

Lascia un commento

{ 1 trackback }

Articolo precedente:

Articolo successivo: